Connect with us

Reuters

Evergrande non rispetta la scadenza del pagamento, l'unità EV avverte della crisi di cassa

L'unità di auto elettriche di China Evergrande ha avvertito venerdì che avrebbe dovuto affrontare un futuro incerto a meno che non avesse ricevuto una rapida iniezione di denaro, il segno più chiaro che la crisi di liquidità dello sviluppatore immobiliare sta peggiorando in altre parti della sua attività….

Published

on

  • Evergrande non rispetta la scadenza per il pagamento degli interessi sui titoli in dollari
  • Alcuni obbligazionisti non sono stati pagati – fonti
  • La società ha un periodo di grazia di 30 giorni prima dell'insolvenza delle obbligazioni
  • PBOC inietta contanti nel sistema bancario; Cadono le azioni di Evergrande

SINGAPORE/SHANGHAI, 24 settembre (Reuters) – L'unità di auto elettriche della Cina Evergrande ha avvertito venerdì di dover affrontare un futuro incerto a meno che non ottenesse una rapida iniezione di denaro, il segno più chiaro finora che la crisi di liquidità dell'immobiliare sta peggiorando in altre parti della sua attività .

Evergrande (3333.HK) deve 305 miliardi di dollari, è a corto di liquidità e gli investitori temono che possa rappresentare un collasso rischi sistemici al sistema finanziario cinese e riverberano in tutto il mondo.

L'azienda questa settimana ha mancato una scadenza per il pagamento di un'obbligazione in dollari e il suo silenzio sulla questione ha lasciato gli investitori globali a chiedersi se dovranno ingoiare grandi perdite al termine di un periodo di grazia di 30 giorni.

China Evergrande New Energy Vehicle Group (0708.HK), nel frattempo, ha affermato che senza un investimento strategico o la vendita di asset la sua capacità di pagare personale e fornitori e veicoli di produzione di massa sarebbe stata colpita.

Il silenzio di Evergrande sul pagamento degli interessi di $ 83,5 milioni di questa settimana contrasta con il trattamento riservato ai suoi investitori nazionali.

Mercoledì, la principale attività immobiliare di Evergrande in Cina ha dichiarato di aver negoziato privatamente con gli obbligazionisti onshore per regolare un pagamento separato di cedole su un'obbligazione denominata in yuan.

"Questo fa parte della tattica di qualsiasi processo di ristrutturazione guidato dal sovrano – tenere le persone all'oscuro o tirare a indovinare", ha affermato Karl Clowry, partner di Addleshaw Goddard a Londra.

"Il punto di vista da Pechino è che gli obbligazionisti offshore sono in gran parte istituzioni occidentali e quindi possono giustamente ricevere un trattamento diverso. Penso che la gente pensi che sia ancora un coltello che cade".

La banca centrale cinese ha nuovamente iniettato liquidità nel sistema bancario venerdì, visto come un segnale di sostegno per i mercati. Ma le autorità hanno taciuto sulla situazione di Evergrande e i media statali cinesi non hanno offerto indizi su un pacchetto di salvataggio.

"Questi sono periodi di inquietante silenzio poiché nessuno vuole correre grossi rischi in questa fase", ha affermato Howe Chung Wan, capo del reddito fisso asiatico presso Principal Global Investors a Singapore.

"Non ci sono precedenti a questo riguardo alle dimensioni di Evergrande… dobbiamo vedere nei prossimi dieci giorni circa, prima che la Cina vada in vacanza, come andrà a finire".

Si prevede che Evergrande sarà una delle più grandi ristrutturazioni di sempre in Cina e le speranze non sono alte per una rapida risoluzione.

Le passività del gruppo cinese HNA impallidiscono in confronto, ma la sua insolvenza è ancora in corso, con creditori che chiedono 187 miliardi di dollari, secondo una fonte a conoscenza dei colloqui. Venerdì, la polizia ha sequestrato sia il presidente dell'HNA che il suo amministratore delegato.

Finora, ci sono stati pochi segnali di stress nei mercati monetari e creditizi, nonché in altre aree che indicassero che il la crisi si stava diffondendo oltre la Cina.

NOMINA CONSULENTI

Evergrande ha nominato consulenti finanziari e ha avvertito del default la scorsa settimana e i mercati mondiali sono scesi pesantemente lunedì tra i timori di contagio, sebbene da allora si siano stabilizzati.

Il enigma per i leader cinesi è come imporre una disciplina finanziaria senza alimentare disordini sociali, dal momento che un crollo di Evergrande potrebbe schiacciare un mercato immobiliare che rappresenta il 40% della ricchezza delle famiglie cinesi.

Gli edifici residenziali in costruzione sono visibili a Evergrande Cultural Tourism City, un progetto sviluppato da China Evergrande Group, a Suzhou, Taicang, provincia di Jiangsu, Cina, 23 settembre 2021. REUTERS/Aly Song

proteste da fornitori scontenti, acquirenti di case e investitori la scorsa settimana ha illustrato il malcontento che potrebbe aumentare nel caso in cui un default scateni crisi in altri sviluppatori.

La Cina è frammentata il mercato immobiliare sta mostrando alcuni segni di tensione, che potrebbe stimolare un'ondata di consolidamento tra le società immobiliari.

Il senior economista cinese di Capital Economics, Julian Evans-Pritchard, ha affermato che la crisi di Evergrande ha avuto un impatto molto maggiore sulla domanda di alloggi di quanto avesse previsto e che le famiglie sono diventate molto più caute, innescando un calo dei prezzi.

“Penso che Evergrande avrà problemi reali. Non credo che il pagamento degli interessi verrà effettuato", ha detto Marc Lasry, CEO di Avenue Capital Group, alla CNBC venerdì. Lasry ha detto di aver venduto le obbligazioni di Evergrande.

I mercati globali venerdì sembravano scossi dal mancato pagamento e dal silenzio normativo.

GIOCA PER TEMPO

Circa 20 miliardi di dollari di debiti di Evergrande sono dovuti all'estero, mentre a casa ci sono rischi per il settore immobiliare cinese e le sue passività si diffondono tra i bilanci bancari e oltre.

Ci sono stati pochi segni di intervento ufficiale. L'iniezione di contanti di 270 miliardi di yuan (42 miliardi di dollari) della Banca popolare cinese questa settimana è la più grande somma settimanale da gennaio e ha contribuito a mettere un freno alle azioni.

La Bloomberg Law ha anche riferito che i regolatori avevano chiesto a Evergrande di evitare un default a breve termine, citando persone anonime che avevano familiarità con la questione.

Il Wall Street Journal ha affermato, citando funzionari anonimi, che le autorità avevano chiesto ai governi locali di prepararsi alla caduta di Evergrande e angoscia è già evidente tra i coetanei di Evergrande.

Alcune banche, assicuratori e banche ombra hanno avviati controlli sulla loro esposizione al settore in difficoltà.

"Siamo preoccupati per le ricadute nell'economia reale e le condizioni di credito più ampie", hanno affermato gli analisti di Societe Generale in una nota. "Più i politici aspettano prima di agire, maggiore è il rischio di atterraggio duro".

Gli analisti di BoFA Global Research, tuttavia, sono tra coloro che credono che i funzionari cinesi saranno in grado di contenere eventuali ricadute di Evergrande.

“La Cina ha sia la volontà che gli strumenti per arginare una crisi immobiliare. Consentire alla crisi di continuare a intensificarsi potrebbe minacciare l'obiettivo chiave della stabilità sociale", hanno affermato in un recente rapporto.

Grafici che confrontano le attività totali, le passività totali e i prestiti totali di Evergrande.

Venerdì le azioni di Evergrande sono scese di circa il 13%, mentre le scorte della sua unità di veicoli elettrici (0708.HK) è sceso del 20% al minimo da quattro anni. Le sue obbligazioni sono scese leggermente e le sue obbligazioni offshore con pagamenti imminenti dovuti, l'ultima volta si trovavano a circa 30 centesimi di dollaro e sono state scambiate poco.

"Ora è chiaro che Evergrande utilizzerà il periodo di grazia di 30 giorni, per vedere se ci sono ulteriori sviluppi o istruzioni da parte del governo", ha affermato Jackson Chan, vicedirettore della ricerca sul reddito fisso presso il portale di ricerca Bondsupermart.

(1$ = 6,4589 renminbi cinese)

Segnalazione di Anshuman Daga e Tom Westbrook a Singapore, Andrew Galbraith a Shanghai e Kirstin Ridley a Londra. Segnalazione aggiuntiva di Clare Jim a Hong Kong. Scritto da Tom Westbrook; Montaggio di Jane Merriman, Jason Neely e Nick Zieminski

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

Il silenzio di Evergrande sul pagamento degli interessi di $ 83,5 milioni di questa settimana contrasta con il trattamento riservato ai suoi investitori nazionali.

Source: https://www.reuters.com/world/china/china-evergrande-bondholders-limbo-over-debt-resolution-2021-09-24/

Reuters

I legislatori statunitensi chiedono una legislazione sulla privacy dopo il rapporto di Reuters sul lobbismo di Amazon

Cinque membri del Congresso hanno chiesto una legislazione federale sulla privacy dei consumatori dopo che un rapporto di Reuters pubblicato venerdì ha rivelato come Amazon.com Inc abbia condotto una campagna nascosta per eliminare le protezioni della privacy in 25 stati mentre accumulava una preziosa raccolta di dati personali sui consumatori americani ….

Published

on

Il logo Amazon è visibile fuori dal suo centro di distribuzione JFK8 a Staten Island, New York, Stati Uniti, 25 novembre 2020. REUTERS/Brendan McDermid

Registrati ora per l'accesso illimitato GRATUITO a reuters.com

22 novembre (Reuters) – Cinque membri del Congresso hanno chiesto una legislazione federale sulla privacy dei consumatori dopo un Rapporto Reuters pubblicato venerdì ha rivelato come Amazon.com Inc (AMZN.O) ha condotto una campagna nascosta per eliminare la protezione della privacy in 25 stati, accumulando una preziosa raccolta di dati personali sui consumatori americani.

"Amazon ha lanciato vergognosamente una campagna per schiacciare la legislazione sulla privacy mentre i suoi dispositivi ascoltano e guardano le nostre vite", ha scritto venerdì su Twitter il senatore americano Richard Blumenthal, un democratico del Connecticut che è stato coinvolto in negoziati bipartisan sulla legislazione sulla privacy. "Questa è ora la classica mossa della Big Tech: schierare denaro ed eserciti di lobbisti per combattere riforme significative nell'ombra, ma affermare di sostenerle pubblicamente".

Le rivelazioni hanno sottolineato la necessità di un'azione bipartisan su una maggiore protezione della privacy, ha scritto. Nessuna legge federale sulla privacy è stata approvata dal Congresso da anni perché i membri si sono trovati in una situazione di stallo sulla questione.

Registrati ora per l'accesso illimitato GRATUITO a reuters.com

Il senatore degli Stati Uniti Ron Wyden, un democratico dell'Oregon che ha introdotto diverse leggi sulla privacy negli ultimi anni, ha dichiarato in una dichiarazione che la storia di Reuters ha mostrato come le aziende, tra cui Amazon, stiano "spendendo milioni per indebolire le leggi statali" e sperando che il Congresso annacqui anche la legislazione federale "finché non è inutile".

"Il Congresso deve dimostrare che Amazon si sbaglia e approvare una legislazione che impedisca finalmente alle grandi aziende di abusare e sfruttare i nostri dati personali", ha affermato Wyden.

Alla richiesta di un commento, Amazon non ha affrontato direttamente le critiche del legislatore alla sua campagna di lobbying contro la protezione della privacy. La società ha ribadito la sua dichiarazione per il precedente rapporto Reuters, dicendo che preferisce la legislazione federale sulla privacy a un "patchwork" di regolamenti statali. La società ha affermato di volere una legge federale sulla privacy che "richieda trasparenza sulle pratiche dei dati, vieti la vendita di dati personali senza consenso e garantisca che i consumatori abbiano il diritto di richiedere l'accesso e la cancellazione delle proprie informazioni personali".

Il rappresentante degli Stati Uniti Jan Schakowsky, un democratico dell'Illinois che presiede un sottocomitato chiave per la protezione dei consumatori della Camera che si occupa di questioni di privacy, ha affermato che le rivelazioni di Reuters mostrano come Amazon stia lavorando per bloccare la legislazione sulla privacy dei consumatori mentre "afferma di sostenere" tali regolamenti.

"Quello che vogliono dire è che supportano la legislazione sulla privacy che protegge i loro profitti e il loro diritto di estrarre i dati dei consumatori, comprese le registrazioni vocali e le scansioni facciali", ha affermato in una nota. "Il Congresso non è convinto né siamo intimiditi".

Altri due legislatori che rappresentano aree con una significativa presenza di Amazon – la senatrice statunitense Marsha Blackburn, repubblicana del Tennessee, e la rappresentante degli Stati Uniti Suzan DelBene, democratica dello stato di Washington – hanno affermato che i risultati di Reuters hanno mostrato la necessità di un'azione federale per proteggere i consumatori.

"Il Congresso proteggerà la privacy dei consumatori per impedire alle grandi aziende tecnologiche di rubare le informazioni personali degli americani, che a queste aziende piaccia o meno", ha affermato Blackburn in una nota.

Registrati ora per l'accesso illimitato GRATUITO a reuters.com

Segnalazione di Chris Kirkham e Jeffrey Dastin

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

"Il Congresso deve dimostrare che Amazon si sbaglia e approvare una legislazione che impedisca finalmente alle grandi aziende di abusare e sfruttare i nostri dati personali", ha affermato Wyden.

Source: https://www.reuters.com/world/us/us-lawmakers-call-privacy-legislation-after-reuters-report-amazon-lobbying-2021-11-22/

Continue Reading

Reuters

La violazione della sicurezza di GoDaddy espone i dati degli utenti di WordPress

La società di web hosting GoDaddy Inc ha dichiarato lunedì che gli indirizzi e-mail di un massimo di 1,2 milioni di clienti attivi e inattivi di Managed WordPress sono stati esposti a un accesso non autorizzato di terze parti….

Published

on

Il logo e il ticker dell'azienda per GoDaddy Inc. sono visualizzati su uno schermo sul pavimento della Borsa di New York (NYSE) a New York, Stati Uniti, 4 marzo 2019. REUTERS/Brendan McDermid

22 novembre (Reuters) – Società di hosting Web GoDaddy Inc (GDDY.N) ha dichiarato lunedì che gli indirizzi e-mail di un massimo di 1,2 milioni di clienti attivi e inattivi di Managed WordPress sono stati esposti a un accesso non autorizzato di terze parti.

La società ha affermato che l'incidente è stato scoperto il 17 novembre e che la terza parte ha avuto accesso al sistema utilizzando una password compromessa.

"Abbiamo identificato attività sospette nel nostro ambiente di hosting WordPress gestito e abbiamo immediatamente avviato un'indagine con l'aiuto di una società di informatica forense e contattato le forze dell'ordine", ha dichiarato il responsabile della sicurezza delle informazioni Demetrius Comes in un deposito.

La società, le cui azioni sono scese di circa l'1,6% nelle prime contrattazioni, ha dichiarato di aver immediatamente bloccato la terza parte non autorizzata e che le indagini erano ancora in corso.

(Questa storia corregge il secondo paragrafo per dire che l'incidente è stato scoperto il 17 novembre, non il 6 settembre)

Registrati ora per l'accesso illimitato GRATUITO a reuters.com

Segnalazione di Tiyashi Datta a Bengaluru; Montaggio di Vinay Dwivedi

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

"Abbiamo identificato attività sospette nel nostro ambiente di hosting WordPress gestito e abbiamo immediatamente avviato un'indagine con l'aiuto di una società di informatica forense e contattato le forze dell'ordine", ha dichiarato il responsabile della sicurezza delle informazioni Demetrius Comes in un deposito.

Source: https://www.reuters.com/technology/godaddy-security-breach-exposes-wordpress-users-data-2021-11-22/

Continue Reading

Reuters

Gazprom afferma che i requisiti europei sono stati soddisfatti dopo l'interruzione del gasdotto

La russa Gazprom ha affermato che i requisiti di gas naturale dei clienti europei sono stati soddisfatti sabato dopo che i dati di un operatore di gasdotti tedesco hanno mostrato che le forniture attraverso il gasdotto Yamal – Europa attraverso la Polonia alla Germania si sono fermate….

Published

on

Una vista mostra le condutture vicino a un impianto di trattamento del gas, gestito dalla società Gazprom, nel giacimento di gas di Bovanenkovo ​​nella penisola artica di Yamal, Russia, 21 maggio 2019. Foto scattata il 21 maggio 2019. REUTERS/Maxim Shemetov

MOSCA, 30 ott (Reuters) – La russa Gazprom (GAZP.MM) ha affermato che i requisiti di gas naturale dei clienti europei sono stati soddisfatti sabato dopo che i dati di un operatore di gasdotti tedesco hanno mostrato che le forniture attraverso il gasdotto Yamal – Europa attraverso la Polonia alla Germania si erano fermate.

La Russia invia gas all'Europa occidentale attraverso diverse rotte, anche attraverso la Bielorussia e la Polonia utilizzando il gasdotto Yamal – Europa, che ha una capacità annua fino a 33 miliardi di metri cubi.

I flussi al punto di misurazione di Mallnow in Germania, che si trova al confine polacco, si sono fermati presto sabato, secondo i dati dell'operatore tedesco Gascade.

Gazprom, controllata dallo stato russo, ha affermato che le richieste dei clienti in Europa sono state soddisfatte. Ha aggiunto che le fluttuazioni della domanda di gas russo dipendono dalle effettive esigenze degli acquirenti.

Un portavoce del PGNiG ., controllato dallo Stato polacco (PGN.WA) detti flussi da est sono stati molto inferiori al solito, ma la Polonia riceveva ancora importi coerenti con il suo contratto.

Il gestore della rete del gas polacco Gaz-System ha detto sabato che il gasdotto Yamal stava consegnando gas alla Polonia attraverso la stazione di compressione Kondratki a est e Mallnow a ovest attraverso la "modalità inversa", il che significa che stava trasportando gas da ovest a est.

"Al momento non c'è richiesta di transito di gas verso la Germania", ha detto un portavoce di Gaz-System in una dichiarazione via e-mail.

I flussi di esportazione del gas russo sono stati attentamente osservati poiché i prezzi del gas in Europa sono aumentati vertiginosamente a causa della ripresa economica e delle scorte basse.

Gazprom è stata accusata dall'Agenzia internazionale dell'energia e da alcuni legislatori europei di non fare abbastanza per aumentare le sue forniture di gas naturale all'Europa, ma la compagnia russa ha affermato di aver rispettato gli obblighi contrattuali.

L'anno scorso è scaduto un accordo di transito del gas tra Russia e Polonia, ma Gazprom può prenotare la capacità di transito tramite il gasdotto alle aste.

All'ultima asta del 18 ottobre, Gazprom ha prenotato circa 32 milioni di metri cubi al giorno, ovvero il 35% della capacità aggiuntiva totale offerta dall'operatore polacco Gas System per il transito attraverso il punto di transito di Kondratki per novembre. Per saperne di più

Segnalazione di Vladimir Soldatkin; Segnalazioni aggiuntive di Anna Koper e Alan Charlish a Varsavia; Scritto da Maria Kiselyova; Montaggio di Helen Popper e David Holmes

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

Source: https://www.reuters.com/business/energy/russian-westbound-gas-flow-via-yamal-europe-pipeline-stops-data-shows-2021-10-30/

Continue Reading

Trending