Connect with us

Business Insider

Cosa pensano gli analisti della vendita di asset permiani da $ 9,5 miliardi di Shell a ConocoPhillips?

Lunedì, Royal Dutch Shell plc ADR (NYSE: RDS-A) (NYSE: RDS-B) ha annunciato una vendita di $ 9,5 miliardi delle sue intere attività nel bacino del Permiano a ConocoPhillip……

Published

on

Lunedì, Royal Dutch Shell plc ADR (NYSE: RDS-A) (NYSE: RDS-B) ha annunciato una vendita di $ 9,5 miliardi di tutte le sue attività nel bacino del Permiano a ConocoPhillips (NYSE:POLIZIOTTO). Le azioni di entrambi i titoli sono state scambiate in rialzo martedì mattina, ma almeno un'azienda è più rialzista su Shell rispetto a ConocoPhillips in futuro.

The Analysts: l'analista di Bank of America Christopher Kuplent ha ribadito il suo rating Buy e l'obiettivo di prezzo di $ 57 per Shell. L'analista di BofA Daniel Lungo ha anche ribadito la sua valutazione sul peso di mercato per ConocoPhillips.

Link correlato: Se hai investito $ 1.000 in azioni Exxon Mobil un anno fa, ecco quanto avresti ora

Le tesi: ConocoPhillips sta acquisendo tutte le attività onshore di Shell in Texas, circa 225.000 acri netti che attualmente producono circa 175.000 barili al giorno. Shell manterrà le sue attività offshore in Texas. L'accordo da 9,5 miliardi di dollari dovrebbe concludersi nel quarto trimestre.

Martedì, Kuplent ha affermato che Shell ha molto da guadagnare dalla vendita, che ridurrà l'impronta di carbonio complessiva dell'azienda di circa l'1%. Allo stesso tempo, ha affermato che potrebbe sbloccare valore nelle attività upstream di Shell riducendo solo il flusso di cassa libero di circa il 3%.

“Abbiamo a lungo sostenuto che i Big Oil europei – spinti dalla pressione per mostrare progressi a breve termine verso obiettivi di decarburazione più rigorosi – sono effettivamente venditori netti di tutti i loro asset di combustibili fossili (che siano i cosiddetti 'core' o meno) fintanto che qualsiasi l'uscita può bilanciare la corrispondente diluizione dei flussi di cassa del Gruppo con la visibilità sull'aumento della valutazione", ha affermato Kuplent.

Per ConocoPhillips, Lungo ha affermato che l'accordo è stata la mossa giusta, ma gli investitori non dovrebbero aspettarsi una grande reazione positiva dal titolo.

"Nel complesso consideriamo positivamente questa transazione nel medio e lungo termine, poiché aumenta le dimensioni/la scala della società e la base di riserve nel bacino onshore più economico degli Stati Uniti", ha affermato Lungo.

Tuttavia, la leva di ConocoPhillip subirà sicuramente un duro colpo e Lungo si aspetta una nuova emissione in risposta all'accordo.

L'opinione di Benzinga: l'industria petrolifera e del gas si trova in una posizione difficile, dato che la maggior parte degli esperti del settore non si aspetta che il mondo raggiunga il picco della domanda di petrolio per circa un altro decennio. Ma le valutazioni potrebbero rimanere sotto pressione in quel periodo poiché gli investitori guardano al lunghissimo termine e a uno spostamento del mercato globale dell'energia verso le fonti rinnovabili.

Foto: per gentile concessione di Royal Dutch Shell

Link correlato: Se hai investito $ 1.000 in azioni Exxon Mobil un anno fa, ecco quanto avresti ora

Source: https://markets.businessinsider.com/news/stocks/what-do-analysts-think-of-shell-s-9-5b-permian-asset-sale-to-conocophillips-1030813708

Business Insider

La startup di software HR Personio ha più che triplicato la sua valutazione in 9 mesi, a $ 6,3 miliardi, con il boom delle dimensioni degli affari del 2021

Hanno Renner, CEO e fondatore di Personio. Personio Personio, un'azienda di tecnologia delle risorse umane, è una delle startup più preziose della Germania dopo aver……

Published

on

Hanno Renner, CEO e <a href=fondatore di Personio” src=”https://images2.markets.businessinsider.com/61604409d62be70019c00bc6?format=jpeg”>Hanno Renner, CEO e fondatore di Personio.

Personaggio

  • Personio, un'azienda di tecnologia delle risorse umane, è una delle startup più preziose della Germania dopo aver raccolto $ 270 milioni.
  • La valutazione dell'azienda è salita a $ 6,3 miliardi da $ 1,7 miliardi a gennaio.
  • Secondo i dati di PitchBook, la dimensione media dell'operazione per le startup HR è aumentata notevolmente nel 2021.
  • Vedi altre storie sulla pagina aziendale di Insider.

Personio, che fornisce software per le risorse umane per le piccole e medie imprese, ha più che triplicato la sua valutazione, a $ 6,3 miliardi, in un nuovo round di finanziamento.

Fondata nel 2015 da Hanno Renner, ex skipper di yacht, Personio aiuta le aziende a gestire il personale e le risorse attraverso la sua piattaforma.

Personaggio ha raccolto l'ultima volta $ 125 milioni nel gennaio 2020 con una valutazione di 1,7 miliardi di dollari. I suoi $ 270 milioni di nuovi finanziamenti per la serie E provenivano da Greenoaks Capital Partners con la partecipazione di Altimeter Capital e Alkeon Capital.

"Se mi avessi chiesto della raccolta fondi quattro settimane fa, avrei detto che abbiamo un sacco di capitale e non abbiamo bisogno di raccogliere di nuovo", ha detto Renner a Insider. "Ho tenuto un paio di incontri con questo gruppo di investitori su raccomandazione di un altro fondatore, ed erano desiderosi di investire. Questi sono il giusto tipo di investitori da coinvolgere perché saranno con noi a lungo termine, poiché noi alla fine diventa pubblico e oltre".

L'accordo porta Personio a circa $ 500 milioni raccolti fino ad oggi e la rende la seconda startup tecnologica privata più preziosa della Germania, dopo Trade Republic.

Gran parte del nuovo finanziamento è destinato al nuovo prodotto dell'azienda chiamato automazione del flusso di lavoro delle persone, uno strumento che aiuta a ricucire i dati provenienti da reparti frammentati all'interno di un'azienda per evitare ritardi. Renner cita l'assunzione come esempio in cui la documentazione di accettazione di un candidato si trova con un MD piuttosto che con il dipartimento delle risorse umane di un'azienda. La piattaforma di Personio può automatizzare il processo per garantire che i moduli giusti siano nel posto giusto al momento giusto, ha affermato.

"Abbiamo lavorato con più di 5.000 aziende negli ultimi sei anni e abbiamo visto come alcuni di questi processi vanno oltre le tradizionali risorse umane, quindi vogliamo aiutare di più i nostri clienti", ha affermato Renner. "Gli investitori erano così entusiasti di questo, quindi vogliono investire a una valutazione più alta rispetto a gennaio".

L'accordo Personio coincide con un picco nella dimensione media dell'accordo a livello globale per le startup che operano nella tecnologia delle risorse umane, secondo i dati di PitchBook: La valutazione media post-moneta è di circa $ 28 milioni quest'anno, più del doppio della cifra del 2020 di $ 11 milioni.

Personio ha ampliato la propria presenza negli ultimi anni e ora conta circa 1.000 membri del personale negli uffici di Monaco, Madrid, Dublino, Londra e Amsterdam. Oltre allo sviluppo del suo strumento di automazione, i finanziamenti andranno all'espansione in nuovi mercati come Francia e Italia e all'assunzione di migliaia di persone nei prossimi anni, ha affermato Renner.

  • Secondo i dati di PitchBook, la dimensione media dell'operazione per le startup HR è aumentata notevolmente nel 2021.
  • Source: https://markets.businessinsider.com/news/stocks/personio-german-tech-startup-triples-valuation-with-new-270-million-round-2021-10

    Continue Reading

    Business Insider

    La SEC sta prendendo una linea dura sulle stablecoin in questo momento, ma potrebbe consentire a più emittenti di monete se riuscisse a regolamentarle, afferma un esperto di politica finanziaria

    Presidente della SEC, Gary Gensler. Foto di Chip Somodevilla/Getty Images La gamma di emittenti di stablecoin potrebbe ampliarsi se la SEC diventasse regolatore, dep……

    Published

    on

    GettyImages 175048059Presidente della SEC, Gary Gensler.

    Foto di Chip Somodevilla/Getty Images

    • La gamma di emittenti di stablecoin potrebbe ampliarsi se la SEC diventasse regolatore, nonostante la sua posizione dura sulle criptovalute.
    • Si sta preparando una lotta tra la SEC e la Federal Reserve su cui supervisioneranno le stablecoin, ha affermato un analista senior di Cowen.
    • Se la Fed vince, le grandi banche avranno un vantaggio nell'emissione di stablecoin, ha affermato Jaret Seiberg in una nota.
    • Iscriviti qui per la nostra newsletter quotidiana, 10 cose prima della campana di apertura.

    La Securities and Exchange Commission sta prendendo una linea dura sulle stablecoin in questo momento, ma se finisce per regolamentare le criptovalute garantite da asset, ciò potrebbe significare una gamma molto più ampia di queste monete in offerta.

    Questa è l'opinione di Jaret Seiberg, un analista di politica dei servizi finanziari con sede a Cowen, che ha notato che l'agenzia governativa ha un duro rivale per il ruolo di supervisione.

    "Vediamo una lotta in corso tra la Federal Reserve e la SEC su quale regolerà le stablecoin", ha detto Seiberg in una nota di questa settimana.

    Il boom della popolarità delle risorse crittografiche nell'ultimo anno ha i regolatori allenando le loro mire sui potenziali rischi per gli investitori e per il sistema finanziario.

    Gary Gensler, presidente della SEC, ha paragonato le stablecoin a "fiches per poker" al casinò nel mercato delle criptovalute "Wild West". Le stablecoin sono criptovalute sostenuta da denaro fiat come il dollaro USA, o da attività tradizionali con valore stabile.

    Tether e Circle, le due più grandi stablecoin per capitalizzazione di mercato, hanno preso calore regolamentare recentemente, con la SEC emettere un mandato di comparizione investigativo a Circle questa estate.

    Gensler e il presidente della Fed Jerome Powell erano tra i massimi funzionari – incluso il segretario al Tesoro Janet Yellen – che hanno suggerito di inasprire le regole sulle stablecoin quando hanno si sono incontrati per discutere di tether a luglio.

    Il capo della SEC ha detto qualcosa le stablecoin potrebbero essere titoli. Nel frattempo, il capo della Fed ha detto le stablecoin sono come i fondi del mercato monetario, o depositi bancari.

    Se la SEC vincesse la battaglia per la supervisione, tratterebbe le stablecoin come fondi comuni di investimento del mercato monetario primario, o MMMF, che hanno requisiti di liquidità e limiti di rimborso, secondo Cowen.

    "Riteniamo che ci sarà una maggiore diversità di emittenti di monete stabili se la SEC prevarrà. Molte entità dai gestori patrimoniali, alle banche alle società di titoli potrebbero essere emittenti", ha affermato Seiberg.

    La Fed adotterà un approccio normativo bancario, secondo Cowen. Le stablecoin diventerebbero un altro prodotto di deposito, con le solite regole bancarie e Obblighi della legge sul reinvestimento della comunità.

    "Se la Federal Reserve vince questa battaglia, ci aspettiamo che le grandi banche abbiano un vantaggio quando si tratta di emissione di monete stabili", ha affermato Seiberg.

    L'amministrazione Biden sembra sostenere l'approccio della Fed, come è stato spingendo il Congresso a creare una carta simile a una banca per le stablecoin. Ha esortato il Financial Stability Oversight Council a esaminare i rischi relativi alle stablecoin per il sistema finanziario.

    Cowen si aspetta che l'FSOC consideri le stablecoin "sistematicamente importanti", aprendo la strada alla Fed per supervisionarle come le banche. La banca centrale ha un alleato chiave in Yellen, un ex capo della Fed che ora presiede l'FSOC.

    "Questa non è la prima lotta di potere tra i due. Hanno combattuto negli anni '90 per essere il regolatore ombrello delle società finanziarie. La Fed ha vinto quella battaglia", ha detto Seiberg.

    Cowen crede che la SEC abbia il vantaggio perché il regolatore dei mercati è visto come il percorso più semplice per introdurre un regime normativo.

    "Il processo FSOC è stato ingombrante e il Congresso agisce raramente", ha detto Seiberg a proposito del percorso della Fed.

    Al contrario, la SEC potrebbe essere in grado di trattare le stablecoin come titoli, aprendo la strada a regole come quelle per i fondi comuni di investimento del mercato monetario.

    In qualunque modo vada, c'è poca differenza reale per le stablecoin tra i due regimi normativi, secondo Cowen. Entrambi aumenterebbero la fiducia.

    "Per noi, entrambe le opzioni dovrebbero rassicurare gli investitori che le stablecoin sono completamente supportate da dollari USA. Ciò dovrebbe limitare il rischio di una corsa", ha affermato Seiberg.

    Per saperne di più: Questi 20 titoli sono destinati ad aumentare gli utili di almeno il 20% nel 2022, afferma Goldman Sachs, anche se la crescita del mercato rallenta e le tasse aumentano

  • Se la Fed vince, le grandi banche avranno un vantaggio nell'emissione di stablecoin, ha affermato Jaret Seiberg in una nota.
  • Source: https://markets.businessinsider.com/news/currencies/stablecoin-regulation-sec-federal-reserve-gary-gensler-jerome-powell-cowen-2021-10

    Continue Reading

    Business Insider

    L'aumento dei prezzi del gas naturale innesca centinaia di milioni di dollari in richieste di margini, afferma il rapporto

    I lavoratori spostano una sezione del rivestimento del pozzo in posizione presso un sito di pozzi di gas naturale di Chesapeake Energy. Le società commerciali di Ralph Wilson/AP Commodity sono fa……

    Published

    on

    gas naturaleI lavoratori spostano una sezione del rivestimento del pozzo in posizione presso un sito di pozzi di gas naturale di Chesapeake Energy.

    Ralph Wilson/AP

    • Le case di trading di materie prime stanno affrontando richieste di margine a causa dell'impennata dei prezzi del gas naturale, secondo quanto riportato da Reuters lunedì.
    • I broker e gli scambi stanno dicendo ai principali commercianti di materie prime di depositare fondi per coprire la loro esposizione all'aumento dei prezzi del gas.
    • Fonti hanno riferito che le società commerciali Reuters e altri operatori insieme hanno accumulato 30 miliardi di dollari di posizioni corte nel mercato olandese del gas TTF.
    • Vedi altre storie sulla pagina aziendale di Insider.

    Broker e borse stanno dicendo alle principali case di commercio di materie prime di depositare centinaia di milioni di dollari in finanziamenti extra per coprire la loro esposizione all'aumento dei prezzi del gas, secondo un rapporto Reuters lunedì.

    I commercianti di materie prime Glencore, Gunvor, Trafigura e Vitol e altri stanno affrontando richieste di margini sulle loro posizioni nei mercati del gas naturale, hanno detto all'agenzia di stampa sette fonti anonime.

    Si verifica una richiesta di margine se i fondi nel conto scendono al di sotto del requisito di margine minimo, che secondo Reuters, in questo caso, è compreso tra il 10% e il 15%.

    Due fonti hanno affermato che le società di trading e altri operatori hanno accumulato insieme $ 30 miliardi di posizioni corte nel mercato olandese del gas TTF, con le utility europee che si posizionano sul lato lungo opposto del gioco. L'hub del mercato del gas olandese TTF è la piattaforma principale per costruire una posizione corta nei futures sul gas.

    Le società commerciali hanno fatto grandi scommesse sul gas naturale prodotto ed esportato dagli Stati Uniti firmando contratti a lungo termine per l'acquisto di carichi di gas naturale liquefatto (GNL). I contratti sono principalmente progettati per esportare gas in Europa e in Asia e alcuni contratti durano fino al 2041.

    "Mentre ci sono state richieste di margini associate al rally dei prezzi del gas naturale europeo, Gunvor mantiene una buona posizione di liquidità e strumenti per gestire qualsiasi ulteriore volatilità", ha detto a Reuters un portavoce della società. Glencore, Trafigura e Vitol hanno rifiutato la richiesta di commento di Reuters.

    Al fine di proteggersi dalle differenze di prezzo tra il gas fisico negli Stati Uniti ora e il resto del mondo in futuro, i trader devono vendere posizioni corte nei mercati dei futures sul gas europei e asiatici. I trader creano posizioni corte vendendo un contratto future sul gas con l'obiettivo di riacquistarlo successivamente a un prezzo inferiore.

    Ma Reuters ha affermato che la strategia è fallita il mese scorso quando i prezzi del gas europei sono aumentati a causa di una serie di fattori, tra cui scorte basse e domanda elevata in Asia. Il contratto del gas TTF olandese del primo mese, un punto di riferimento europeo, è aumentato di quasi il 400% da gennaio.

    Le richieste di margine hanno portato alcune società più piccole, in particolare, ad aumentare i prestiti, consumando la liquidità disponibile per il trading e potenzialmente mettendo sotto pressione i loro profitti.

    Il contratto di novembre presso l'hub olandese TTF è aumentato dello 0,6% a € 94,23 ($ 109,47) per megawattora nella sessione di lunedì.

  • Fonti hanno riferito che le società commerciali Reuters e altri operatori insieme hanno accumulato 30 miliardi di dollari di posizioni corte nel mercato olandese del gas TTF.
  • Source: https://markets.businessinsider.com/news/commodities/natural-gas-price-margin-calls-commodities-prices-markets-2021-10

    Continue Reading

    Trending