Connect with us

Ventureburn

I partner commerciali di Città del Capo hanno creato 7600 posti di lavoro nonostante il blocco –

La città di Cape Town ha riferito che i suoi partner commerciali strategici hanno creato 7631 nuovi posti di lavoro tra il periodo da gennaio a dicembre nel 2020….

Published

on

Dopo aver assicurato un investimento dichiarato di 11,27 miliardi di R, la città di Cape Town ha riferito che i suoi partner commerciali strategici hanno creato 7631 nuovi posti di lavoro tra il periodo da gennaio a dicembre del 2020.

COCT ​​ha creato 7600 posti di lavoro e formato 2 932 persone nonostante le difficoltà di blocco

Con una forte attenzione all'attrazione di investimenti in settori ad alta crescita, per facilitare la creazione di posti di lavoro e l'espansione economica complessiva, la città mira a collaborare e fornire finanziamenti a partner commerciali strategici in vari settori come l'outsourcing dei processi aziendali, i call center, la green economy, artigianato e design, costruzione di barche e altro ancora.

Dan Plato, sindaco esecutivo della città di Cape Town commenta l'impatto dell'investimento garantito dai suoi vari partner commerciali strategici.

"Sono lieto degli sforzi per creare posti di lavoro e attrarre investimenti nella nostra città, nonostante le sfide del COVID-19 sull'economia, i mezzi di sussistenza e la salute del paese. Questi successi sono un'indicazione della fiducia che le aziende e i paesi internazionali continuano ad avere a Città del Capo in termini di creazione di un ambiente favorevole alla creazione di posti di lavoro. Offriamo molte cose al potenziale investitore attraverso un'infrastruttura affidabile, un focus sulla buona governance, un tasso di cambio allettante e un'ottima posizione per un equilibrio tra lavoro e vita privata. Sono fiducioso che possiamo continuare a recuperare e ricostruire dopo l'impatto del COVID-19 sull'occupazione ", ha affermato il sindaco esecutivo Dan Plato.

Secondo i rapporti, la città di Cape Town si impegna a sollevare e migliorare l'economia locale.

Alcuni dei partner strategici della città includono Craft and Design Institute, Cape Town Fashion Council, Cape Clothing and Textile Cluster, Cape IT Initiative, Wesgro, CapeBPO, Clotex, Cape Town Tourism, GreenCape e BlueCape.

James Vos, membro del comitato sindaco Alderman, spiega che i partner commerciali strategici vengono scelti in base alla fattibilità degli investimenti.

“Cape Town ha un ecosistema di investimenti molto forte proprio perché i nostri SBP attraggono gli investitori. L'unità per la facilitazione degli investimenti all'interno del dipartimento per le imprese e gli investimenti della città, a sua volta, si assicura che abbiano un atterraggio regolare nella città. Lo facciamo offrendo una serie di incentivi finanziari e non finanziari, nonché servizi di facilitazione degli investimenti come parte del nostro impegno per la crescita dell'economia di Cape Town a beneficio di tutti ".

Gli investimenti effettuati in varie attività stanno consentendo l'accesso a una gamma di servizi molto necessari per la gente del posto.

“Di recente, abbiamo assistito la società PayGas con l'accesso a un incentivo non finanziario sotto forma di approvazioni rapide dei piani di costruzione in modo che potessero lanciare stazioni di rifornimento di gas a Nyanga e Filippine per dare ai residenti l'accesso a energia di base a prezzi accessibili. Sono stato immensamente orgoglioso che questa unità abbia anche aiutato la più grande azienda farmaceutica del mondo – Roche – ad espandere le sue operazioni qui a Cape Town. Nell'agosto dello scorso anno, abbiamo ottenuto il più grande investimento di capitale in Sud Africa dal 1994 da parte di Amazon Web Services a Città del Capo ", commenta Vos.

Formazione professionale

La città ha implementato vari programmi per facilitare la formazione delle competenze come Jobs Connect, un programma di sviluppo della forza lavoro e il progetto Cape Skills and Employment Accelerator che crea pipeline di competenze per settori ad alta crescita e fornisce dipendenti formati e pronti al lavoro.

“Questi numeri impressionanti parlano da soli. Sono molto orgoglioso dei risultati dei nostri SBP e questo dimostra che lavorando insieme, ascoltando le esigenze delle imprese e assicurandoci di implementare piani che hanno dimostrato di funzionare, rimetteremo in carreggiata la nostra economia locale ", conclude Vos.

Leggi di più: PayGas prevede di installare 52 stazioni di servizio con pagamento in base al consumo in SA
Leggi di più: "Iron Man" lancia un nuovo fondo di rischio per la tecnologia sostenibile

Immagine in primo piano: Zoë Reeve tramite Unsplash

Source: https://ventureburn.com/2021/02/city-of-cape-towns-business-partners-created-7600-jobs-despite-lockdown/

Ventureburn

La piattaforma di pagamenti SA Yoco raccoglie $ 83 milioni di finanziamenti

La piattaforma di pagamenti sudafricana Yoco ha annunciato che il suo round di finanziamenti di serie C ha raccolto $ 83 milioni – o R1.2 miliardi – per l'azienda….

Published

on

La piattaforma di pagamenti sudafricana Yoco ha annunciato che il round di finanziamento della serie C ha raccolto 83 milioni di dollari, ovvero 1,2 miliardi di rand, per l'azienda.

Ciò porta i fondi totali raccolti dalla società fino ad oggi a 107 milioni di dollari.

Yoco attribuisce il successo all'aumento della domanda di soluzioni di pagamento digitale da parte delle PMI africane. L'azienda, che offre tecnologia di pagamento e soluzioni software, ha raggiunto oltre 150 000 piccole imprese in Sud Africa dal lancio della sua soluzione sei anni fa.

Nei prossimi due anni, l'azienda prevede di espandersi in altri paesi africani e in Medio Oriente.

La tecnologia dei punti vendita di Yoco ha consentito alle aziende precedentemente in contanti di accettare pagamenti con carta dai clienti. Queste aziende costituiscono la maggior parte dei clienti di Yoco.

Nell'ultimo round di finanziamenti, gli investitori hanno incluso Dragoneer Investment Group, Breyer Capital, HOF Capital, The Raba Partnership, 4DX Ventures, TO Ventures e Futuregrowth.

Yoco guarda al futuro dopo un round di finanziamento di successo

La società afferma che utilizzerà i finanziamenti per investire nella sua continua crescita.

"Siamo entusiasti di collaborare con questi investitori di livello mondiale che si sono uniti alla nostra ricerca per abbattere le barriere e creare accesso ai servizi finanziari per milioni di piccole imprese in tutto il continente", ha dichiarato Katlego Maphai, CEO di Yoco.

"Guardando al futuro, questo investimento ci sbloccherà la capacità di accelerare lo sviluppo del prodotto per i nostri commercianti e continuare sulla nostra traiettoria di crescita in Sudafrica e oltre".

Nei prossimi due anni, l'azienda prevede di espandersi in altri paesi africani e in Medio Oriente.

Attraverso l'espansione in altre regioni, Yoco spera di aumentare la sua portata di un milione di commercianti nei prossimi quattro anni.

"Questa nuova iniezione di capitale si traduce in un'accelerazione dell'accesso per le piccole imprese nella nostra regione e oltre, portando avanti la nostra visione del commercio aperto", ha aggiunto Maphai.

Leggi di più: CDI Capital Growth Fund apre le domande di finanziamento per le piccole imprese

Leggi di più: Il fintech keniota M-Kopa annuncia l'espansione in Nigeria

Immagine in evidenza: fornita

Nei prossimi due anni, l'azienda prevede di espandersi in altri paesi africani e in Medio Oriente.

Source: https://ventureburn.com/2021/07/sa-payments-platform-yoco-raises-83m-in-funding/

Continue Reading

Ventureburn

Petrol fintech Energy Swipe mira a mantenere la guida di SA

Energy Swipe è una startup fintech con sede a Durban che mira a offrire agli automobilisti SA pari opportunità di continuare a guidare durante il mese con la loro nuova offerta….

Published

on

Scorrimento energetico è una startup fintech con sede a Durban, fondata da imprenditori Vukile Mchunu (CEO) e Malusi Mkhungo (CTO). La startup prevede di promuovere l'inclusione finanziaria dando agli automobilisti SA pari opportunità di continuare a guidare durante il mese, anche quando le loro tasche si esauriscono.

"Miriamo a farlo combinando la nostra passione per la tecnologia con il petrolio e la finanza", ha affermato il CEO, Mchunu, in un'intervista a Ventureburn.

Energy Swipe verrà lanciato ad agosto

La startup avviata sta attualmente collaborando con le stazioni di servizio SA per installare gli ID dei terminali dell'azienda nei loro piazzali. “Questo ID terminale funzionerà con la carta Energy Swipe per consentire a tutti i nostri clienti di pagare presso le nostre stazioni di servizio partner con un semplice tocco. Il servizio viene fornito con un'app per il tuo dispositivo intelligente per aiutare l'utente a monitorare il proprio profilo, controllare il credito concesso, cambiare il pin, bloccare la carta in caso di smarrimento o furto o persino inviare un messaggio diretto viaggiare per scoprire le stazioni partner più vicine lungo il percorso", ha spiegato Mchunu.

La società lancerà l'offerta entro la fine dell'anno

Il CEO ha continuato dicendo che sebbene il prezzo della benzina continui ad aumentare, "… la triste verità è che il reddito di molti automobilisti non aumenta con la frequenza con cui il prezzo della benzina. Solo quest'anno il prezzo della benzina è aumentato di tre volte e non abbiamo garanzie che non aumenterà di nuovo presto. I sudafricani ritengono che 100 rand per viaggio siano molto più economici che riempire il serbatoio pieno. Noi, come Energy Swipe, siamo qui per risolvere questo problema e consentire loro di risparmiare di più ma viaggiare di più perché ora possono fare il pieno in qualsiasi momento del mese", ha spiegato. Mchunu ha chiarito che la società sta attualmente lavorando a stretto contatto con le società di credito per aiutarle a identificare i clienti qualificati.

Mchunu ha spiegato che la piattaforma lavorerà con una banca a scelta dell'utente per addebitare un importo dal conto bancario dell'utente. "Il nostro sistema è un 'pay-as-you-go': se non hai utilizzato il nostro sistema per quel mese non dovrai preoccuparti di pagare", ha commentato. Tuttavia, perché gli automobilisti dovrebbero scegliere l'offerta se chiunque può utilizzare la propria carta in una stazione di servizio? Altri vantaggi di questa alternativa in contanti sicura e affidabile includono nessuna commissione di transazione (a differenza delle normali carte bancarie), controllo istantaneo del saldo della carta, monitoraggio della spesa della carta e pagamento immediato del credito.

Con l'intenzione di lanciare l'offerta nell'agosto di quest'anno, il CTO Mkhungo è entusiasta del suo potenziale impatto sociale. "Energy Swipe non aspira solo a guadagnarsi da vivere, ma aspira a fare la differenza, e la differenza si acquisisce attraverso la fusione di tre settori fenomenali: finanza, tecnologia e sostenibilità nell'industria petrolifera", ha concluso.

Leggi di più: Yoyo lancia l'offerta fedeltà legata alle carte PMI
Leggi di più: La startup di viaggi Viatu lancia il nuovo Namibia Covid-Hub

Immagine in primo piano: i co-fondatori di Energy Swipe Vukile Mchunu (CEO) e Malusi Mkhungo (CTO)

Mchunu ha spiegato che la piattaforma lavorerà con una banca a scelta dell'utente per addebitare un importo dal conto bancario dell'utente. "Il nostro sistema è un 'pay-as-you-go': se non hai utilizzato il nostro sistema per quel mese non dovrai preoccuparti di pagare", ha commentato. Tuttavia, perché gli automobilisti dovrebbero scegliere l'offerta se chiunque può utilizzare la propria carta in una stazione di servizio? Altri vantaggi di questa alternativa in contanti sicura e affidabile includono nessuna commissione di transazione (a differenza delle normali carte bancarie), controllo istantaneo del saldo della carta, monitoraggio della spesa della carta e pagamento immediato del credito.

Source: https://ventureburn.com/2021/07/petrol-fintech-energy-swipe-aims-to-keep-sa-driving/

Continue Reading

Ventureburn

Il Team Basket vince il primo posto di R25 000 nell'hackathon di Silicon Cape

SA tech NPO Silicon Cape e US Mission to SA hanno annunciato il Team Basket come il vincitore del loro terzo hackathon virtuale il 27 giugno 2021….

Published

on

Tecnologia SA Mantello in silicone NPO e il Missione USA in SA ha annunciato il Team Basket come il vincitore del loro terzo hackathon virtuale il 27 giugno 2021.

L'hackathon è tre dei quattro in questa iniziativa partner, chiamata "Hackathons for SA: Digital Solutions for Real-World Challenges". Il programma mira a scoprire soluzioni digitali per accelerare la crescita economica inclusiva per le imprese nell'economia cittadina di SA.

Il servizio di consegna istantanea in township di Team Basket

Il Team Basket è andato via con il primo premio di R25 000. Guida del gruppo Esihle Vellem hanno descritto il loro concetto: “Aiutiamo i venditori ambulanti e i negozi spaza ad acquistare prodotti freschi da piccoli agricoltori e grossisti fornendo loro un'applicazione online e un servizio di consegna immediata. Con questo modello, affrontiamo problemi come l'esaurimento delle scorte e la chiusura dello stand o l'acquisto da altri fornitori a un prezzo più elevato, la mancanza di controllo di qualità e l'assenza di un sistema di gestione delle scorte online per tenere traccia degli ordini. Inoltre, beneficiano di sconti prenegoziati, prodotti consegnati con una garanzia di qualità e la possibilità di effettuare acquisti bisettimanali con garanzia di consegna sicura".

Gli hackathon mirano a trovare soluzioni digitali per supportare l'economia cittadina di SA

Inoltre, Team Basket ha vinto un abbonamento Silicon Cape del valore di R1 600 e $ 2000 in Servizi Web Amazon titoli di coda. Silicon Cape è un ecosistema leader per le start-up abilitate alla tecnologia; Il Team Basket sarà connesso con acceleratori, mentori e altri membri importanti della comunità come sviluppatori, angel investor e venture capitalist per aiutare a portare la loro soluzione sul mercato.

Il secondo premio di R15 000 è andato a Glitch morbido per il loro concetto "Commiploy", una piattaforma di opportunità di concerti che consente alle comunità di acquistare prodotti locali, accedere a servizi e fare domanda per vari lavori occasionali. Capo squadra Shaqeel Less ha spiegato che la piattaforma è orientata verso imprese, clienti e giovani disoccupati. "La nostra visione è quella di costruire e sostenere le imprese locali e fornire opportunità alle comunità locali di crescere con loro", ha affermato.

Funzionario addetto alle relazioni pubbliche presso il Consolato Generale degli Stati Uniti a Città del Capo, Emily Shaffer, ha dichiarato: “Siamo rimasti stupefatti dalle idee innovative presentate. Queste soluzioni digitali alle sfide del mondo reale faranno una differenza tangibile per le molte attività vitali che compongono le economie delle township di SA. Il Covid-19 ha avuto un effetto senza precedenti sulle imprese e soluzioni come quelle offerte questo fine settimana dai giovani innovatori dimostrano che attraverso la partnership e l'innovazione è possibile ottenere la resilienza economica. Non vediamo l'ora di seguire i viaggi di queste menti brillanti".

Direttore del mantello di silicio Zimkhita Buwa ha concluso: “Crediamo che la tecnologia possa aiutare a cambiare il mondo in cui viviamo e siamo lieti di aver assistito a così tante soluzioni innovative che affrontano le sfide affrontate dalle imprese e dalle comunità locali. Speriamo che tutti i team continuino ad affinare le loro soluzioni per il bene della vitale economia cittadina di SA”.

Leggi di più: Cape NPO Life Choices lancia un acceleratore di competenze digitali
Leggi di più: La catena di polli della SA Hungry Lion sfrutta l'IA per ridurre gli errori

Immagine in evidenza: Kojo Kwarteng tramite Unsplash

Gli hackathon mirano a trovare soluzioni digitali per supportare l'economia cittadina di SA

Source: https://ventureburn.com/2021/07/team-basket-wins-r25-000-in-silicon-cape-hackathon/

Continue Reading

Trending