Connect with us

Ventureburn

Anche di fronte a sfide immense, l'Africa ha reali opportunità per gli investitori [Opinione] –

All'inizio del 2020, alcuni credevano che la crescita che aveva alimentato la narrativa di "Africa Rising" dal 2011 fosse in fase di stallo….

Published

on

All'inizio del 2020, alcuni credevano che la crescita che aveva alimentato la narrativa di "Africa Rising" dal 2011 fosse in fase di stallo e che il continente non fosse più il fulcro degli investimenti che era stato all'inizio del decennio. In effetti, già nel 2017, i commentatori suggerivano che l'Africa fosse "non più in aumento"O che la narrazione fosse basata su"logica difettosa" innanzitutto.

Mentre il Covid-19 ha devastato le economie di tutto il mondo, l'Africa è stata particolarmente colpita, apparentemente sostenendo gli scettici africani

Secondo il Banca Mondiale, la pandemia e i blocchi collegati hanno visto il continente sperimentare la sua prima recessione in 25 anni. Inoltre, come Indice di rischio-rendimento di NKC sottolinea che vi sono già segnali che l'Africa sarà colpita in modo sproporzionato dal ritiro degli investitori avversi al rischio dai mercati di frontiera.

Non sorprende. Il Sudafrica sembra averlo fatto pasticciato la sua risposta al vaccino, Le recenti elezioni presidenziali dell'Uganda sono state caratterizzate dalla violenza e il risultato è ampiamente considerato illegittimo, e l'Etiopia – fino a poco tempo fa presentata come un modello di sviluppo economico – è impantanata in un escalation della guerra civile. Un'eccezione alla raffica di cattive notizie è stata l'impegno preso di recente dal primo ministro britannico Boris Johnson Conferenza sugli investimenti in Africa per il suo Paese "essere il partner per gli investimenti dell'Africa".

Anche in quel contesto, tuttavia, sarebbe un errore per gli investitori ritirarsi completamente dall'Africa. Negli spazi di private equity (PE) e venture capital (VC), in particolare, ci saranno significative opportunità per gli investitori nel continente.

L'economia è destinata a guidare l'incertezza e i disordini

Secondo Riskmap 2021 di ControlRisk, le lotte economiche provocate dalla pandemia rischiano di provocare ulteriori disordini civili in tutta l'Africa. Vede la violenza elettorale, più cicli di proteste nelle aree urbane che soffrono di stanchezza da blocco e insurrezioni rurali a causa dell'esclusione economica, diventare più comuni nei prossimi mesi. Prevede anche un aumento dei tassi di criminalità e dei paesi che lottano per adempiere ai propri obblighi di debito.

Tutti questi fattori indicano che è improbabile che le ragioni per i veicoli di investimento tradizionali in tutto il continente migliorino a breve termine.

Ma con i tassi di interesse incapace di affondare più in basso in molti paesi con mercati sviluppati e mercati azionari volatile e costoso, c'è ancora un motivo per esplorare veicoli di investimento alternativi in ​​Africa.

Incognite conosciute

Come osserva Shaw Mabuto di SPEAR Capital, molti dei rischi affrontati dagli investitori che guardano all'Africa sono familiari e non dovrebbero impedire loro di guardare alle singole società, in particolare con la guida di un fondo PE affermato.

“Sebbene ci siano indubbiamente dei rischi in Africa”, dice, “sono ben noti e compresi. Gli investitori possono quindi mitigare per loro.

“Avendo lavorato a lungo nel continente, noi di Spear Capital possiamo attestare le opportunità disponibili. Questo è particolarmente vero per gli investitori che cercano di trovare buone società in cui è necessario capitale di crescita e che offrono buone prospettive di impatti positivi nello spazio ESG. Ci sono molte aziende che sono state in grado di prosperare nonostante l'ambiente prevalente e la mancanza di supporto governativo ", aggiunge Mabuto. "Con il giusto sostegno, le aziende di tutto il continente possono crescere con successo e allo stesso tempo rendere il mondo un posto migliore e fornire rendimenti ai propri investitori".

Innovazione e sperimentazione

Vale anche la pena notare che le circostanze uniche del continente lo rendono un focolaio di innovazione.

"Credo pienamente che l'Africa sia un laboratorio molto interessante per testare idee che cambieranno il mondo", afferma Philani Sangweni, managing partner presso la società VC Entrepreneurs for Entrepreneurs (E4E) Africa. "Puoi testare prodotti destinati agli utenti urbani e rurali, nonché a persone molto ricche e molto povere".

Sottolinea anche che dal punto di vista delle startup, il continente ha tutto il necessario per competere a livello internazionale.

"Paesi come il Sud Africa, il Kenya e la Nigeria non hanno solo imprenditori in grado di competere a livello globale", aggiunge. "Hanno anche talento tecnico, marketing e operativo di prim'ordine."

E, come sottolinea ControlRisk, l'aumento della connettività, di Internet e della penetrazione dei telefoni cellulari, dei social media e del traffico dati ha contribuito a facilitare l'emergere di soluzioni tecnologiche in tutto, dall'agricoltura all'istruzione. Il successo di queste soluzioni guidate localmente ispirerà probabilmente una nuova ondata di imprenditori in grado di costruire startup in grado di scalare a livello globale.

Superare le sfide

Non c'è dubbio che COVID-19 abbia esacerbato le numerose sfide che l'Africa ha dovuto superare. In alcuni casi, riporta paesi e settori indietro di un decennio o più. Ma tra queste sfide, ci saranno aziende che si distingueranno.

E con l'aiuto dei giusti VC e specialisti in PE, queste aziende possono affrontare sfide frontali, espandersi e ottenere rendimenti significativi per gli investitori disposti a correre il rischio.

Questo articolo è stato scritto da Shaw Mabuto di SPEAR Capital e Philani Sangweni, managing partner della società VC Entrepreneurs for Entrepreneurs (E4E) Africa.

Immagine in vetrina: Philani Sangweni, managing partner presso la società VC Entrepreneurs for Entrepreneurs (E4E) Africa (fornito)

Secondo Riskmap 2021 di ControlRisk, le lotte economiche provocate dalla pandemia rischiano di provocare ulteriori disordini civili in tutta l'Africa. Vede la violenza elettorale, più cicli di proteste nelle aree urbane che soffrono di stanchezza da blocco e insurrezioni rurali a causa dell'esclusione economica, diventare più comuni nei prossimi mesi. Prevede anche un aumento dei tassi di criminalità e dei paesi che lottano per adempiere ai propri obblighi di debito.

Source: https://ventureburn.com/2021/01/even-in-the-face-of-immense-challenges-africa-has-real-opportunities-for-investors-opinion/

Ventureburn

Una startup di foodtech locale si assicura i finanziamenti

La startup di tecnologia alimentare con sede a Città del Capo Kombo King si è assicurata una quantità di fondi non divulgata dal Fondo Vumela, istituito da FNB Business e Edge Growth….

Published

on

Avvio di tecnologia alimentare con sede a Città del Capo Kombo King ha ottenuto un importo non divulgato di finanziamento dal Fondo Vumela, istituito da FNB Business e Edge Growth.

Kombo King si è assicurata una quantità di fondi non divulgata da The Vumela Fund, istituito da FNB Business e Edge Growth.

Vuyiswa Nzimande, Principal presso Edge Growth e lead dealmaker, spiega i commenti sull'investimento fatto nella startup foodtech.

“Le offerte di prodotti incentrate sul consumatore sono fondamentali per attirare i clienti in un mercato dei cibi pronti altamente competitivo. Consideriamo le friggitrici Kombo King un elemento che consente ai suoi clienti di differenziarsi in termini di qualità, coerenza e velocità del servizio, aumentando al contempo la proposta di valore del cliente ".

Kombo King

Fondata nel 2015 da Ari Jacobson e KK Combi, Kombo King è un fornitore sudafricano di attrezzature da cucina e fornisce la tecnologia delle friggitrici senza ventola al mercato di nicchia dei cibi fritti.

In una dichiarazione alla stampa, KK Combi, co-fondatore e presidente di Kombo Kitchen, fornisce informazioni su ciò che ha ispirato la creazione della startup foodtech.

“Durante un viaggio a Pechino, mi sono reso conto dell'importanza della velocità per servire i clienti in movimento e in uno spazio ridotto. Questo ha piantato un seme e ha innescato il mio desiderio di trasformare un sogno in realtà. A casa il modo antico e igienico di friggere ha creato le basi per un nuovo modo di pensare. Ciò ha portato alla tecnologia avanzata della friggitrice che ora può essere vista nei principali negozi di marca in Sud Africa. Le numerose iterazioni dell'evoluzione della friggitrice avevano tenuto la mia attenzione per dieci anni e quando si è presentata l'opportunità, abbiamo fondato la nostra attività nel 2015 ".

L'innovativa friggitrice senza ventola offre ai negozi al dettaglio un'opzione conveniente rispetto alle friggitrici tradizionali. La friggitrice di Kombo King consente di risparmiare sui costi di elettricità e petrolio oltre allo spazio in cucina. Create e prodotte in Sud Africa, le friggitrici senza ventola di Kombo King, secondo quanto riferito, aumentano la qualità del cibo fornito nel mercato di valore.

Ari Jacobson, CEO di Kombo King's, spiega cosa ha ispirato il lancio delle innovative friggitrici ventless.

“Ho visto la necessità di togliere la friggitrice aperta dal fast-food. Ho sentito che l'attenzione dovrebbe spostarsi sulla tecnologia avanzata delle friggitrici. La mia esperienza di guida di un'azienda ha aperto la porta a Pick n Pay, dove abbiamo testato la friggitrice in un ambiente dal vivo. Ciò significava servire cibo fritto ai clienti in tre minuti ".

Leggi di più: La società di investimento a guida femminile Crystal Partners viene lanciata in SA
Leggi di più: La startup insurtech keniota si assicura 1,8 milioni di dollari

Immagine in primo piano: fondatori di Kombo King (in dotazione)

“Le offerte di prodotti incentrate sul consumatore sono fondamentali per attirare i clienti in un mercato dei cibi pronti altamente competitivo. Consideriamo le friggitrici Kombo King un elemento che consente ai suoi clienti di differenziarsi in termini di qualità, coerenza e velocità del servizio, aumentando al contempo la proposta di valore del cliente ".

Source: https://ventureburn.com/2021/05/local-foodtech-startup-secures-funding/

Continue Reading

Ventureburn

Il nuovo rapporto sui dati mostra che gli investimenti fintech in Africa sono in aumento –

Un nuovo rapporto di Catalyst Fund e Briter Bridges ha indicato che gli investimenti fintech nei mercati emergenti, compresa l'Africa, sono in aumento….

Published

on

Un nuovo rapporto dell'acceleratore tecnologico Catalyst Fund e della società di ricerca dati Briter Bridges ha indicato che gli investimenti fintech nei mercati emergenti, compresa l'Africa, sono in aumento.

Catalyst Fund ha pubblicato il 6 maggio The State of Fintech in Emerging Markets Report

oltre ai numeri in aumento, il rapporto mostra intuizioni e strategie di acquisizione favorite dalle startup e la popolarità dei modelli di finanza incorporata.

Tuttavia, permangono carenze nella rappresentazione demografica e nella dimensione media degli accordi di sementi nel continente.

"Siamo stati particolarmente felici di vedere che le prestazioni delle società fintech nei mercati emergenti sono rimaste forti e sono cresciute in termini di utenti, in tutto COVID-19", ha affermato in una dichiarazione il direttore di Briter Bridges, Briter Bridges.

Cosa mostrava il rapporto sui dati sugli investimenti fintech?

Il rapporto ha esaminato 177 startup e 33 investitori provenienti da Africa, India e America Latina.

Secondo il rapporto dati, gli investimenti fintech in Africa e in altri mercati emergenti sono aumentati negli ultimi cinque anni. L'importo degli investimenti nelle regioni ammontava a 23 miliardi di dollari. Inoltre, l'Africa sta vivendo un numero crescente di accordi in fase iniziale.

Tuttavia, mentre le offerte di semi e pre-seme in Africa sono in aumento, le loro dimensioni medie sono ancora inferiori a quelle di altre regioni.

I round di semi africani producono in media 1 milione di dollari. In India e America Latina, i round producono in media 3 milioni di dollari.

Nel frattempo, i modelli di finanza incorporata, i servizi finanziari offerti da entità non bancarie, stanno diventando più popolari. Ciò è dovuto al fatto che le offerte fintech vengono incorporate in altri servizi di prodotto come l'agricoltura e il commercio elettronico. Ma questa opportunità fintech è ancora in minoranza.

Il 75% delle startup utilizza partnership e media digitali come principali strategie di acquisizione dei clienti. Questo è particolarmente vero per le startup che offrono infrastrutture finanziarie e prodotti di pagamento. Tuttavia, le reti di agenti sono ancora essenziali per consentire alle startup di raggiungere la loro base.

I gruppi precedentemente sottorappresentati, come donne e migranti, costituiscono ancora un piccolo numero di clienti fintech. I gruppi svantaggiati costituivano meno del 25% della base clienti totale tra la maggior parte delle startup intervistate.

Tuttavia, l'81% delle startup ha dichiarato di voler prendere di mira questi segmenti.

"Poiché le fintech svolgono un ruolo ancora più importante nell'inclusione finanziaria, gli investitori hanno indicato un maggiore interesse per i rendimenti finanziari e sociali, che probabilmente si tradurranno in maggiori risorse e maggiore attenzione da parte degli attori globali prestati a queste startup, specialmente nelle economie dominate dalla liquidità" Ha detto Giuliani.

Il rapporto dettagliato può essere trovato Qui.

Leggi di più: FibrePOYNT, con sede a Joburg, riceve finanziamenti per fornire Internet alla township
Leggi di più: Il portale di denaro africano Paystack viene lanciato in Sud Africa

Immagine caratteristica: Adeolu Eletu tramite Unsplash

Source: https://ventureburn.com/2021/05/new-data-report-shows-fintech-investment-in-africa-on-the-rise/

Continue Reading

Ventureburn

Vincitori del più grande hackathon interuniversitario d'Africa

Ospitato da Zindi, UmojaHack Africa 2021, un hackathon di data science per studenti ha annunciato i vincitori di quest'anno che hanno vinto oltre $ 10.000 in premi….

Published

on

Ospitato da Zindi, UmojaHack Africa 2021, un hackathon sulla scienza dei dati per studenti, ha annunciato i vincitori di quest'anno che hanno vinto oltre 10.000 dollari in premi.

I vincitori selezionati si sono assicurati $ 10 000 in premi

Celina Lee, CEO di Zindi, commenta l'importanza dell'hackathon nel promuovere l'innovazione e le soluzioni tanto necessarie nello spazio della scienza dei dati.

“UmojaHack Africa ha dimostrato di essere un evento rivoluzionario, soprattutto quando così tanti giovani sono stati colpiti dalla pandemia globale. Questa è un'opportunità per gli studenti di tutto il continente di riunirsi per imparare, competere e divertirsi. UmojaHack si occupa di sviluppare competenze, creare nuove applicazioni di apprendimento automatico per risolvere problemi che contano davvero, creando nuove connessioni tra gli studenti e con l'industria. Siamo incredibilmente entusiasti di vedere cosa inventano gli studenti in un solo fine settimana ".

UmojaHack Africa 2021

Con oltre 1000 studenti provenienti da 126 università in tutta l'Africa in competizione, sono stati premiati studenti di data science di nove paesi africani e oltre 8500 proposte sono state create per risolvere le sfide del machine learning del mondo reale.

Gli studenti partecipanti provenivano da Algeria, Benin, Camerun, Costa d'Avorio, Egitto, Etiopia, Ghana, Guinea, Kenya, Malawi, Marocco, Nigeria, Ruanda, Senegal, Sud Africa, Sudan, Tanzania, Tunisia, Uganda, Zambia e Zimbabwe .

I partecipanti selezionati sono stati sottoposti a tre diverse sfide di apprendimento automatico; una sfida di previsione della resilienza finanziaria, una sfida logistica per il fornitore di servizi B2B africano Sendye una sfida di biologia computazionale utilizzando il DeepChain ™ piattaforma sviluppata da InstaDeep.

Vincitori

Il secondo posto nella Sendy Delivery Rider Response Challenge è stato assegnato a Tony Mipawa, uno studente di data science dell'Università di Dodoma.

Mipawa commenta il premio ricevuto.

"Sono molto contento del risultato. Il mio consiglio è che ogni volta che c'è un'opportunità per imparare, dovresti coglierla. L'apprendimento è tutto basato sulla passione; ogni volta che c'è un'opportunità per imparare, mettici tutto il tuo impegno, fallo bene. Cerca di imparare da chiunque incontri. Vorrei ringraziare Zindi per quello che mi ha dato quel programma di tutoraggio. "

Secondo i rapporti, le soluzioni vincenti sviluppate dagli utenti Zindi saranno condivise con queste organizzazioni e implementate in applicazioni del mondo reale.

Leggi di più: Si terrà il più grande hackathon africano di data science per gli studenti
Leggi di più: La startup tecnologica SA mira a promuovere l'intelligenza emotiva tra gli studenti

Immagine in primo piano: David Pupaza tramite Unsplash

“UmojaHack Africa ha dimostrato di essere un evento rivoluzionario, soprattutto quando così tanti giovani sono stati colpiti dalla pandemia globale. Questa è un'opportunità per gli studenti di tutto il continente di riunirsi per imparare, competere e divertirsi. UmojaHack si occupa di sviluppare competenze, creare nuove applicazioni di apprendimento automatico per risolvere problemi che contano davvero, creando nuove connessioni tra gli studenti e con l'industria. Siamo incredibilmente entusiasti di vedere cosa inventano gli studenti in un solo fine settimana ".

Source: https://ventureburn.com/2021/04/winners-of-africas-largest-inter-university-hackathon/

Continue Reading

Trending