Connect with us

Blockchain

Forbes pubblica le sue 50 migliori società blockchain del 2021

Quasi la metà delle società nell'elenco sono nuove aggiunte. Forbes ha pubblicato la sua lista delle 50 migliori società blockchain, che include diversi nomi familiari tra cui Coinbase, PayPal, Square e Walmart e include 21 nuove aggiunte quest'anno. Forbes ha pubblicato il suo elenco Blockchain 50, delineando alcune delle società blockchain più importanti in attività oggi. Chi ……

Published

on

Quasi la metà delle società nell'elenco sono nuove aggiunte.

  • Forbes ha pubblicato la sua lista delle 50 migliori società blockchain.
  • L'elenco include diversi nomi familiari tra cui Coinbase, PayPal, Square e Walmart.
  • Comprende 21 nuove aggiunte quest'anno.

Forbes ha pubblicato il suo Blockchain 50 elenco, delineando alcune delle più importanti società blockchain in funzione oggi.

Chi è sulla lista?

L'elenco include diversi importanti scambi di criptovalute, come Binance e Coinbase, insieme a scambi di derivati ​​come CME Group e Intercontinental Exchange (tramite Bakkt).

Nell'elenco sono presenti anche una serie di società di pagamento, tra cui Square (che supporta i pagamenti Bitcoin ed è guidata dal fondatore di Twitter Jack Dorsey), PayPal (che ha recentemente aggiunto le vendite di criptovalute) e Visa (che ha appena annunciato supporto per Bitcoin banking).

L'elenco include anche diverse banche amiche della blockchain, tra cui Credit Suisse, che utilizza Paxos per regolare il commercio di azioni. Include HSBC, che utilizza blockchain per il trading forex, e ING Group, che utilizza blockchain per la conformità AML. Nella lista c'è anche JPMorgan Chase, con la sua blockchain interbancaria Liink.

Sono presenti anche società di investimento. Scala di grigi e Fidelity Digital Assets, che offrono entrambi fondi di investimento istituzionali Bitcoin, hanno entrambi fatto la lista.

Il resto delle società elencate utilizza in gran parte blockchain per la gestione dei dati e per scopi di supply chain. L'elenco include nomi familiari come IBM, Microsoft e Walmart.

Nuove società aggiunte

Questa pubblicazione è la terza lista annuale di Forbes. Sono state aggiunte 21 nuove società, mentre aziende in precedenza di alto livello come Facebook, Google, Amazon e Ondulazione sono stati rimossi.

"Tutte queste aziende sono ancora attive nella blockchain ma hanno mantenuto profili inferiori nello spazio negli ultimi 12 mesi", ha osservato lo scrittore di Forbes Michael del Castillo nel pezzo.

Le società appena aggiunte quest'anno includono il gruppo di investimenti crittografici, la società di business intelligence Microstrategy, che ha investito $ 1 miliardo in Bitcoin l'anno scorso, e NBA, che ha lanciato una serie di oggetti da collezione blockchain chiamati "Top Shots". Altre aggiunte degne di nota includono Digital Currency Group, Oracle e Boeing.

Sebbene la selezione di Forbes sia soggettiva, tutte le società nell'elenco hanno un fatturato o una valutazione di almeno $ 1 miliardo, il che significa che le società di cui sopra sono degne di nota da qualsiasi misura oggettiva.

Fonte: cryptobriefing.com

L'elenco include anche diverse banche amiche della blockchain, tra cui Credit Suisse, che utilizza Paxos per regolare il commercio di azioni. Include HSBC, che utilizza blockchain per il trading forex, e ING Group, che utilizza blockchain per la conformità AML. Nella lista c'è anche JPMorgan Chase, con la sua blockchain interbancaria Liink.

Source: https://coindesk-news.com/2021/02/04/forbes-publishes-its-top-50-blockchain-firms-of-2021/

Blockchain

CoinGeek Zurigo: la blockchain di BSV ridefinisce la performance advertising, il marketing di affiliazione

La tecnologia blockchain di BSV sta ridefinendo chi può fungere da partner di marketing, rendendo più facile la connessione per le aziende…

Published

on

Blockchain di BSV la tecnologia sta ridefinendo chi può fungere da partner di marketing, rendendo più facile per le aziende connettersi con gli influencer in un modo che promette di rivoluzionare drasticamente questo spazio.

Le scorse settimane Conferenza CoinGeek a Zurigo ha presentato un panel dedicato alla pubblicità delle prestazioni e al marketing di affiliazione, ospitato dalla Lead Gaming Industry Reporter di CoinGeek Becky Liggero Fontana. Insieme a lei c'erano Luke Rohenaz, co-fondatore e CEO di TonicPow; Frank Vertolli, co-fondatore e managing partner di Net Conversion; e Lee-Ann Johnstone, CEO e fondatore di AffiliatiINSIDER.

Per chi non lo sapesse, Rohenaz ha descritto TonicPow come un mercato di promozione in cui marchi e influencer possono fare acquisti l'uno per l'altro. TonicPow crea strumenti che consentono a entrambe le parti di questi accordi di evitare un modello valido per tutti a favore di accordi personalizzati e reciprocamente vantaggiosi.

Da 14 anni Vertolli's’ Conversione netta si è specializzata in media a pagamento e analisi complete, con un focus primario su viaggi e turismo, nonché su alcuni altri verticali chiave.

L'azienda di Johnstone è un'agenzia, una società di formazione e un hub di contenuti multimediali che aiuta i marchi a creare programmi di marketing di affiliazione di successo in una serie di verticali, principalmente iGaming, operando anche nel settore della vendita al dettaglio.

Lo stato della nazione

Vertolli ha detto che duopolio del marketing digitale di Google e Facebook continua ad espandersi, il che ha i suoi vantaggi in termini di scala ma suscita anche preoccupazioni in merito alla privacy, alla supervisione e all'interesse aziendale. La pubblicità è diventata un ambiente incredibilmente rumoroso basato su chi può urlare più forte e fare il più grande splash acquistando il maggior numero di impressioni.

Johnstone ha affermato che l'ecosistema del marketing digitale si è basato su vecchi sistemi e processi per così tanto tempo che l'attuale configurazione prevede più livelli di soluzioni (tracciamento, reporting, pubblicazione di annunci, ecc.) su più piattaforme che alla fine rendono la trasparenza del cloud, impedendoti dall'avere un chiaro legame lineare tra brand e cliente.

Come lei stessa ex affiliata, Liggero Fontana ha detto che uno dei suoi principali problemi erano i suoi calcoli di fine mese per capire quanti soldi stava facendo un'azienda partner. Avere tutti quei dati su un'unica piattaforma non solo avrebbe semplificato questi calcoli, ma le avrebbe anche permesso di dedicare più tempo all'esecuzione di altre attività specifiche del cliente.

Vertolli ha affermato che tutte le aziende, indipendentemente dalle dimensioni, stanno annegando nei dati prodotti da diversi aspetti delle loro operazioni. C'è un valore in quei dati, ma la sfida è organizzarli in un modo che sia strutturato, aperto e leggibile per consentirti di prendere decisioni aziendali pratiche e raggiungere i consumatori in modo più efficiente ed efficace.

Rohenaz ha affermato che la blockchain è una scelta naturale per l'interoperabilità dei dati in quanto è un database neutrale accessibile da molte entità. Strutturare i dati allo stesso modo da un'azienda all'altra consente una lettura e un'elaborazione più semplici di tali dati.

Tutti a bordo

Johnstone ha osservato che al giorno d'oggi, con i supercomputer in tutte le nostre tasche, praticamente chiunque può diventare un affiliato e qualsiasi influencer con un canale di social media può creare e monetizzare contenuti. Johnstone ha affermato che questo segmento è cresciuto del 10% durante il COVID, il doppio del tasso di crescita dei canali pubblicitari a pagamento. Ridimensionare questo settore con una maggiore trasparenza è fondamentale.

Rohenaz ha notato che TonicPow registra ogni pagamento e azione, con i pagamenti che si verificano sul on blockchain si. TonicPow utilizza i metadati con ogni transazione che descrivono il tipo di transazione e la campagna a cui era correlata, ma non registra nulla di privato o che potrebbe identificare personalmente.

La blockchain offre un registro pubblico che non può essere alterato, al quale tutti possono fare riferimento e ricostruire l'intera storia. Inoltre, le informazioni sono leggibili da chiunque, consentendo a terzi di realizzare strumenti di analisi indipendenti per comprendere la conformazione del terreno senza nemmeno doversi registrare.

Di chi ti fidi?

La tecnologia blockchain potrebbe anche aiutare a evitare l'attrito che tende a scoppiare quando il sistema di tracciamento di un affiliato racconta una storia del traffico che stanno guidando a un cliente mentre i dati della soluzione di tracciamento del cliente raccontano una storia diversa.

Vertolli ha ripetuto una frase che aveva sentito in precedenza alla Conferenza, vale a dire, la ricerca di una "unica fonte di verità". Riflettendo sulla sua passata esperienza nel settore dei viaggi, ha ricordato come un numero qualsiasi di entità rivendicasse lo stesso viaggiatore come loro "cliente" mentre transitava attraverso compagnie aeree, hotel, parchi a tema.

Vertolli ha aggiunto che alcune transazioni (immobili, auto nuove, vacanze, ecc.) possono essere il risultato di giorni/settimane/mesi di ricerca, rendendo difficile determinare quale sia stato il fattore cruciale nella chiusura dell'operazione. In molti casi, tutto ciò che è accaduto immediatamente prima dell'azione più desiderata ottiene il merito.

Set di dati più grandi offrono maggiore visibilità su ciò che accade lungo il percorso di un consumatore e su come compensare di conseguenza l'attenzione, il coinvolgimento e la conversione effettiva. BSV può distribuire meglio il valore lungo l'intera catena di influenza, ma il processo attuale rimane fortemente sbilanciato verso questo paradigma dell'"ultimo clic".

Johnstone ha aggiunto che i gestori di affiliazione/marketing digitale sono responsabili di garantire che i loro budget di marketing siano spesi in modo ottimale per garantire il miglior ritorno sull'investimento. Ottenere più trasparenza tra tutti i propri clienti in termini di punti "hot touch" ridurrebbe l'incanalamento della spesa di marketing in vicoli ciechi.

Paga per spruzzare e pregare

Johnstone ha espresso la speranza che prodotti come TonicPow possano consentire alle aziende di raggiungere un pubblico "micro-tascabile" che la tradizionale pubblicità "spruzza e prega" non può. L'uso di BSV da parte di TonicPow, con la sua capacità di micropagamenti convenienti, offre i mezzi per fornire comunicazioni mirate e veramente di nicchia alle persone che si desidera raggiungere.

Ribadendo l'avversione della sua azienda per la taglia unica, Rohenaz ha affermato che TonicPow stava consentendo alle aziende di negoziare tariffe personalizzate per i promotori con cui scelgono di collaborare. Allo stesso modo, TonicPow fornisce maggiore chiarezza agli inserzionisti per valutare se un'offerta esistente fornisce il traffico prezioso che cercavano originariamente.

Ci sono alcune protezioni in atto, ma Rohenaz ha notato che gli inserzionisti/promotori TonicPow che hanno raggiunto un certo livello ricevono pagamenti istantanei. Nel momento in cui ottengono un clic, riceveranno una notifica sul loro telefono o portafoglio (se i clienti neofiti non hanno il portafoglio, TonicPow ne creerà anche uno per te per trattenere i tuoi guadagni).

Johnstone ha affermato che i pagamenti ritardati rimangono un grosso problema per gli affiliati e gli influencer che ottengono davvero il loro pubblico, insieme ai prodotti che stanno promuovendo e ai messaggi di accompagnamento. Senza pagamenti istantanei, gli affiliati che puntano a qualcosa di buono potrebbero non avere la capacità di reinvestire le proprie risorse e aumentare i propri sforzi per trarre il giusto vantaggio da questo slancio.

Johnstone ha affermato che TonicPow offre scalabilità, posizionandosi da qualche parte tra il vecchio schema "invita un amico" e l'economia di affiliazione più complessa. Rohenaz ha affermato che l'obiettivo era quello di aggiungere continuamente nuovi inserzionisti e influencer, aggiungendo che questo era un buon momento per entrambi i lati di questa medaglia per immergersi nelle acque di TonicPow.

Vertolli ha concluso osservando che l'intero settore consisteva nel raggiungere la persona giusta con il messaggio giusto al momento giusto. L'introduzione della tecnologia blockchain BSV significa che le aziende non devono raggiungere tante persone come prima perché ora possono rivolgersi a persone più qualificate che sono più ricettive al tuo messaggio. I canali tradizionali in questo spazio continueranno ad esistere, ma il canale di affiliazione/influencer basato su blockchain presto sarà ben al di sopra della sua classe di peso.

Nuovo per Bitcoin? Dai un'occhiata a CoinGeek Bitcoin per principianti sezione, la guida definitiva alle risorse per saperne di più su Bitcoin, come originariamente previsto da Satoshi Nakamoto, e blockchain.

L'azienda di Johnstone è un'agenzia, una società di formazione e un hub di contenuti multimediali che aiuta i marchi a creare programmi di marketing di affiliazione di successo in una serie di verticali, principalmente iGaming, operando anche nel settore della vendita al dettaglio.

Source: https://coingraph.uno/2021/06/17/coingeek-zurich-bsv-blockchain-redefines-performance-advertising-affiliate-marketing/

Continue Reading

Blockchain

Spotlight di avvio: la piattaforma AKcessChain basata su blockchain viene lanciata in Kuwait

AKcess è un'azienda di software tecnologico che promette una soluzione di gestione dell'identità digitale sicura e protetta per uso privato e commerciale….

Published

on

Nonostante il fatto che la maggior parte dei moduli dei clienti oggi siano digitali, molti clienti hanno ancora il compito di dover compilare lo stesso modulo un numero infinito di volte. Che si tratti di compilare lo stesso vecchio modulo "conosci il tuo cliente" (KYC) in una banca o in un'università, o di dover fornire dettagli identificativi durante ogni visita in ospedale, è una routine che richiede tempo e non è necessaria che può essere annullata con un po' di tecnologia intervento.

un uomo con una camicia blu: Nehme Abouzeid, membro fondatore e Chief Technology Officer, AKcess © AKcess Nehme Abouzeid, membro fondatore e Chief Technology Officer, AKcess

Qui è dove AKcess, entra in scena un'azienda di software tecnologico che promette una soluzione sicura e protetta per la gestione dell'identità digitale per uso privato e commerciale. Lanciato nel 2017, AKcess offre una gamma di servizi che consentono a un individuo di utilizzare il proprio telefono cellulare come strumento di identificazione digitale e, nel processo, consente alle aziende di vari settori di raccogliere, verificare e condividere facilmente i dati dei clienti in modo sicuro e modo trasparente.

Caricamento in corso...

Errore di caricamento

"KYC è una sfida importante per tutte le società finanziariamente regolamentate e non regolamentate, ma la sfida più grande è aggiornare il KYC dopo l'onboarding iniziale di un cliente", afferma Nehme Abouzeid, membro fondatore e Chief Technology Officer di AKcess. "Utilizzando una combinazione della nostra app mobile e del nostro rete blockchain, siamo riusciti a trovare una soluzione accettabile per tutte le parti, il regolatore e le istituzioni. L'obiettivo è avere una piattaforma eKYC condivisa, in cui le istituzioni verificano il KYC o il profilo dei dati di un individuo da utilizzare all'interno dell'istituzione (per scopi di onboarding, apertura di conti, ecc.) Una volta verificato un utente. Questa verifica è registrata sulla nostra blockchain e può essere utilizzata da altre istituzioni per lo stesso scopo, sempre con l'approvazione dell'individuo.

I servizi di Akcess sono attualmente forniti a banche, piccole e medie imprese (PMI), istituzioni educative e settore sanitario. Abouzeid spiega che oltre ad accelerare l'intero processo di verifica per queste aziende, AKcess ha anche assicurato loro un processo più economico e più aggiornato. "Più l'individuo condivide lo stesso KYC, più diventa essenziale e più facile sarà tenerlo aggiornato in tutte le istituzioni", spiega. "L'intero ecosistema ne beneficia, dalle banche, alle università, agli ospedali, alle compagnie assicurative e altro ancora".

Mentre attualmente c'è una certa rabbia intorno alla blockchain, Abouzeid afferma che AKcess utilizza la tecnologia solo perché rimane una misura perfetta per la missione dell'azienda, non a causa del clamore. L'azienda utilizza tecnologia di contabilità distribuita, noto anche come libro mastro condiviso, che garantisce che i dati digitali possano essere replicati, condivisi e sincronizzati tra più istituzioni, indipendentemente dall'area geografica.

"Un registro distribuito viene utilizzato per archiviare gli hash dei documenti, in altre parole, le identità dei documenti o le impronte digitali, senza dover archiviare i dati effettivi", spiega. “Una volta che un documento è stato sottoposto ad hashing, memorizziamo le verifiche e controlliamo contro di esso, anche come hash. In questo modo, non dobbiamo mai memorizzare dati reali per tutto il tempo; la nostra piattaforma garantisce perfettamente che i dati condivisi sulla nostra rete tra utenti e aziende siano autentici".

Alla domanda su cosa distingue AKcess dalle altre soluzioni di identificazione digitale, Abouzeid spiega che la sua piattaforma offre all'utente l'autorità completa sul processo di condivisione delle informazioni. "Il nostro USP è che gli utenti dell'app AKcess Digital ID consentono loro di ricevere, salvare e gestire i propri dati personali sul proprio dispositivo", afferma. “Pertanto, non abbiamo alcun database centrale, tutti i dati sono di proprietà e controllati dall'utente e archiviati sul dispositivo mobile. Successivamente, l'utente può inviare il profilo alle aziende, preservando la sicurezza, la privacy e l'integrità dei dati.

Con un team di oltre 30 sviluppatori sparsi tra Londra, Romania e Moldavia, AKcess ha recentemente lanciato la sua piattaforma blockchain globale AKcessChain in Kuwait. "La nostra piattaforma blockchain globale è AKcessChain, costruita su Hyperledger Fabric, e abbiamo lanciato la rete blockchain privata a livello globale e in Kuwait", afferma Abouzeid. “Attualmente disponiamo di nodi nel Regno Unito, in Svizzera e in Canada e abbiamo configurato nodi in Kuwait, uno per ciascuno dei nostri grandi clienti. La rete del Kuwait viene utilizzata dalle principali istituzioni finanziarie per l'onboarding dei clienti, la verifica e l'aggiornamento dei profili KYC e la gestione delle transazioni. Ora siamo in trattative avanzate con le istituzioni finanziarie negli Emirati Arabi Uniti e in Arabia Saudita e ci stiamo anche preparando per il nostro espansione nel mercato GCC.”

Ma non è solo la regione del GCC ad essere nel mirino di Akcess: anche il Regno Unito è nel radar dell'azienda. "Nel Regno Unito, stiamo progettando due principali soluzioni verticali: PMI e istruzione", rivela Abouzeid. “La prima fase è [incentrata] sul lancio di una piattaforma orientata alle PMI, in cui stiamo portando la tecnologia di livello bancario nel mainstream. La piattaforma consentirà a qualsiasi azienda di creare il proprio nodo ospitato nel cloud sicuro e iniziare a utilizzare la blockchain in modo trasparente e trasparente. Offriamo modulo digitalizzazione e automazione, inclusa la firma di moduli digitali, l'estrazione dei dati OCR dai documenti, le verifiche KYC e altro ancora.

Per quanto riguarda la strada da percorrere, Abouzeid spera chiaramente di sfruttare lo slancio su cui si trova attualmente la sua azienda. "Nel prossimo anno e oltre, ci lanceremo in altri territori, aggiungendo più API alla piattaforma e più punti di integrazione con le applicazioni più diffuse", conclude.

Relazionato: Spotlight per le startup: Immensa, nata negli Emirati Arabi Uniti, sta affrontando un'opportunità di mercato non sfruttata da 165 miliardi di dollari con le sue tecnologie di produzione additiva

'TREP TALK: Nehme Abouzeid, Chief Technology Officer, AKcess

Guardando indietro all'anno passato, quali erano i tuoi obiettivi e sono stati raggiunti?

Il mio obiettivo dell'anno scorso era concentrato sulla fornitura della piattaforma principale AKcess. Volevo concentrarmi su costruire il mio core team, mettendo in atto i processi di lavoro al fine di avere la base per espandersi e prepararsi per il nostro lancio nel Regno Unito e nel mondo. Sono molto felice di dire che tutti gli obiettivi sono stati raggiunti con successo! Abbiamo lanciato la nostra piattaforma per il Kuwait prima del previsto e siamo attualmente nelle fasi finali del lancio della piattaforma nel Regno Unito con la nostra offerta di prodotti per le PMI.

Come mantieni motivato il tuo team, in particolare in questi periodi?

Credo nell'auto-miglioramento e nell'autoapprendimento. Se hai le basi, allora tutto è possibile. Quindi, per me e il mio team, la motivazione principale è l'apprendimento continuo, la ricerca e la ricerca di nuove sfide. Durante questo periodo, mi sono concentrato sul fornire al team un alto livello di flessibilità, soprattutto per gli orari di lavoro e le consegne dei lavori.

Relazionato: Spotlight di avvio: Sarwa mira a rendere gli investimenti più facili per gli investitori principianti in Medio Oriente

Continua a leggere

Microsoft e i partner potrebbero ricevere un compenso se acquisti qualcosa tramite i collegamenti consigliati in questo articolo.

"KYC è una sfida importante per tutte le società finanziariamente regolamentate e non regolamentate, ma la sfida più grande è aggiornare il KYC dopo l'onboarding iniziale di un cliente", afferma Nehme Abouzeid, membro fondatore e Chief Technology Officer di AKcess. "Utilizzando una combinazione della nostra app mobile e del nostro rete blockchain, siamo riusciti a trovare una soluzione accettabile per tutte le parti, il regolatore e le istituzioni. L'obiettivo è avere una piattaforma eKYC condivisa, in cui le istituzioni verificano il KYC o il profilo dei dati di un individuo da utilizzare all'interno dell'istituzione (per scopi di onboarding, apertura di conti, ecc.) Una volta verificato un utente. Questa verifica è registrata sulla nostra blockchain e può essere utilizzata da altre istituzioni per lo stesso scopo, sempre con l'approvazione dell'individuo.

Source: https://www.msn.com/en-us/money/smallbusiness/startup-spotlight-blockchain-powered-platform-akcesschain-launches-in-kuwait/ar-AAL5wdS

Continue Reading

Blockchain

La startup blockchain Propy pianifica la prima asta in assoluto di un vero appartamento come NFT da collezione – TechCrunch

In precedenza abbiamo scritto di Propy che utilizza la tecnologia blockchain per facilitare le vendite immobiliari nel mondo reale introducendo il concetto di contratti intelligenti. Propy è stata la prima startup blockchain a farlo funzionare. Ora l'azienda sta spingendo di nuovo i confini, mettendo all'asta un vero appartamento come NFT. Anche se si potrebbe voler mettere da parte questo […]…

Published

on

Abbiamo precedentemente ha scritto di Propy utilizzando la tecnologia blockchain per agevolare le vendite immobiliari nel mondo reale introducendo il concetto di contratti intelligenti. Propy lo era il primo startup blockchain per farlo funzionare. Ora l'azienda sta spingendo di nuovo i confini, mettendo all'asta un vero appartamento come NFT. Anche se si potrebbe voler mettere da parte questo come un'acrobazia, l'evento è progettato per sottolineare che potrebbe essere ben fatto legalmente. E, per fortuna, ci proveranno.

L'asta riguarderà l'NFT collegato a un moderno, nuovissimo appartamento con una camera da letto a Kiev, in Ucraina, con cui Propy ha già fatto la storia rendendolo la prima vendita immobiliare basata su blockchain.

L'NFT creato da Propy trasferirà, dice, la proprietà reale della proprietà. Nel caso in cui non abbia prestato attenzione, gli NFT, o token non fungibili, sono "token" crittografici che rappresentano una risorsa unica, come un'opera d'arte, musica o altri oggetti da collezione, e certificano la proprietà digitalmente. Gli NFT hanno acceso il mondo delle criptovalute con il loro potenziale da applicare a qualsiasi cosa, inclusa un'opera d'arte di Banksy che è stata poi bruciato.

Una volta che qualcuno ha vinto la NFT dell'appartamento in asta, la NFT includerà l'accesso alle pratiche di trasferimento della proprietà; un'opera d'arte digitale NFT di un famoso artista di graffiti di Kiev, Chizz (un dipinto fisico dell'opera d'arte digitale è dipinto su una parete dell'appartamento) e le immagini dell'appartamento. Ma ovviamente, l'appartamento è la risorsa principale qui.

L'asta stessa si svolgerà nell'arco di 24 ore, con la quotazione iniziale a partire da $ 20.000. I dettagli per la vendita NFT sono disponibile qui e sarà aggiornato con qualsiasi nuova informazione man mano che l'asta procede.

L'appartamento in oggetto è attualmente di proprietà di Michael Arrington, fondatore di questo sito molto di notizie e ora un investitore di criptovalute con Arrington XRP Capital.

Gli investitori in Propy – che afferma di aver elaborato finora transazioni per un valore di 1 miliardo di dollari tramite la sua piattaforma – includono lo stesso Arrington e Tim Draper, ex fondatore di DFJ.

Natalia Karayaneva, CEO di Propy, ha dichiarato: “Questo NFT passerà alla storia. Per Propy è una pietra miliare nello sfruttare la promessa della tecnologia blockchain e dei token non fungibili (NFT) per ottenere transazioni immobiliari "autonome" e partecipazione immobiliare nell'economia della finanza decentralizzata ".

Ecco come funzionerà: Arrington ha firmato documenti legali progettati dagli avvocati di Propy per la NFT per trasferire la proprietà a un futuro acquirente. Propy quindi conduce l'asta NFT e riceve il pagamento in criptovaluta. Il vincitore dell'asta diventa proprietario entro un minuto, dopo aver compilato i dettagli KYC.

La proprietà di Kiev è di proprietà di un'entità con sede negli Stati Uniti e, al termine dell'asta, il nuovo proprietario dell'NFT diventa proprietario dell'entità e quindi della proprietà stessa. Questo processo viene ripetuto ogni volta che l'NFT allegato alla proprietà viene rivenduto.

In un'intervista con me, Karayaneva ha detto: "Stavamo facendo un brainstorming e questo sembrava essere uno sviluppo naturale del nostro white paper del 2017. E in effetti, molte cose che trattiamo, immobiliare, tramite proprietà, in realtà stiamo già facendo NFT, ma con i nostri esclusivi contratti intelligenti. Ma ora il concetto di NFT fornisce un approccio diverso, in cui una proprietà può essere trasferita tra due portafogli, peer to peer.

“Quindi non abbiamo bisogno di cambiare il nome del proprietario nel catasto. E questo vale per molti paesi, così come per gli Stati Uniti. Questo modello funzionerà per gli Stati Uniti e, nel complesso, esiste l'idea di acquistare immobili tramite LLC negli Stati Uniti per preservare la privacy del proprietario.

Durante la stessa chiamata, Arrington ha aggiunto: "Partendo da questo punto di vista crittografico, abbiamo visto cosa succede quando DeFi viene collegata ai mercati del credito. Se ho una NFT o qualsiasi risorsa DeFi posso prendere in prestito contro di essa, senza un intermediario. In questo momento, se ho un vero bene immobile, non c'è modo per me di prendere in prestito contro di esso, senza un intermediario, perché devo passare attraverso una banca e ottenere un mutuo o qualsiasi altra cosa. Ed è anche l'attrito, tutti i costi in termini di velocità e quanto tempo ci vuole.

"Se riusciamo a trovare un modo per collegare proprietà immobiliari e altre risorse del mondo reale alla DeFi, penso che l'ammontare di credito che può essere creato attorno a ciò sia di trilioni, alla fine. E quindi penso che debba accadere. Le domande intorno a questo sono legali e normative … Le cose legali intorno a questo sono difficili, e quindi Propy ha lavorato molto al riguardo. Ma se lo fanno, penso che l'idea di una rappresentazione NFT di un asset del mondo reale puramente dal punto di vista della facilità di scambio e della facilità di accesso ai mercati del credito sia una grande idea ".

Una volta che qualcuno ha vinto la NFT dell'appartamento in asta, la NFT includerà l'accesso alle pratiche di trasferimento della proprietà; un'opera d'arte digitale NFT di un famoso artista di graffiti di Kiev, Chizz (un dipinto fisico dell'opera d'arte digitale è dipinto su una parete dell'appartamento) e le immagini dell'appartamento. Ma ovviamente, l'appartamento è la risorsa principale qui.

Source: https://techcrunch.com/2021/05/25/blockchain-startup-propy-plans-first-ever-auction-of-a-real-apartment-as-a-collectible-nft/

Continue Reading

Trending