Connect with us

Imprenditore

Cogli queste grandi opportunità per i marchi più piccoli per guadagnare di più

Le piccole imprese / marchi ora hanno accesso a molte delle migliori menti di comunicazione di marketing per aiutarli a costruire e far crescere il loro marchio….

Published

on

Le piccole imprese / marchi ora hanno accesso a molte delle migliori menti di comunicazione di marketing per aiutarli a costruire e far crescere il loro marchio.

Anteprima libro gratuita Guida definitiva alla pubblicità su Facebook

Dai un'occhiata a come utilizzare le risorse di marketing di Facebook a vantaggio della tua azienda.

3 febbraio 2021 Tempo di lettura: 7 min

Le opinioni espresse dai collaboratori degli imprenditori sono le loro.

Come parte del team di gestione di diverse agenzie creative nel corso della mia carriera, ricordo di aver conversato sul fatto che potessimo permetterci di assumere un piccolo cliente a basso reddito che voleva che li aiutassimo a stabilire e ad amplificare efficacemente il loro marca. Sfortunatamente, non ricordo mai che la risposta fosse "sì". Abbiamo sempre dovuto declinare cortesemente perché avevamo costi generali e margini che lo rendevano semplicemente non redditizio.

Ammettiamolo, le grandi agenzie hanno bisogno di grandi dollari per fare quello che fanno. Loro modello di business richiede significativo infrastruttura per servire i propri clienti: spazi per uffici, attrezzature, capi dipartimento, gestione di agenzie, risorse umane, tecnologia, vantaggi, ecc. – anche occasionali biliardino. Queste agenzie non sono state in grado di sganciarsi da queste ancore che agiscono come un gioco di Hungry Hippos che divora profitto.

Ciò significa che molti dei più esperti e talentuosi strategici, creativi ed esecutivi marketing le menti sono messe in quarantena all'interno di queste agenzie, completamente inaccessibili ai marchi più piccoli e alle start-up che non possono pagarne il prezzo. I piccoli marchi ricevono l'Heisman per il tipo di marketing e pensiero creativo che possono aiutarli a competere.

Fortunatamente, le cose stanno cambiando e questo campo di gioco tra ricchi e potenti, e piccoli e speranzosi, sta cominciando a livellarsi.

Questo perché l'infrastruttura che era il punto di forza dell'agenzia tradizionale, ora è il suo tallone d'Achille, forse diventandone la punta.

Questo perché quei costi fissi non stanno andando via. Eppure i clienti delle agenzie, nel loro tentativo di ridurre i costi, soprattutto in questi tempi di COVID, stanno tagliando le loro commissioni. Il che significa che l'unica risorsa per le agenzie è tagliare l'unico bene spendibile che hanno: il talento.

Le agenzie sono costrette a scendere a compromessi

Il talento è la risorsa più importante di un'agenzia. Senza di esso non c'è prodotto. David Ogilvy ha detto notoriamente: "Le risorse di un'agenzia scendono con l'ascensore ogni notte". Quindi tagliare il talento significa compromettere il prodotto. E un prodotto dell'agenzia compromesso significa che probabilmente vedrai ancora meno risorse risalire in ascensore la mattina successiva.

Quindi, nel tentativo di mantenere la loro rilevanza come una risorsa importante per i marchi, pur cercando di mantenere i margini di profitto, molte agenzie hanno deciso di eliminare i talenti più costosi e più esperti a favore di quelli più giovani e meno esperti. È sicuramente più economico, ma questa inesperienza è anche meno precisa, più lenta e necessita di maggiore supervisione. E, sfortunatamente per il futuro delle agenzie, è una questione di qualità complessiva del prodotto.

Ci sono nuove opportunità per i marchi più piccoli

Ma come si suol dire, quando una porta si chiude, un'altra si apre. E sebbene non sia una porta che si apre per le agenzie, è una grande porta che si apre per i marchi, soprattutto quelli più piccoli.

In passato, quando persone esperte lasciavano un'agenzia, diventavano liberi professionisti e facevano semplicemente un'inversione di rotta e tornavano a lavorare per le agenzie. Le agenzie assumono queste persone, ora come liberi professionisti, ottenendo così il loro talento e la loro esperienza evitando molti dei costi correnti dei dipendenti a tempo pieno.

Ma nel tempo, quando le persone più esperte furono costrette a lasciare il sistema dell'agenzia – o semplicemente lasciate di propria iniziativa perché erano stufi della mancanza di progresso nell'adattamento al nuovo mondo – la situazione iniziò a cambiare. All'improvviso, alcuni dei talenti più esperti hanno deciso di aggirare le agenzie che li avevano abbandonati e di offrire il loro talento e la loro esperienza direttamente ai clienti, creando così un intero nuovo mondo di opportunità. Un mondo che offriva la stessa eccellenza che era stata precedentemente messa in quarantena all'interno delle agenzie tradizionali, senza i costi esorbitanti, i processi laboriosi e i metodi di lavoro antiquati che rendevano queste agenzie così difficili da lavorare.

Allora, cos'è successo? I liberi professionisti hanno iniziato a formare collettivi per lavorare insieme quando e se necessario. Questi collettivi sono una rete degli stessi esperti specialisti che trovavi, quasi esclusivamente, raggruppati all'interno di un'agenzia tradizionale. Ora sono ciascuno un imprenditore indipendente. È proprio come ordinare à la carte menù in un ristorante, questi collettivi consentono alle aziende di utilizzare e pagare solo ciò di cui hanno bisogno. Senza tutta l'infrastruttura non lo fanno.

Un altro pezzo del puzzle che fa funzionare questo modello collettivo è la tecnologia. La tecnologia non solo consente di lavorare efficacemente da qualsiasi luogo, ma mette più strumenti a portata di mano del collettivo. Ciò che prima richiedeva un fornitore esterno o un'enorme infrastruttura interna, ora ha semplicemente bisogno di un laptop. E le persone all'interno di un collettivo ne stanno approfittando per offrire ai marchi l'accesso agli strumenti di marketing in un modo completamente nuovo. Tutto ciò consente di risparmiare enormi quantità di tempo e denaro e può aggiungere enormi quantità di contenuti per i marchi.

Relazionato: Riorientamento: dall'individuo al collettivo

Stesso talento, nuove opzioni per usarlo

Con la crescita di questo modello diverso per fornire comunicazioni di marketing e creatività, ci sono fondamentalmente due variazioni sul tema. Il primo è un'azienda che riunisce un grande collettivo, consentendo ai marchi di scegliere e scegliere all'interno di un gruppo: i talenti freelance possono presentare domanda per entrare a far parte del collettivo dell'azienda, essere controllati e quindi diventare parte di un pool di individui disponibili. Queste attività creano silos specializzati pieni di talenti con una particolare esperienza. I clienti possono lavorare con un individuo all'interno di un silo o un team composto da talenti provenienti da diversi silos che l'azienda mette insieme in base alle esigenze del progetto.

Opzioni come Working Not Working, Upwork, Been There Done That, Satellite Office e Topcoder sono ottimi esempi di questo modello in crescita.

L'altra variazione è un individuo che ha sviluppato rapporti di lavoro con altri individui con competenze diverse. I clienti possono assumere l'individuo e avere accesso al suo gruppo di talenti ed esperienza se e quando necessario. Questo modello è un po 'più intimo perché è un collettivo più piccolo che utilizza relazioni che hanno già lavorato insieme e conosce bene gli stili di lavoro. In questo caso, il controllo è avvenuto attraverso l'esperienza sul lavoro.

Opzioni come great · er · est (piena trasparenza, great · er · est è il mio lavoro), Underhead (guidato da grandi del settore, Gary Goldsmith e Robert Reiser) e The Core Collective (guidato da altri grandi del settore, John Doyle e Justin Bastien), sono ottimi esempi di questa versione del modello.

Indipendentemente dall'approccio, questo modello collettivo è composto da vari specialisti che sono disponibili se necessario: scrittori, direttori artistici, grafici, strateghi, tecnologi, ricercatori, produttori, musicisti, produttori di video e film, ecc. modello di marketing e comunicazione in cui i marchi utilizzano e pagano solo ciò di cui hanno bisogno, senza alcun sovraccarico e inefficienza.

Relazionato: Usa i subappaltatori per costruire la tua attività

La crescita di questo modello collettivo sostituirà l'agenzia tradizionale? No, e non dovrebbe. C'è ancora un posto importante per le agenzie creative come lo sono oggi, se te lo puoi permettere. Ma questo nuovo modello à la carte deve essere un'opzione. Le aziende di tutte le forme e dimensioni, in particolare i marchi più piccoli a cui è sempre stato assegnato un prezzo per l'accesso a questo tipo di talento ed esperienza, devono sapere che esistono. Questa nuova opzione deve crescere come alternativa in modo che i marchi più piccoli e persino le start-up possano trarre vantaggio da talenti ed esperienza di livello mondiale.

Questi sono tempi entusiasmanti. Non solo per la capacità di aprire la creatività a una gamma più ampia di imprese, ma questi collettivi vedono valore in e stanno assumendo più tipi di progetti di marketing e comunicazione. Progetti troppo piccoli per le agenzie. Sono liberi di applicare la loro creatività a più cose.

Infine, talento ed esperienza stanno di nuovo avendo la precedenza sulla struttura. E i vantaggi sono illimitati.

Relazionato: Non c'è tempo per il marketing? Assumi un libero professionista.

Source: http://feedproxy.google.com/~r/entrepreneur/latest/~3/BibDbaRxux4/363380

Imprenditore

Come dare un buon feedback ai tuoi collaboratori?

Il processo di feedback deve essere stretto e continuo….

Published

on

Il processo di feedback deve essere stretto e continuo.

Anteprima gratuita del libro: Inarrestabile

Dai un'occhiata a come superare la fatica mentale e fisica che si frappone tra te e il tuo pieno potenziale.

8 giugno 2021 1 min di lettura

Questo articolo è stato tradotto dal nostro edizione spagnola Spanish utilizzando tecnologie di intelligenza artificiale. Possono esistere errori a causa di questo processo.

Questa storia è apparsa originariamente su Querido Dinero

Risposta è l'analisi di una persona da diverse prospettive per mostrare cosa fa molto bene e accelerare la sua carriera professionale, ma anche cosa deve migliorare perché rallenta la sua crescita.

La differenza con la valutazione dei risultati è che il processo di feedback deve essere serrato e continuo, e se attuato correttamente genera rapporti di fiducia.

Ti diciamo come renderlo una pratica naturale nella tua azienda:

Ti diciamo come renderlo una pratica naturale nella tua azienda:

Source: http://feedproxy.google.com/~r/entrepreneur/latest/~3/ZMAaeXpe1Pg/373943

Continue Reading

Imprenditore

Diventa uno studente permanente con l'aiuto di "Brillante"

Questa piattaforma interattiva di apprendimento online adotta un approccio innovativo all'apprendimento….

Published

on

Questa piattaforma interattiva di apprendimento online adotta un approccio innovativo all'apprendimento.

Fai crescere il tuo business, non la tua casella di posta

Tieniti informato e iscriviti subito alla nostra newsletter quotidiana!

24 maggio 2021 Tempo di lettura: 3 min

Divulgazione: il nostro obiettivo è presentare prodotti e servizi che riteniamo troverai interessanti e utili. Se li acquisti, Entrepreneur potrebbe ottenere una piccola quota dei ricavi dalla vendita dai nostri partner commerciali.

Il mondo è in continua evoluzione e con il bombardamento 24 ore su 24, 7 giorni su 7 di annunci e informazioni da Internet e dai media, sta diventando più difficile che mai pensare in modo pratico e positivo a ciò che sta accadendo nel mondo. Apprendimento come pensare è particolarmente importante per gli imprenditori poiché sia ​​i macro che i micro eventi influenzano il successo delle nostre attività.

Mentre l'apprendimento permanente è sicuramente una chiave per il successo imprenditoriale, è ancora più importante imparare a imparare in un mondo estremamente frenetico e frenetico. Questo è ciò che rende piace alle organizzazioni Brillante così prezioso. Brilliant è un file apprendimento online piattaforma dedicata all'apprendimento attivo come alternativa all'apprendimento stressante.

In un ambiente di apprendimento attivo, sei libero di fallire, ti viene fornito il contesto per i problemi del mondo reale e la tua motivazione deriva dalla curiosità naturale. Stai imparando perché sei sinceramente interessato all'argomento e capisci come si applica direttamente alla tua vita e al tuo lavoro. Nessuno può imparare tutto, ma chiunque può sviluppare abitudini e obiettivi di apprendimento positivi.

A differenza di altre piattaforme che offrono solo video di lezioni, Brilliant offre a chiunque, dai 10 ai 110 anni, l'opportunità di esplorare un'ampia varietà di argomenti in modo divertente e stimolante esplorazioni interattive. Coprendo argomenti di scienza, matematica e informatica, Brilliant rende facile, coinvolgente e gratificante imparare qualcosa di nuovo o rispolverare qualcosa che hai imparato una volta.

Ad oggi, Brilliant offre più di 60 percorsi di apprendimento in:

  • Matematica fondamentale
  • Scienza dei dati
  • Sviluppo software
  • Matematica del liceo
  • Scienza
  • Ingegneria
  • Logica fondamentale
  • Statistica e finanza

Con insegnanti e professionisti pluripremiati di MIT, Caltech, Microsoft, Google e altre istituzioni leader, i corsi di Brilliant non si limitano a insegnare, ma incorporano anche la narrazione e offrono problemi unici da risolvere, così ti senti veramente coinvolto con l'argomento. Attraverso i percorsi di apprendimento di Brilliant, sei libero di impostare i tuoi obiettivi e se fallisci, indovina un po '? Va bene. Sentiti libero di spingerti troppo oltre in modo da poter tornare domani e fare un passo avanti rispetto a prima.

Una delle grandi chiavi del successo nell'imprenditorialità e nella vita è imparare a pensare come uno studente permanente. Brilliant lo rende possibile, motivo per cui ha ottenuto recensioni entusiastiche da artisti del calibro di New York Times, NPR e Business Insider.

Se ritieni di essere pronto ad espandere i tuoi orizzonti e impegnarti a sviluppare intuizioni quantitative, analitiche e di ragionamento in matematica, scienze e informatica, vai a Brilliant oggi. Le prime 200 persone che si iscrivono ottengono il 20% di sconto su un abbonamento annuale a Brilliant.

Source: http://feedproxy.google.com/~r/entrepreneur/latest/~3/SmN6JvxICPY/372530

Continue Reading

Imprenditore

Cosa devi sapere per aprire un negozio "Tutto per il tuo cane"

Impegnarsi in un negozio specializzato in prodotti e servizi per cani può essere l'avventura lavorativa che stavi cercando per servire un mercato che, lungi dall'essere una moda, continuerà a prendere piede: quello degli animali domestici….

Published

on

Impegnarsi in un negozio specializzato in prodotti e servizi per cani può essere l'avventura lavorativa che stavi cercando per servire un mercato che, lungi dall'essere una moda, continuerà a prendere piede: quello degli animali domestici.

Questo articolo è stato tradotto dal nostro Edizione spagnola utilizzando le tecnologie AI. Possono esistere errori a causa di questo processo.

Le opinioni espresse dai collaboratori degli imprenditori sono le loro.

Lola e Tobías sono i cani Maldonado. Entrambi esercitano tra i 3.600 ei 4.000 pesos del budget familiare mensile, derivato dal consumo di 12 e 15 chili di cibo premium, da quattro a sei sacchi di premi, diversi rotoli di sacchi della spazzatura, esche, giocattoli e vestiti. Inoltre l'eventuale acquisto di un lettino, una cinghia, un'imbracatura o una targhetta identificativa, oltre all'home beauty e spa ogni quattro settimane.

Questi cani fanno parte di una nuova generazione di animali domestici noti come perrhijos, che in molte famiglie sostituiscono o ritardano l'arrivo della prole e che stanno alimentando nuove attività legate alla cura degli animali.

Il settore comprende negozi specializzati, terme, centri estetici, hotel e ospedali, centri di formazione, asili nido, sale per feste e servizi funebri: un vero amalgama di imprese che alimenta un mercato nazionale di 1.988 milioni di dollari e che entro il 2022 raggiungerà i 2.735 milioni. , secondo i dati di Euromonitor.

Se questi numeri hanno un senso per te e vuoi partecipare a un segmento che soddisfi le esigenze degli animali domestici che sette case su 10 in Messico hanno, secondo Inegi, continua a leggere e avvia un negozio specializzato in prodotti e servizi per questi nuovi re della casa. .

Segmento di clientela

Prodotti e servizi per cani, lungi dall'essere una moda passeggera, continueranno a prendere piede nel Paese. Secondo lo studio Mexico: Pets in our homes, della Consulta Mitofsky, la presenza di animali domestici è concentrata nel centro del Paese (con il 59%), con il cane come animale da compagnia preferito, con l'87% delle preferenze. I proprietari di questi animali non esitano a offrire loro una dieta speciale, motivo per cui otto persone su 10 di livello A, B, C + acquisiscono questo tipo di cibo.

Forse è per questo che c'è chi sostiene che esistano già due categorie di cinofili: doglovers e dogparents. I primi sono i classici padroni che adorano i cani, li collocano a livello di animale da compagnia e offrono loro le soddisfazioni necessarie al loro benessere. Questi ultimi portano questo ad un livello più alto mostrando una partecipazione più attiva e informata all'allevamento, alimentazione, ricreazione ed educazione del tuo animale domestico, dandogli un posto in famiglia.

Proposta di valore

In un negozio tutto per il tuo cane oltre a trovare servizi e beni materiali, avrai la sicurezza di trovare personale esperto nella cura estetica dei cani e di essere un passo avanti nelle esigenze di doglovers e dogparents.

Mira a un servizio rapido in cui il consumatore non deve aspettare un sacchetto di crocchette. Inoltre, garantisce che tu li riceva regolarmente a casa tua da un sistema automatizzato di monitoraggio e fornitura dei clienti (ad esempio, un CRM o ERP). Inoltre, offre prodotti di qualità che soddisfano gli standard di sicurezza, nonché servizi supervisionati da esperti in benessere e cura degli animali.

In questo senso, l'opportunità è nei prodotti premium, cioè quelli di qualità superiore che si trovano solo in luoghi specializzati. Euromonitor sottolinea che con la tendenza all'“umanizzazione '' dei cani, si presenta l'opportunità di innovare e creare nuovi articoli, soprattutto la gamma di prodotti di fascia alta perché l'offerta di fascia media è già satura.

È proprio così per questa esigenza è nato Petn'Go, un ecommerce di prodotti per animali da compagnia che nasce dall'esigenza di Alejandro González di avere cibo di prima qualità per il suo cane Fender.

“In Messico non c'era quello che cercavo per lui, così ho iniziato a provare cose che mi erano state consigliate dagli Stati Uniti. Lì è nata l'idea imprenditoriale e nel 2013 ho avviato l'azienda in società con mio fratello, Andrés González, e il mio amico Julio Cesar Calvo. Da un lato, abbiamo realizzato un B2C chiamato Petn'Go; e dall'altra un B2B chiamato PetMarket, da vendere ad aziende come PetCo e Liverpool ”, ricorda Alejandro.

Dopo aver superato problemi di finanziamento e una curva di apprendimento dovuta alla non conoscenza del business, l'imprenditore ei suoi soci hanno maturato l'attività. Ora hanno indicatori di prestazione, controlli e processi, oltre a valori differenziali che li collocano nel gusto del consumatore. Ad esempio, effettuano consegne lo stesso giorno e assorbono il costo della spedizione in acquisti minimi di 2.500 pesos; il tutto con i vantaggi dell'immediatezza e della semplicità dell'e-commerce.

Come questo imprenditore, definisci un modello di business e stabilisci la tua proposta di valore. Puoi trovarlo in una linea di prodotti (ad esempio, una linea vegana) o nel servizio. L'importante è trovare qualcosa che ti distingua.

Canali di distribuzione

Se sei determinato ad aprire un negozio specializzato per cani, devi essere chiaro sul modello di business e quindi definire i canali di distribuzione. Se si tratta di un negozio fisico, il canale più logico è la vendita diretta; vale a dire, acquistare e vendere in situ. Ciò richiede personale qualificato per guidare l'acquirente e condurre la transazione, nonché la merce in magazzino.

Il tuo negozio è online? Quindi fai quello che Alejandro González, di Petn'Go: imposta una piattaforma con un carrello della spesa, installa una chat e una linea telefonica. L'obiettivo è fare in modo che quel cliente che fa riferimento all'immediatezza di internet e che vuole tutto velocemente, si senta seguito e faccia un acquisto sulla pagina.

Ci sono altre possibilità, come Spa Canino Móvil , una società fondata nel 2005 da Víctor Kurt e Jorge Ulrich, che ad oggi hanno una rete di 15 unità proprie e otto affiliati. Questi imprenditori portano a casa la spa canina e il servizio di bellezza, quindi utilizzano necessariamente un veicolo adattato con vasca, tavolo da lavoro e serbatoio dell'acqua e gli strumenti necessari per abbellire i cani.

“Il nostro modello offre il vantaggio che il cliente può vedere il proprio animale domestico in ogni momento. Inoltre, ci adattiamo al tuo programma portando il servizio a casa tua, il che ti aiuta a ottimizzare i tuoi tempi. Per fissare il tuo appuntamento, chiama il call center e pianifica in base alla disponibilità e all'area di copertura ”, spiega Víctor.

Rapporto con i clienti

Questi negozi hanno una sensazione speciale, poiché i consumatori si aspettano di sentirsi parte di una comunità, ricevere informazioni e un buon trattamento (compresi i loro animali domestici) e accedere a prodotti e servizi innovativi e di qualità in modo tempestivo e puntuale.

Per rispettarlo pienamente, è essenziale un trattamento personalizzato. A seconda del tuo modello di business, puoi completarlo con chat, gruppi WhatsApp, social network, telefonate e campagne email.

Casa Luna , negozio di animali da 60 anni nel mercato nazionale, ne è consapevole, quindi oltre ad aver formato personale in ciascuno dei suoi quattro punti vendita a Città del Messico, è in comunicazione permanente con i propri clienti dal negozio online attraverso il chattare sul proprio sito web, rafforzando al contempo la comunicazione attraverso i propri canali social.

“Ci prendiamo molta cura dei dettagli. Il nostro impegno è per il benessere degli animali domestici offrendo prodotti innovativi di ottima qualità. Abbiamo anche una nostra linea di prodotti chiamata Lunipet ”, spiega Héctor Luna, il suo direttore generale.

Proprio come Héctor mantiene una linea di comunicazione diretta con i suoi clienti, assicurati che lo stesso accada nella tua attività. Stabilire quali canali di comunicazione saranno alla base della vendita e fare ciò che è necessario affinché il cliente si senta ascoltato, curato e soddisfatto.

Fonte di reddito

Un recente rapporto dello Strategic Communication Cabinet indica che ci sono persone disposte a spendere poco più di $ 200 al mese in cibo e servizi per il benessere dei loro cani, quindi una cosa è chiara: ci sono soldi e un mercato.

In questo contesto, stabilisce quali aree di business, linee di prodotti o servizi generano le risorse. In un negozio fisico, ad esempio, il flusso proviene dalla vendita di cibo e accessori al ritmo di biglietti medi compreso tra 1.200 e 1.500 pesos (si calcola che un buon cliente fa due di questi acquisti al mese); mentre in una spa canina la maggior parte proviene dalla vendita di pacchetti bagno, bellezza e toelettatura il cui importo varia tra i 250 ei 400 pesos.

E la vendita di animali? La decisione dipende dal tuo modello di business e dalle tue aspettative. + Kota, ad esempio, assicura che questa "categoria" non rappresenti un contributo importante per il business perché rappresenta a malapena l'8% del reddito.

“Nella catena, la vendita di cibo è di gran lunga la cosa più importante. Insieme ad alcuni materiali di consumo, come la lettiera per gatti. La categoria rappresenta il 70% del reddito. In questo senso, la categoria degli alimenti super premium in Messico è cresciuta del 18% all'anno negli ultimi cinque anni, cosa che difficilmente si osserva in altri mercati. Il mercato continua sicuramente a crescere e rappresenta una grande opportunità ", afferma Murry Tawil, CEO di + Kota.

Risorse CHIAVE

In questa parte del puzzle dovresti concentrarti sull'identificazione delle risorse fisiche, economiche, umane o intellettuali richieste dalla tua azienda. Ad esempio, se il tuo negozio è fisico, avrai sicuramente i locali (adattamento e attrezzature), stock iniziale, capitale circolante, software e risorse umane, tra gli altri aspetti.

Inizia con le premesse. Le sue dimensioni possono essere comprese tra 70 e 90 mq. Preferibilmente dovrebbe essere situato in una zona residenziale con un'alta densità di popolazione ed essere ancorato a un centro commerciale o un'area commerciale. Optare per uno spazio con una vista attraente per il pubblico e che offra servizi per parcheggiare una o due auto.

Il piano di vendita lo doterà di più ripiani e installerà un circuito chiuso. Completa lo spazio con un computer, un software di gestione, un telefono, una stampante, una panca alta, una calcolatrice e un armadietto dei medicinali.

La zona estetica deve essere in vista; preferibilmente in un'area tipo vetrina. Dispone di vasca, tavolo da lavoro in acciaio inox per veterinari, boiler, strumenti per l'estetica canina (tagliacapelli, phon ad aria fredda, spazzole e pettini, forbici, tagliaunghie, asciugamani, shampoo, aromi, igienizzanti, bende).

Il negozio opera con un manager o manager (può essere l'imprenditore), un venditore, uno stilista di animali e un fattorino. Il servizio di contabilità può essere esternalizzato.

Se opti per un franchising, i requisiti cambiano. Casa Luna, ad esempio, ha un modello che richiede uno spazio compreso tra i 60 ei 70 mq per la vendita di prodotti alimentari, tessili e giocattoli; + Kota, invece, ha proposte che si adattano a spazi dai 40 ai 60 metri.

Come ulteriore consiglio, considera un modello di negozio scalabile, in cui puoi integrare / aggiungere nuovi prodotti o servizi man mano che il business si consolida. Tenerne conto quando si affittano i locali.

Attività chiave

Un negozio fisico è operativo dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 20:00, con approvvigionamento, logistica e operazioni quotidiane tre delle attività da tenere sotto controllo. “Il turno si presta a sbagliare; molto di più quando non si conoscono i segreti dell'operazione. Ad esempio, abbiamo portato un primo contenitore di cibo alla fine del 2013. Siamo riusciti a piazzare solo il 40% perché non avevamo studiato bene il mercato; il resto, lo mettiamo a rischio a causa di un problema di scadenza. Alla fine lo abbiamo provato e posizionato, anche se era gratis ”, ricorda Alejandro González, di Petn'Go.

Derivato da questa esperienza, l'imprenditore consiglia di porre l'accento sulla scadenza dei prodotti, attenendosi al sistema di magazzino "first-in, first-out" e pianificando il riacquisto in base al modello di vendita.

“Devi avere uno stock di 30 giorni al massimo. La cosa ideale per un'azienda è che puoi lavorare con uno stock per 10 giorni o per una settimana. Noi di PetMarket siamo in grado di consegnare gli ordini in due o tre giorni ”, spiega. Devi anche assicurarti che il cibo che acquisti abbia tutti i record davanti alle autorità sanitarie e normative del paese. Questo perché la zia che prepara ottimi biscotti per il cane non manca mai e si scopre che non seguire i processi fa ammalare il cane.

Un'altra importante attività è la logistica della distribuzione a domicilio; dipende in larga misura dal fatto che questo acquirente rimanga un consumatore fedele e impegnato.

Per non deluderti, assicurati che la tua piattaforma registri correttamente tutti i requisiti, di avere un sistema di pagamento online efficiente e sicuro e che le persone che elaborano gli ordini nel negozio / magazzino rispettino pienamente gli ordini di acquisto. Il resto ricade sul fattorino, che può essere il suo lavoro o parte di un servizio di consegna a domicilio "uberizzato".

Per quanto riguarda il funzionamento quotidiano non ci sono fili neri: cura l'amministrazione, la pulizia del luogo, la presentazione dei prodotti e molto importante: il servizio clienti. Per fare questo, puoi usare un software, come Víctor Kurt, di Spa Canino Móvil fa.

“Abbiamo un ERP che ci aiuta a misurare il business: profitti, perdite, fatturato, aree di maggiore crescita. È un software che ci aiuta a suddividere in zone il servizio e allo stesso tempo fornisce dati importanti per supportare i nostri clienti. Pertanto, abbiamo una posizione proattiva e non reattiva riguardo alle loro esigenze di servizio ”, aggiunge Víctor.

Alleanze chiave

In un negozio di animali ci sono alcuni rapporti di cui devi occuparti: uno è con i fornitori (che a seconda del tuo comportamento di consumatore possono darti credito, sconti o formazione) e un altro è con i tuoi dipendenti / collaboratori (perché sono il volto di l'azienda prima che i clienti).

Puoi anche fare alleanze con altri imprenditori nel caso in cui il tuo negozio non offra tutti i servizi che desideri all'inizio. Ad esempio, puoi collaborare con un veterinario che periodicamente offre colloqui nel tuo negozio per i proprietari di cani. Con questo si vince offrendo valore aggiunto alla propria clientela e lui ottiene visibilità e possibili 'pazienti'.

Puoi anche cercare partner per esternalizzare la spa e il servizio di formazione. In questo caso, considera un profitto dal 15% al ​​20%.

Struttura dei costi

Un buon primo passo per quantificare la struttura dei costi della tua impresa, parte del tuo modello di business: sarà un'impresa indipendente o sceglierai un franchising?

Se opti per il primo, dovrai gettare tutta la carne sulla griglia per limitare la curva di apprendimento, minimizzare i rischi e, ovviamente, ottimizzare il tuo capitale, poiché questa opzione può costare fino al 35% in meno rispetto a un programma di franchising. Ma se scegli un'attività in franchising, avrai il supporto di un marchio, il corrispondente know-how e il supporto necessario durante l'avvio e il funzionamento.

In entrambi i casi, un primo passo è l'affitto dei locali, che può variare dai 150 ai 500 pesos al metro quadro, a seconda della posizione e delle strutture che offre. All'affitto corrente, aggiungere il pagamento di una o due cauzioni e l'importo annuale di una polizza legale equivalente a un mese di affitto (protegge il proprietario dei locali da danni e rifiuto di sfratto da parte dell'inquilino) e se si entra in una spesa plaza, aggiungi il costo del famoso guanto.

Una volta risolto il problema, prevedere i costi di adeguamento, che dipendono dallo stato di conservazione dell'immobile e dall'eventuale necessità di allineare il look & feel agli standard di un franchising. In ogni caso, riserva un budget compreso tra 50.000 e 120.000 pesos.

“Ci sono molti modi per iniziare, ma consiglio di farlo tramite un franchising. Questo ti fa risparmiare un sacco di mal di testa. Il modello che suggeriamo è un negozio di ancoraggio, che vende cibo, giocattoli e accessori. L'investimento iniziale è di 854mila pesos, 120mila di canone di franchising e 35mila per altre spese. Il ritorno sull'investimento è compreso tra 16 e 20 mesi ”, spiega Héctor, di Casa Luna, un'azienda 100% messicana che è già nelle mani della terza generazione.

Altra alternativa in franchising è quella offerta da + Kota con il programma + Kota Food, che è un negozio specializzato nella vendita di alimentari e accessori per spazi che vanno dai 40 ai 60 mq. L'investimento è di circa 1 milione di pesos e il ritorno sull'investimento è di tre anni.

“Abbiamo un altro modello di 'negozi di recinto', così chiamato perché ha recinti che ospitano gli animali in vendita. Questi negozi si trovano nei Power Center e misurano tra gli 80 e i 150 metri quadrati. L'investimento richiesto è compreso tra 2 e 2,5 milioni di pesos, che include il canone di franchising, l'adattamento dei locali, l'inventario iniziale e il capitale circolante ", aggiunge Murry.

Se stai cercando qualcosa di diverso, puoi esplorare l'estetica di Spa Canino Móvil. La sua proposta si basa su un investimento di 1 milione di pesos e calcola un ritorno sull'investimento da 18 a 24 mesi con margini di profitto del 30%.

Se decidi di un franchising, risolvi tutti i tuoi dubbi; prestare attenzione ai temi della fornitura, del pagamento delle royalties e delle clausole di uscita. Al contrario, se vai da solo, tieni presente che non avrai il riparo di un marchio riconosciuto, né avrai (almeno inizialmente) accesso diretto a vari provider. Inoltre non padroneggerai i processi chiave. La buona notizia è che si impara tutto.

Come puoi vedere, fare impresa nel mondo degli animali domestici richiede conoscenza, tempo, capitale, gusto per il servizio clienti e amore per gli animali. Perdi la paura di intraprendere! Scopri e unisciti alla comunità imprenditoriale in Messico.

Il settore comprende negozi specializzati, terme, centri estetici, hotel e ospedali, centri di formazione, asili nido, feste e servizi funebri: un vero amalgama di imprese che alimenta un mercato nazionale di 1.988 milioni di dollari e che entro il 2022 raggiungerà i 2.735 milioni. , secondo i dati di Euromonitor.

Source: http://feedproxy.google.com/~r/entrepreneur/latest/~3/E7sTwuSBGl4/372675

Continue Reading

Trending