Connect with us

Cointelegraph

Coinbase detiene Bitcoin nei suoi bilanci dal 2012

Coinbase propone ad altri attori aziendali di considerare l'incorporazione di allocazioni di asset crittografici nei loro portafogli….

Published

on

La borsa americana offre servizi e consulenza ad altre società private e quotate in borsa che desiderano detenere risorse digitali nei loro tesori.

1327 Visualizzazioni totali

9 Condivisioni totali

Coinbase detiene Bitcoin nei suoi bilanci dal 2012

Coinbase, l'exchange di criptovalute con sede negli Stati Uniti, ha rivelato che Bitcoin (BTC) e altre risorse crittografiche sono state una componente chiave della sua tesoreria aziendale sin dalla fondazione dell'azienda nel 2012.

In un nuovo annuncio rivolto ad altri attori aziendali, l'exchange ha presentato la propria esperienza nella gestione della propria posizione di tesoreria in criptovalute come solida base per consigliare altre società private e quotate in borsa su come gestire i propri potenziali investimenti.

In una pubblicazione appena pubblicata, altamente dettagliata Domande frequenti sulla tesoreria aziendale, lo scambio fornisce una panoramica completa dei tipi di politiche di investimento, contabilità e tasse che le aziende dovrebbero prendere in considerazione e adottare se desiderano diversificare i loro tesori in criptovaluta.

Le FAQ sono sia una risorsa generale che copre tutti i tipi di questioni normative, uditive, tecniche e di investimento sulle criptovalute dal punto di vista degli investimenti aziendali, sia un passo per le aziende a scegliere Coinbase in particolare come partner di esecuzione commerciale, consulente e custodia professionale.

Il documento fornisce anche una panoramica delle prestazioni di Bitcoin negli ultimi anni da una prospettiva macro, rivelando il suo confronto favorevole con altre attività finanziarie come l'oro e l'S & P 500. "La forte performance assoluta di Bitcoin ha compensato gli investitori per la sua volatilità", osserva l'exchange. Adeguato al rischio, l'attività ha avuto una rotazione annualizzata Rapporto di Sharpe di 1,52 negli ultimi cinque anni, tenendo conto del mercato orso del 2018.

Gli investimenti aziendali in criptovalute, in particolare Bitcoin, hanno fatto notizia nelle ultime settimane a causa di Tesla $ 1,5 miliardi di investimenti nell'asset, che ha generato si dice che profitti fino a $ 1 miliardo. Nonostante questa straordinaria fortuna, gli analisti hanno affermato che mentre si aspettano un effetto a catena tra le società a seguito della mossa di Tesla, è probabile che meno del 5% delle società quotate in borsa sia abbastanza fiducioso da investire al momento, fino a quando non ci sarà maggiore chiarezza normativa.

Source: https://cointelegraph.com/news/coinbase-has-held-bitcoin-on-its-balance-sheets-since-2012

Cointelegraph

IDEX lancia l'exchange decentralizzato di liquidità ibrida su Polygon

Il mercato DeFi sta attualmente registrando il massimo storico di $ 277,96 miliardi di valore totale bloccato guidato da Curve Finance e MakerDAO….

Published

on

La piattaforma cerca di fornire soluzioni agli inconvenienti delle piattaforme DEX tradizionali, in particolare il front-running e gli slippage.

138 Visualizzazioni totali

9 Azioni totali

IDEX lancia l'exchange decentralizzato di <a class=liquidità ibrida su Polygon”>

IDEX, un exchange di criptovalute decentralizzato (DEX) con sede a San Francisco, ha annunciato l'imminente lancio del suo Hybrid Liquidity DEX v3 su Polygon.

Il modello ibrido fonderà le tradizionali funzionalità del libro degli ordini con i pool di liquidità dei market maker automatizzati (AMM) nel tentativo di coltivare rendimenti finanziari più elevati per i fornitori di servizi di liquidità, oltre a fornire strumenti di investimento tipici come stop-loss, ordini limite e real- tempo di esecuzione.

Secondo la piattaforma, operare sulla rete Polygon consente costi di transazione inferiori per un valore di "10.000-100.000 volte più economico" rispetto a quanto tipicamente osservato su Ethereum layer-1, oltre a beneficiare della meccanica di scaling Ethereum full-stack delle reti.

— IDEX (@idexio) 30 novembre 2021

Per un maggiore contesto sull'onere delle commissioni elevate per i fornitori di liquidità nella finanza decentralizzata (DeFi), un documento di ricerca pubblicato da Topaz Blue e Bancor Protocol ha scoperto che quasi la metà di tutti i fornitori di liquidità su Uniswap v3 sono stati oggetto di una perdita temporanea basato su un'istantanea dei dati del 43% della piattaforma.

Nonostante ciò, la piattaforma è al primo posto nel volume di scambi 24 ore su 24 DEX a $ 2,8 miliardi, secondo dati di CoinGecko, seguito da vicino da PancakeSwap v2 con $ 2,3 miliardi.

Per quanto riguarda i prezzi del gas, molti partecipanti alla DeFi sono stati incoraggiati a passare a Ethereum Virtual Machine compatibile e reti di livello 2 alla ricerca di alternative più economiche, una tendenza che ha portato a un livello vertiginoso del valore totale di mercato bloccato.

Correlati: DeFi TVL raggiunge nuovi massimi mentre i token Metaverse mostrano segni di esaurimento

Il CEO di IDEX Alex Wearn ha dichiarato: "La DeFi è stata ostacolata da problemi come i prezzi del gas, il front-running e lo slippage sin dal suo inizio, ma poche soluzioni hanno veramente offerto risposte a questi problemi", aggiungendo:

"Il nuovo design Hybrid Liquidity protegge gli utenti da questi punti deboli, generando contemporaneamente rendimenti più elevati per i fornitori di liquidità per aumentare la scalabilità della più ampia economia decentralizzata".

Oltre al lancio del protocollo, lo scambio offre anche una serie di incentivi per gli utenti che interagiscono con la piattaforma. Liquidity Mining fornirà 1.400.000 token IDEX a settimana per aumentare la liquidità, mentre un programma di ricompense riconoscerà l'attività regolare.

Source: https://cointelegraph.com/news/idex-to-launch-hybrid-liquidity-decentralized-exchange-on-polygon

Continue Reading

Cointelegraph

Blockchain unicorno ConsenSys valutato 3,2 miliardi di dollari dopo un aumento di 200 milioni di dollari

ConsenSys ha visto un'enorme crescita grazie all'adozione di massa del suo browser MetaMask e dell'estensione del portafoglio….

Published

on

Gli utenti attivi mensili di MetaMask sono cresciuti di 38 volte dal 2020 poiché la domanda di DeFi e NFT continua a crescere.

120 visualizzazioni totali

7 Azioni totali

Blockchain unicorno ConsenSys valutato 3,2 miliardi di dollari dopo un aumento di 200 milioni di dollari

Il fornitore di infrastrutture blockchain ConsenSys ha raggiunto una valutazione elevata di $ 3,2 miliardi dopo aver chiuso un round di finanziamento di $ 200 milioni, unendosi a oltre una dozzina di altre società focalizzate sulla crittografia per raggiungere l'ambito status di unicorno solo quest'anno.

Il round di finanziamento da 200 milioni di dollari ha visto la partecipazione di diversi nuovi investitori, tra cui Marshall Wace, Third Point e Think Investments, che hanno contribuito insieme a investitori esistenti come Dragonfly Capital, Electric Capital, Spartan Group, Coinbase Ventures, HSBC, DeFiance Capital e Animoca Brands.

ConsenSys ha anche annunciato che il portafoglio Ethereum e l'estensione del browser MetaMask hanno raggiunto circa 21 milioni di utenti attivi mensili, avendo più che raddoppiato negli ultimi quattro mesi.

MetaMask, sviluppato da ConsenSys, è stato recentemente integrato da tre custodi focalizzati sulle criptovalute — BitGo, Qredo e Cactus Custody — come parte dei loro sforzi in corso per attirare più capitale istituzionale nel mercato degli asset digitali. MetaMask è servito come un percorso critico per gli utenti per accedere alla finanza decentralizzata, meglio conosciuta come DeFi, fornendo loro l'infrastruttura per connettersi agli scambi decentralizzati. ConsenSys ha affermato che la funzione di scambio in-app di MetaMask ha consentito oltre $ 10 miliardi di scambio di token peer-to-peer.

La missione di MetaMask, secondo per il co-fondatore di Ethereum e fondatore di ConsenSys Joseph Lubin, è quello di "democratizzare l'accesso al web3", che si riferisce alla terza generazione di servizi Internet.

La missione di @MetaMask è democratizzare l'accesso al web3 in modo da dare priorità al consenso, alla privacy e alla libera associazione.

Non saremmo qui senza una community attiva che ci spinge a migliorare costantemente il nostro prodotto. Ecco ai prossimi 10M! https://t.co/Qc5VkKHwWF

— Joseph Lubin (@ethereumJoseph) 1 settembre 2021

Solo nell'ultimo anno, diverse startup focalizzate sulle criptovalute hanno raggiunto lo status di unicorno, un termine usato per descrivere nuove imprese con una valutazione di $ 1 miliardo o più. Ad ottobre, la piattaforma di quotazione di criptovalute CoinList ha visto il suo la valutazione sale a $ 1,5 miliardi dopo aver concluso un round di investimento di serie A da $ 100 milioni. A settembre, lo sviluppatore di infrastrutture blockchain Blockdaemon ha raccolto $ 155 milioni in finanziamenti di serie B, portando la sua valutazione totale a $ 1,255 miliardi.

Imparentato: Unicorni nelle criptovalute: una mandria in crescita di società di criptovalute da miliardi di dollari

Queste aziende si sono unite Mercato Bitcoin, Bitso, Blockstream, BlockFi, Fireblock, Gruppo Ambra, Tecnologie di figura, OpenSea e Blockchain.com nel superare la categoria di valutazione di $ 1 miliardo.

Il capitale di rischio delle criptovalute ha infranto tutti i massimi precedenti quest'anno. Nei primi dieci mesi del 2021, i fondi di rischio avevano stanziato più di 17 miliardi di dollari alle società di criptovalute rispetto a poco più di $ 5 miliardi in tutto il 2020.

La missione di MetaMask, secondo per il co-fondatore di Ethereum e fondatore di ConsenSys Joseph Lubin, è quello di "democratizzare l'accesso al web3", che si riferisce alla terza generazione di servizi Internet.

Source: https://cointelegraph.com/news/blockchain-unicorn-consensys-valued-at-3-2b-following-200m-raise

Continue Reading

Cointelegraph

Funzionario provinciale cinese espulso per violazione del divieto di mining di criptovalute

La cessazione di Xiao era direttamente correlata al sostegno alle imprese di impegnarsi in attività di estrazione di valuta virtuale….

Published

on

Un ex funzionario del PCC della provincia di Jiangxi avrebbe abusato dei suoi poteri amministrativi per minare il principio politico del "due mantenimento", che si riferisce alla nozione di mantenere fermamente l'autorità del partito.

1323 visualizzazioni totali

19 Azioni totali

Funzionario provinciale cinese espulso per violazione del divieto di mining di criptovalute

Il Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese (PCC) espelle un alto funzionario provinciale dopo che le indagini suggeriscono un coinvolgimento illegale con attività di mining di criptovalute tra gli altri abusi di potere.

La Commissione Centrale per l'Ispezione Disciplinare (CCDI) ha affermato che Xiao Yi, ex vicepresidente della Conferenza consultiva politica del popolo cinese della provincia di Jiangxi, ha abusato dei suoi poteri amministrativi sostenuti dallo stato per minare il principio politico del "due mantenimento", che si riferisce al PCC nozione di mantenere fermamente l'autorità del partito:

"[Xiao Yi] ha violato il nuovo concetto di sviluppo, ha abusato del potere di introdurre e supportare le imprese a impegnarsi in attività di "estrazione" di valuta virtuale che non soddisfano i requisiti della politica industriale nazionale."

La cessazione di Xiao era direttamente correlata al suo coinvolgimento nell'introduzione e nel sostegno alle imprese di impegnarsi in attività di estrazione di valuta virtuale. Inoltre, il governo cinese ha ritenuto Xiao colpevole di aver abusato della sua influenza per consentire attività illegali a scopo di lucro, compresa la raccolta di fondi per progetti e costruzioni e l'accettazione di tangenti. Secondo a una versione tradotta del rapporto CCDI:

“Xiao Yi ha gravemente violato la disciplina politica, la disciplina organizzativa, la disciplina dell'integrità, la disciplina del lavoro e la disciplina della vita del partito e ha costituito una grave violazione del lavoro ed è stato sospettato di aver accettato tangenti e abusato di potere”.

Di conseguenza, Xiao Yi è stato espulso dalla sua posizione di funzionario del governo cinese oltre a vedersi sequestrare la sua proprietà e il reddito illegale per la revisione e il processo.

Imparentato: Huobi Group si trasferisce a Gibilterra dopo la repressione della Cina

L'ultimo divieto di criptovalute in Cina ha costretto la fiorente comunità di criptovalute, incluso Bitcoin (BTC) e minatori e scambi di criptovalute, per spostarsi in paesi con giurisdizioni favorevoli alle criptovalute.

In sforzi simili, anche il più grande exchange di criptovalute interno della Cina, Huobi, ha acquisito nuove licenze a Gibilterra. Come riportato da Cointelegraph, la Gibraltar Financial Services Commission ha autorizzato l'exchange cinese a trasferire le sue operazioni di trading spot all'affiliata Huobi Technology (Gibraltar) Co. Secondo Jun Du, CEO di Huobi Group:

“Il settore delle criptovalute in tutto il mondo si sta muovendo verso una crescita regolamentata. […] L'azienda deve riconoscere l'importanza di allineare le proprie attività al trend.”

Source: https://cointelegraph.com/news/chinese-provincial-official-expelled-for-violating-crypto-mining-ban

Continue Reading

Trending