Connect with us

SaaS

Bonanza BNPL, raschiando S-1/A di Toast, prezzi SaaS in fase iniziale – Fundingnewsasia

I fondatori in modalità fundraising sono miopi quando si tratta di lavorare con fondi di rischio cinesi?…

Published

on

I fondatori in modalità fundraising sono miopi quando si tratta di lavorare con fondi di rischio cinesi?

Denis Kalinin, responsabile dello sviluppo aziendale per l'Asia di Runa Capital, ha studiato i dati di iTjuzi, un database di venture capitalist cinesi, e ha scoperto:

“…I fondi cinesi hanno investito circa 250 miliardi di dollari nel 2020 (tre volte superiore alla cifra riportata in Crunchbase). Questa cifra pone gli investimenti VC cinesi solo del 30% in meno rispetto agli investimenti dei fondi statunitensi, ma tre volte quelli dei fondi britannici e 12,5 volte di più rispetto ai fondi tedeschi”.

La pandemia, le tensioni geopolitiche e altri fattori hanno portato molti fondi di rischio cinesi a ridurre i loro investimenti internazionali, ma ciò è in gran parte "perché durante il COVID, l'economia cinese si è ripresa molto più velocemente di altri paesi", scrive Kalinin.

La sua analisi copre più angolazioni: gli investimenti cinesi in Europa stanno raggiungendo quelli in Asia e negli Stati Uniti, metà dei principali investitori transfrontalieri cinesi sono CVC e gli investitori sono particolarmente interessati al fintech, al deep tech e alla salute digitale al momento.

“Gli investitori cinesi possono portare valore alle startup straniere, ma devi studiare la loro esperienza e come può esserti utile”.

Gli articoli Full Extra Crunch sono disponibili solo per i membri
Usa il codice sconto ECFriday per risparmiare il 20% su un abbonamento di uno o due anni

Oggi alle 14:00 PT / 17:00 ET su Twitter Spaces, il caporedattore Danny Crichton e l'avvocato specializzato in diritto dell'immigrazione Sophie Alcorn discuteranno se il lavoro a distanza sta rendendo i visti H-1B meno critici per i fondatori internazionali.

È una domanda provocatoria: se i team remoti stanno diventando la norma, gli hub tecnologici si stanno decentralizzando e gli investitori si sentono a proprio agio nel tagliare gli assegni dopo una chiamata Zoom, quanto è importante fare affari come startup negli Stati Uniti?

Sarà sicuramente una conversazione interessante; per ricevere un promemoria, per favore segui @Fundingnewsasia su Twitter.

Grazie mille per aver letto Extra Crunch questa settimana!

Walter Thompson
Senior Editor, Fundingnewsasia
@il tuo protagonista

Toast punta a una valutazione di $ 18 miliardi nella prossima IPO

Lunedì Toast ha rilasciato una fascia di prezzo IPO iniziale da $ 30 a $ 33 per azione e Alex Wilhelm scava nel deposito S-1/A per "comprendere meglio come valutare le startup SaaS verticali che stanno perseguendo un approccio commerciale basato su pagamenti e SaaS. "

La startup di software per ristoranti vale la valutazione di $ 18 miliardi a cui punta?

3 chiavi per valutare i prodotti SaaS in fase iniziale

Ogni fondatore che lancia una startup di software aziendale deve capire il modello di prezzo "giusto" per i propri prodotti.

È una decisione consequenziale: le licenze per postazione sono facili da gestire, ma cosa succede se i clienti preferiscono un modello di licenza simultanea?

"Le prime discussioni sui prezzi dovrebbero incentrarsi sulla prospettiva dell'acquirente e sul valore che il prodotto crea per loro", afferma il partner di Ridge Ventures Yousuf Khan, che in precedenza ha lavorato come CIO.

"Naturalmente", osserva, "l'autovalutazione è difficile, specialmente quando chiedi a qualcun altro di pagarti per qualcosa che hai creato".

Il BNPL 2.0 indiano è destinato a rivoluzionare il B2B?

soldi indiani

Crediti immagine: jayk7 / Getty Images

Le imprese a conduzione familiare indiane stanno vivendo una trasformazione digitale che sta creando nuove opportunità di e-commerce; gli smartphone hanno sostituito i documenti cartacei e un nuovo sistema di pagamenti istantanei sostenuto dal governo sta interrompendo il modo in cui viene scambiato il valore.

Ma invece di importare sistemi di credito legacy, acquista ora, paga dopo i sistemi sono il "passo successivo per risolvere il puzzle digitale B2B", scrive Anubhav Jain, co-fondatore e CEO di Rupifi.

Cosa fare della prima fascia di prezzo IPO di Freshworks

Sviluppo di tecnologie di programmazione e codifica. Progettazione del sito web. Programmatore che lavora in un ufficio aziendale di sviluppo software.

Crediti immagine: scyther5 / Getty Images

Freshworks, che sviluppa e offre una varietà di strumenti software aziendali, lunedì ha fissato una fascia di prezzo dell'IPO da $ 28 a $ 32 per azione, il che significa che la sua valutazione potrebbe raggiungere quasi $ 10 miliardi, scrive Alex Wilhelm.

"Sembra che l'IPO di Freshworks abbia un prezzo abbastanza ragionevole così com'è, anche se un aumento della sua fascia di prezzo non è fuori questione se gli investitori del mercato pubblico decidono di essere rialzisti sulle sue prospettive di crescita futura. Semplicemente non vediamo un rialzo drammatico".

ish sulle sue prospettive di crescita futura. Semplicemente non vediamo un rialzo drammatico".

Ecco quanto potrebbe valere la tua startup BNPL

Le uscite multimiliardari della startup giapponese Paidy (a PayPal) e dell'azienda australiana Buy now, pay later Afterpay (a Square) "hanno fornito una prova concreta del mercato che ciò che le startup BNPL stanno costruendo ha un valore oltre i semplici risultati operativi", scrive Alex Wilhelm in The Scambio.

Scompone il valore di Afterpay, Paidy e Klarna utilizzando una semplice metrica: quanto pagheresti per $ 1 di BNPL GMV?

3 metodologie per il rilevamento e l'acquisizione automatizzati dei momenti salienti dei videogiochi

Il live streaming di videogiochi è in piena espansione.

Twitch ha una media di quasi 3 milioni di spettatori simultanei; in confronto, la notte delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020, il livestream della CNN è stato in media di 1,1 milioni.

Gli streamer di maggior successo usano le entrate pubblicitarie e i soldi delle sponsorizzazioni per assumere editor di video e team di social media per farli apparire belli, ma i nuovi strumenti automatizzati stanno dando agli streamer part-time la possibilità di mettere in luce anche i loro momenti migliori.

Avere "Il colloquio sulla privacy" con i tuoi partner commerciali

Una violazione dei dati costa a un'azienda in media 3,8 milioni di dollari, osserva Marc Ellenbogen, consigliere generale di Foursquare, in un guest post, aggiungendosi a un "incentivo finanziario concreto per avere The Privacy Talk".

Che cos'è?

"È la conversazione che va oltre la politica sulla privacy scritta e pubblicata pubblicamente e si tuffa in profondità nell'approccio all'etica di un cliente, fornitore, fornitore o partner", scrive.

Se pensi che il discorso non si applichi a te, ripensaci.

Sistemi avanzati di assistenza al pilota: tecnologia generata dalla politica della micromobilità

Nel tentativo di "rassicurare le amministrazioni locali che la micromobilità è sicura, conforme e una buona cosa per le città", gli operatori di scooter stanno "implementando una tecnologia simile ai sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) che si trovano solitamente nelle auto", scrive Rebecca Bellan.

Spiega come la tecnologia potrebbe aiutare a prevenire comportamenti indesiderati ed esplora il costo per gli operatori di scooter e le opportunità per le startup.

La pandemia, le tensioni geopolitiche e altri fattori hanno portato molti fondi di rischio cinesi a ridurre i loro investimenti internazionali, ma ciò è in gran parte "perché durante il COVID, l'economia cinese si è ripresa molto più velocemente di altri paesi", scrive Kalinin.

Source: https://fundingnewsasia.com/bnpl-bonanza-scraping-toasts-s-1-a-early-stage-saas-pricing-fundingnewsasia/

SaaS

Startup Mantra: i "mattoncini Lego" SaaS ricreano un luogo di lavoro più intelligente

La piattaforma SaaS aziendale basata su Pune Zvolv è una piattaforma intelligente no-code o low-code per l'automazione dei processi aziendali. Nelle parole dei co-fondatori di Zvolv Hardik Gandhi e Sujoy Chakravarty, è la versione "Lego Bricks" dello sviluppo di applicazioni con la migliore combinazione di funzionalità, flessibilità e prezzo. Ogni componente tecnologico che……

Published

on

La piattaforma SaaS aziendale basata su Pune Zvolv è una piattaforma intelligente no-code o low-code per l'automazione dei processi aziendali.

Nelle parole dei co-fondatori di Zvolv Hardik Gandhi e Sujoy Chakravarty, è la versione "Lego Bricks" dello sviluppo di applicazioni con la migliore combinazione di funzionalità, flessibilità e prezzo.

Ogni componente tecnologico necessario per creare un'applicazione aziendale complessa è pre-costruito, pre-testato e disponibile per la configurazione e l'unione come desideri in questa piattaforma di automazione dei processi intelligente per le aziende.

All'inizio…

Gandhi e Chakravarty hanno molte cose in comune. Hanno studiato nella scuola di St Vincent e in seguito sono andati al College of Engineering Pune (COEP). Dopo la laurea si trasferirono entrambi a Bengaluru e si unirono alla Texas Instruments.

Gandhi in seguito si trasferì negli Stati Uniti per proseguire gli studi superiori e Chakravarty rimase a Bengaluru per costruire una nuova start-up.

Dice Gandhi: “Dopo aver lavorato in TI e Apple e aver osservato anche altre aziende, abbiamo avuto alcune idee su come migliorare l'esperienza dei dipendenti nei luoghi di lavoro. Le aziende lavorano ancora con strumenti progettati anni fa. I dipendenti utilizzano applicazioni all'avanguardia nella loro vita quotidiana, ma quando si tratta di applicazioni di lavoro, si tratta di grandi applicazioni antiquate che sono ingombranti da utilizzare. Quindi, abbiamo pensato perché non creare applicazioni per gestire la vita lavorativa dei dipendenti?"

“Abbiamo iniziato a costruire un proof-of-concept per convalidare le nostre idee. Volevamo che fosse un prodotto aziendale. Abbiamo assunto alcuni IITians e fatto alcuni esperimenti. Nel 2018 abbiamo avuto qualcosa di degno da mostrare", ha aggiunto Gandhi.

Prova di concetto (POC)

Dopo che il POC era pronto, Gandhi ha deciso di tornare in India nel 2018. Anche Chakravarty, un imprenditore abituale, si è trasferito da Bengaluru a Pune. Il duo ha considerato Pune piuttosto che Bengaluru per iniziare la loro impresa poiché il pool di talenti tecnologici era molto migliore a Pune e che potevano anche sfruttare le loro connessioni.

Dice Gandhi: "Quando ero negli Stati Uniti durante i primi giorni, avevamo creato una squadra qui per eseguire gli esperimenti iniziali. C'erano da quattro a cinque persone in quel momento nella squadra. Chakravarty e io abbiamo pensato che questi ingegneri potessero iniziare a costruire un prodotto. Nel 2018 abbiamo deciso di avviare effettivamente la creazione e la gestione di una società. Eravamo circa 12 persone in quel momento. Chakravarty in realtà ha fatto l'assunzione iniziale principalmente attraverso i contatti che abbiamo avuto. Più tardi, persone molto anziane hanno preso dei tagli agli stipendi per unirsi a noi. Come fondatori siamo stati molto liberali e aperti nella distribuzione di azioni ed ESOP ai nostri dipendenti".

I clienti suonano

Gandhi crede che sia il valore delle connessioni quando sei una startup nelle prime fasi. “La connessione a Future Group è avvenuta tramite un banchiere che faceva parte del team che ci stava valutando per il loro caso d'uso. Si tratta di dimostrare valore a chiunque incontri e con cui lavori, e alla fine questo porta a una connessione o ad altro. Gli altri due grandi clienti – Dominos e Titan – sono arrivati ​​rispettivamente attraverso un evento pubblico e durante la nostra partecipazione all'acceleratore Wadhwani. Questi primi tre clienti sono stati acquisiti ancor prima che lanciassimo formalmente un prodotto. Non abbiamo davvero creato un team di vendita nella fase iniziale. Abbiamo avuto tutta questa crescita organica. Ora dobbiamo avere un team di vendita adeguato per generare lead da zero", ha affermato Gandhi.

“I primi 20 clienti sono ancora con noi. Avevamo la scritta sul muro che ci assicureremo di non perdere mai i nostri primi 10 clienti e lo abbiamo assicurato. Gran parte del nostro successo è dovuto a loro. Ora abbiamo un totale di 35 clienti aziendali, di cui un terzo sono grandi aziende e altri sono aziende di medie dimensioni", ha aggiunto.

Finanziamento del seme

Dice Gandhi: “Tre grandi imprese che utilizzano il nostro prodotto ci hanno dato fiducia e quindi abbiamo deciso di raccogliere un finanziamento iniziale di 0,5 milioni di dollari. Avevo investito circa $ 0,5 milioni mentre eravamo in bootstrap. Investitori, CEO e CIO di aziende si sono uniti a questo round e abbiamo usato quei soldi per assumere un team di ingegneri più forte. Ci siamo concentrati sull'India come base e abbiamo "sottolineato" il nostro prodotto poiché l'India ha un insieme variegato di utenti, con richieste meticolose dei clienti che ci hanno spinto a creare tutti i tipi di flessibilità nel prodotto".

“Durante il Covid abbiamo deciso di raddoppiare i clienti accumulati. Il nostro obiettivo quest'anno era quello che possiamo fare nel mercato dell'Asia-Pacifico (APAC) e del Medio Oriente. All'inizio dell'anno abbiamo avuto Srivatsan Srinivasan, un veterano di Salesforce, che voleva far parte del nostro team. Per noi è stata una grande conferma. È entrato come consigliere di amministrazione e poi ha assunto un ruolo esecutivo come chief revenue officer. È entrato a far parte del nostro team di leadership che ci ha dato fiducia per espanderci. Negli ultimi due anni abbiamo avuto clienti come Swiggy, Lenskart e partner come KPMG e Accenture. Ora siamo una squadra forte di 30 membri e continuiamo ad assumere il più possibile", ha aggiunto Gandhi.

abbandono dei dipendenti

"Oggi, assumere è una delle sfide più grandi per una giovane azienda", afferma Gandhi. “Siamo fortunati che molti dei nostri primi dipendenti siano entusiasti della piattaforma e del suo potenziale futuro e che siano ancora tutti intorno a noi. Con una solida base di leadership, possiamo continuare ad assumere giovani al di sotto e quindi gestire l'abbandono nel modo giusto".

Su ESOP, Gandhi afferma: "Nei giorni e nell'età di oggi può essere il tuo evento che cambia la vita se hai abbastanza capitale in un'azienda che è in rapida crescita e sta attraversando un'uscita. Questo è ciò che entusiasma molti dipendenti che si uniscono. Il tuo ritorno sul capitale può essere multiplo rispetto allo stipendio che stai perdendo lavorando con una startup più giovane. Molti dei nostri dipendenti sono nel nostro pool ESOP e stanno ottenendo sempre più equità. Abbiamo dimostrato ogni anno che il valore del titolo continua a crescere mentre stiamo raccogliendo finanziamenti a valutazioni sempre più alte. Vedono la crescita e la futura tabella di marcia potenziale ed è ciò che li motiva a restare”.

Finanziamento ed espansione

Elaborando i piani di espansione, Gandhi ha affermato: "Le nostre operazioni in India sono ora autosostenibili, ma non abbastanza per espandersi in altre aree geografiche. Quindi abbiamo raccolto abbastanza soldi per condurre gli esperimenti in APAC e in Medio Oriente. JSW Ventures, un fondo di venture capital focalizzato sulla tecnologia e Riso Capital, un fondo VC con sede nella Silicon Valley che investe in startup indiane che risolvono problemi globali su larga scala, hanno mostrato interesse e abbiamo iniziato a collaborare con loro. Abbiamo raccolto 1,5 milioni di dollari questo mese e ora stiamo costruendo in modo aggressivo un'infrastruttura e un processo di vendita globali adeguati".

“JSW ci offre un'ampia visibilità nel settore, mentre Riso Capital ci offre la connessione con la Silicon Valley, dove possono aiutarci in tutti gli aspetti della migrazione della nostra azienda negli Stati Uniti ad un certo punto. Abbiamo anche consulenti individuali che hanno reinvestito e che provengono dal "grande settore"", ha affermato.

Impatto del Covid

L'impatto del Covid-19 è stato positivo per piattaforme come Zvolv. “Molte aziende hanno visto la necessità di far evolvere le proprie applicazioni legacy in moderne piattaforme no-code o low-code. I team IT erano in arretrato durante l'epidemia e quindi la creazione di app era la priorità minima per loro. Quindi, l'alternativa naturale erano le piattaforme no-code e low-code”.

“Come piattaforma, Zvolv riduce o elimina la dipendenza dagli sviluppatori per lo sviluppo di applicazioni aziendali. È progettato per consentire agli utenti aziendali di concettualizzare, sperimentare e creare applicazioni da soli. È necessario un certo supporto per garantire la sicurezza IT e gli aspetti di scalabilità e conformità", afferma Gandhi.

Progetti futuri

Con la sua espansione internazionale in vista, Zvolv ora competerà con i giganti globali sul loro territorio. Dice Gandhi: “Ci sono pochissime aziende indiane che sono diventate storie di successo globali. Oltre a concentrarci sul successo dei clienti e sulla UI/UX dei prodotti, ci stiamo espandendo in APAC e Medio Oriente e genereremo ricavi di qualche milione di dollari da quelle aree geografiche oltre che dall'India. Aumenteremo anche una serie A da investitori con sede negli Stati Uniti verso la fine del prossimo anno. Vogliamo utilizzare quei soldi specificamente per entrare nel mercato statunitense e per fare un ingresso significativo nel mercato delle imprese statunitensi è necessario raccogliere circa 10 milioni di dollari per avere una presenza sufficiente lì".

“Nei prossimi tre anni vogliamo raggiungere un tasso di profitto di 50 milioni di dollari. E in cinque anni vogliamo essere una società con ricavi da 1 miliardo di dollari e non una società di valutazione da 1 miliardo di dollari", ha affermato Gandhi.

concorrenti

Spiegare il potenziale di mercato per no-code, low-code…

Gandhi e Chakravarty hanno molte cose in comune. Hanno studiato nella scuola di St Vincent e in seguito sono andati al College of Engineering Pune (COEP). Dopo la laurea si trasferirono entrambi a Bengaluru e si unirono alla Texas Instruments.

Source: https://workplacenewshubb.com/2021/11/27/startup-mantra-saas-lego-bricks-re-create-a-smarter-workplace/

Continue Reading

SaaS

Il leader SaaS Bret Griess si unisce a Siris come partner esecutivo

NEW YORK, 2 novembre 2021 /PRNewswire/ — Siris, una delle principali società di private equity focalizzata sull'investimento e sulla creazione di valore in tecnologia e tele……

Published

on

NEW YORK, 2 novembre 2021 /PRNewswire/ — Siris, una delle principali società di private equity focalizzata sull'investimento e sulla creazione di valore nelle società di tecnologia e telecomunicazioni, ha annunciato oggi che Bret Griess è entrato a far parte dell'azienda come Executive Partner. In stretta collaborazione con Siris e il team di partner e consulenti esecutivi, il sig. Griess aiuterà a identificare, convalidare ed eseguire gli investimenti Siris e promuovere le prestazioni in tutto il portafoglio Siris.

Mr. Griess è stato di recente presidente e amministratore delegato di CSG Systems International, leader globale nella gestione delle entrate e nelle soluzioni di pagamento cloud. È stato in CSG per quasi 25 anni, ricoprendo una serie di posizioni in Operations e Information Technology. Il Sig. Griess ha supervisionato lo sviluppo del primo programma completo di sicurezza informatica di CSG, ha introdotto la prima soluzione di supporto aziendale pubblica e basata su cloud del settore e ha guidato l'azienda attraverso la sua più grande acquisizione e contratti, del valore di oltre $ 2 miliardi. La comprovata esperienza di Griess nella gestione della crescita di un fornitore di software per il coinvolgimento dei clienti sarà una risorsa inestimabile per Siris poiché aiuta l'azienda a cogliere opportunità di creazione di valore nelle aree dei servizi verticali in diversi segmenti industriali.

"La vasta esperienza di Bret nello spazio tecnologico, combinata con il suo impegno nel trasformare le idee in impatto, sarà vantaggiosa per Siris", ha affermato Frank Baker, cofondatore e socio amministratore di Siris. "Ci aspettiamo che il successo di Bret nella creazione di soluzioni aziendali a valore aggiunto basate sul cloud aiuterà le nostre società in portafoglio a raggiungere i loro obiettivi. Non vediamo l'ora di avere Bret a bordo".

Il sig. Griess attualmente fa parte del consiglio di amministrazione del Nebraska Methodist Health System, della Midland University, e in precedenza ha ricoperto incarichi nel consiglio di amministrazione di Student Loan Finance Corp e CSG Systems International.

Il Sig. Griess si unirà a 15 dirigenti operativi esperti nel team Siris Executive Partner e Advisor. I partner esecutivi e i consulenti non sono dipendenti di Siris, ma forniscono al team di Siris un prezioso sourcing e assistenza per la due diligence e aiutano a indirizzare i miglioramenti strategici e operativi dopo l'investimento.

Informazioni su Siris
Siris è una società di private equity leader che investe principalmente in tecnologie mature e società di telecomunicazioni con prodotti e servizi mission-critical, affrontando cambiamenti del settore o altre transizioni significative. Lo sviluppo della ricerca proprietaria di Siris per identificare le opportunità e la sua ampia collaborazione con i suoi partner esecutivi e consulenti sono parte integrante del suo approccio. I partner esecutivi e i consulenti di Siris sono dirigenti operativi senior esperti che partecipano attivamente agli aspetti chiave del ciclo di vita della transazione per aiutare a identificare le opportunità e promuovere il valore strategico e operativo. Siris ha uffici a New York, Silicon Valley e West Palm Beach e ha raccolto quasi 6 miliardi di dollari in impegni di capitale cumulativi. www.siris.com.

Cisione Visualizza il contenuto originale:https://www.prnewswire.com/news-releases/saas-leader-bret-griess-joins-siris-as-executive-partner-301413906.html

FONTE Siris Capital Group, LLC

I team editoriali di Markets Insider e Business Insider non sono stati coinvolti nella creazione di questo post.

Il sig. Griess attualmente fa parte del consiglio di amministrazione del Nebraska Methodist Health System, della Midland University, e in precedenza ha ricoperto incarichi nel consiglio di amministrazione di Student Loan Finance Corp e CSG Systems International.

Source: https://markets.businessinsider.com/news/stocks/saas-leader-bret-griess-joins-siris-as-executive-partner-1030925383?op=1

Continue Reading

SaaS

Risultati del sondaggio SaaS 2021 – Parte 1

SONDAGGIO SAAS 2021 – Parte 1 Per il nono anno consecutivo, siamo orgogliosi di lavorare con KBCM Technology Group (ex Pacific Crest Securities) Grazie ai lettori di forEntrepreneurs che hanno partecipato al sondaggio! Grazie anche ad Adam Noily e al team di KBCM Technology Group per il loro lavoro su… […]…

Published

on

SONDAGGIO SAAS 2021 – Parte 1 Per il nono anno consecutivo, siamo orgogliosi di lavorare con KBCM Technology Group (ex Pacific Crest Securities) Grazie ai lettori di forEntrepreneurs che hanno partecipato al sondaggio! Grazie anche ad Adam Noily e al team di KBCM Technology Group per il loro lavoro su…

Source: https://file4me.com/2021-saas-survey-results-part-1/

Continue Reading

Trending