Connect with us

Crunchbase

Il briefing: Kakao si impenna nell'IPO, Stage 2 lancia un fondo da 80 milioni di dollari per startup B2B, John Deere acquista Bear Flag Robotics e altro ancora

Le migliori scelte di notizie di Crunchbase News per rimanere aggiornati nel mondo dei VC e delle startup….

Published

on

Ecco cosa devi sapere oggi nelle notizie su startup e venture, aggiornate dallo staff di Crunchbase News durante il giorno per tenerti al corrente.

Iscriviti al Crunchbase quotidiano

La coreana Kakaobank sale nell'IPO

Azioni di Kakaobank è aumentato di quasi l'80% nel primo giorno di negoziazione in Corea del Sud.

La società sudcoreana è la prima banca digitale del paese a diventare pubblica e la sua più grande IPO da anni. Kakaobank è stata lanciata nel 2017 e ha riferito di essere diventata redditizia nel 2019. I suoi finanziatori di private equity includono Anchor Equity Partners e TPG.

— Joanna Glasner

Stage 2 lancia un fondo da 80 milioni di dollari da investire in startup di software B2B

con sede a Boston Fase 2 Capitale ha annunciato il suo secondo fondo, un veicolo di investimento da 80 milioni di dollari volto ad aiutare le startup di software B2B a crescere. L'azienda ha detto che prevede di investire in circa 20 fasi di avviamento tardivo per le società di serie A con il nuovo fondo, che ha già effettuato investimenti in DeepScribe, Arcade, QuotaPath, Accademia dell'impatto delle vendite e altri.

Stage 2 è stato fondato nel 2018 da Jay Po, ex investitore presso Bessemer Venture Partner, e Mark Roberte, ex direttore delle entrate presso HubSpot.

— Marlize van Romburgh

Foodtech e agtech

• John Deere si aggiudica Bear Flag: gigante della tecnologia agricola John Deere sta comprando Bandiera dell'orso Robotica, una startup che sviluppa tecnologia autonoma per trattori e altre attrezzature agricole, per 250 milioni di dollari. Bear Flag, con sede a Newark, in California, ha raccolto $ 11,4 milioni da investitori di rischio, secondo i dati di Crunchbase, tra cui un'estensione seme da $ 7,9 milioni a gennaio guidato da Vere imprese. Bear Flag è una delle tante startup agtech che attirano l'interesse degli investitori. In effetti, i finanziamenti agtech negli Stati Uniti sono aumentati da circa 1,8 miliardi di dollari nel 2018 e 2,4 miliardi di dollari nel 2019 a 3,3 miliardi di dollari nel 2020. Quest'anno ha già visto più di 1 miliardo di dollari investiti nello spazio, secondo i precedenti report di Crunchbase News.

• V2Food mangia 53 milioni di dollari: azienda di proteine ​​alternative con sede in Australia v2Cibo ha annunciato di aver raccolto 45 milioni di euro (53 milioni di dollari) in finanziamenti, guidati dal fondo europeo per l'impatto, Astanor Ventures.

Tecnologia di trasporto

• Voi raccoglie 45 milioni di dollari per la micromobilità: con sede a Stoccolma voi, fornitore di scooter elettrici per il trasporto dell'ultimo miglio, secondo quanto riferito sollevato 45 milioni di dollari in un'estensione del round di serie C. Fondata nel 2018, la società ha precedentemente raccolto circa $ 356 milioni, per dati Crunchbase.

Illustrazione: Dom Guzman

Rimani aggiornato con i recenti round di finanziamento, acquisizioni e altro con il Crunchbase Daily.

Source: https://news.crunchbase.com/news/briefing-8-6-21/

Crunchbase

Il briefing: Hailo ottiene $ 136 milioni di serie C, SupportLogic chiude $ 50 milioni di serie B e altro ancora

Le migliori scelte di notizie di Crunchbase News per rimanere aggiornati nel mondo dei VC e delle startup….

Published

on

Ecco cosa devi sapere oggi nelle notizie su startup e venture, aggiornate dallo staff di Crunchbase News durante il giorno per tenerti al corrente.

Iscriviti al Crunchbase quotidiano

Hailo ottiene $ 136 milioni per i chip AI

Con sede a Tel Aviv Ciao, una startup che sviluppa chip acceleratori di intelligenza artificiale per dispositivi edge, ha annunciato di aver raccolto $ 136 milioni in un round di finanziamento della serie C guidato da Poalim e imprenditore Gil Agmon. Il round porta il finanziamento totale di Hailo a $ 224 milioni.

— Joanna Glasner

SupportLogic raccoglie $ 50 milioni di serie B

con sede a San Jose SupportLogic ha chiuso un round di finanziamento di serie B da $ 50 milioni guidato da WestBridge Capital Partners e catalizzatore generale. Investitori esistenti Sierra Ventures e Imprese emergenti partecipato anche al girone.

La piattaforma basata sull'intelligenza artificiale di SupportLogic consente alle aziende di agire sulle comunicazioni dei clienti in tempo reale al fine di offrire un servizio e un supporto clienti migliori.

Fondata nel 2016, la società ha raccolto fino ad oggi circa 62 milioni di dollari, secondo i dati di Crunchbase.

— Chris Metinko

SaaS

GitLab aumenta la gamma delle IPO: con sede a San Francisco GitLab, fornitore di strumenti di sviluppo e collaborazione per programmatori, ha aumentato la fascia di prezzo delle azioni proposta per la sua prossima IPO. La società ora prevede di raccogliere circa 700 milioni di dollari offrendo 10,4 milioni di azioni a una fascia di prezzo compresa tra 66 e 69 dollari, rispetto alla gamma precedente di 55 e 60 dollari.

— Joanna Glasner

Illustrazione: Dom Guzman

Rimani aggiornato con i recenti round di finanziamento, acquisizioni e altro con il Crunchbase Daily.

Source: https://news.crunchbase.com/news/briefing-10-12-21/

Continue Reading

Crunchbase

Under The Hood: Plug and Play Ventures fa luce sugli investimenti come il più grande acceleratore di startup al mondo

Collega e usa…

Published

on

Centro tecnico plug and play è il più grande acceleratore di startup al mondo, con oltre 2.000 startup che hanno partecipato ai programmi dell'organizzazione lo scorso anno. È anche uno degli investitori più attivi al mondo, che investe in società in fase iniziale a livello globale, secondo i dati di Crunchbase.

Iscriviti al Crunchbase quotidiano

Dato il rapido ritmo con cui investe l'azienda di Sunnyvale, in California, e la portata globale di Plug and Play, abbiamo pensato di dare un'occhiata più da vicino alla strategia di investimento dell'azienda e alle recenti scommesse. L'azienda nel 2021 ha già superato il numero record di uscite stabilito lo scorso anno, con ancora circa un quarto dell'anno rimasto.

Crunchbase News ha parlato con Ivan Zgomba, un partner di Plug and Play Ventures, per saperne di più sul recente ritmo di investimento dell'azienda.

"Abbiamo 15 diversi settori in cui siamo molto attivi", ha detto Zgomba. "Ciò che ci rende unici è che abbiamo costruito ecosistemi attorno a ciascun settore".

Plug and Play Ventures è il braccio di investimento del Plug and Play Tech Center. Il suo "pane e burro" è un investimento pre-seme e semenzale da un fondo globale indipendente dalla tecnologia. Le dimensioni degli assegni tendono ad essere comprese tra $ 100.000 e $ 150.000.

Gli investimenti dell'azienda quest'anno saranno divisi al 50/50 tra società con sede negli Stati Uniti e società internazionali, ha affermato Zgomba.

Gli investimenti internazionali dell'azienda tendono ad essere vicini agli uffici di Plug and Play, che sono più di 30 in tutto il mondo. Ultimamente, ha avuto una grande presenza in aree come la Francia, la Germania e la regione dell'Asia Pacifico.

Sebbene il Plug and Play Tech Center sia noto per i suoi programmi di accelerazione focalizzati sul settore e indipendenti dalla fase, è diverso dai tipici acceleratori in cui le aziende passano attraverso il programma e quindi ricevono un investimento alla fine.

Piuttosto, Plug and Play Ventures effettua investimenti e gestisce programmi di avvio, ma non investe in tutte le aziende che passano attraverso quei programmi.

"È quasi separato, nel senso che questi programmi sono progettati per portare tanto valore alle nostre aziende, che sia sincrono o asincrono, non importa", ha affermato Zgomba.

Il Plug and Play Tech Center è stato fondato nel 2006, ma nel 2013 o 2014 circa ha iniziato a "rimboccarsi le maniche" quando si trattava di investire in startup. Questo è chiaro nel suo conteggio degli investimenti, che è aumentato verso il 2014.

Ritmo di investimento

Plug and Play ha investito finora in 146 round di finanziamento quest'anno, di cui più di un terzo sono round di seed, secondo i dati Crunchbase. Tra i suoi investimenti più recenti c'erano i seed round per la piattaforma di analisi del comportamento degli utenti ForMotiv, banca sociale incentrata sulle donne Oraane startup edtech T-Lab.

L'anno scorso, l'azienda ha investito in 162 società con una dimensione media dell'assegno di $ 108.000, secondo il suo sito web. Secondo i dati Crunchbase, il 2018 è stato l'anno più attivo dell'azienda nell'ultimo decennio in termini di investimenti, con Plug and Play che ha partecipato a 167 round di finanziamento.

L'azienda investe attivamente in circa 15 diversi settori, tra cui città intelligenti, fintech, assicurazioni, catena di approvvigionamento e logistica, vendita al dettaglio e cibo e bevande.

Circa il 40% delle operazioni di Plug and Play Ventures riguarda quelli che chiamano i settori "denaro intelligente e salute", che include fintech, assicurazioni, salute e benessere. Le città intelligenti, che includono le startup della mobilità, l'Internet delle cose e il settore immobiliare, rappresentano circa il 25% dei suoi investimenti. L'azienda investe attivamente anche in società di supply chain e logistica.

Parte del Plug and Play Tech Center è il suo ecosistema aziendale, che attualmente conta circa 450 membri. Questi partner si rivolgono a Plug and Play quando cercano programmi pilota, investimenti o attività di fusione e acquisizione di eventi, secondo Zgomba. Il Plug and Play Tech Center collega queste aziende con le startup.

"Quando si tratta di accedere ai più grandi marchi globali, alle più grandi società del mondo, ottenere quei clienti, il lato B2B, è sicuramente uno dei nostri maggiori punti di forza (per aiutare le startup)", ha detto Zgomba.

esce

Plug and Play Ventures ha visto l'uscita di 21 delle sue società in portafoglio finora quest'anno, rendendo il 2021 l'anno più attivo in almeno un decennio per l'azienda in termini di numero di uscite, secondo i dati Crunchbase. Nel corso della storia dell'azienda, ha investito in società che sono uscite a valutazioni di oltre miliardi di dollari, incluso l'unicorno fintech Tesoro e società di assicurazioni Assicurazione ippopotamo.

Delle uscite di quest'anno, la maggior parte è avvenuta attraverso un'acquisizione. Ippopotamo e azienda biotech RenovoRx entrambi hanno avuto uscite dal mercato pubblico, ma le altre 19 uscite finora quest'anno sono state tutte acquisizioni. Questo ha senso, data la maggiore attività nel mercato M&A nel 2021, in particolare per le startup.

Plug and Play Ventures

Alcune importanti acquisizioni quest'anno di società del portafoglio Plug and Play includono società di giochi Skillz' Acquisizione da 150 milioni di dollari di Aarki, e Pluralsight's acquisizione di Tecnologia successiva.

Plug and Play Ventures generalmente acquisisce quote di minoranza nelle imprese, dall'1 al 5% circa, secondo Zgomba. Le sue partecipazioni nelle società acquisite non sono chiare e l'azienda non è stata elencata come uno dei maggiori azionisti di Hippo Insurance o RenovoRx nei documenti normativi depositati presso il Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti.

L'attività di quest'anno ha già battuto il record Plug and Play Ventures stabilito lo scorso anno in termini di numero di uscite, quando 19 delle società del suo portafoglio sono uscite. L'azienda ha visto circa una dozzina delle sue aziende raggiungere l'ambito, sebbene sempre più comune, status di unicorno di una valutazione di $ 1 miliardo o più negli ultimi 12 mesi, portando il suo numero di unicorni a 24 società.

Mentre Plug and Play Ventures di solito investe nelle prime fasi, l'azienda rimane con le sue società fino alla loro uscita, secondo Zgomba.

"Tendiamo a muoverci rapidamente", ha detto. “Abbiamo un processo, ma quel processo dipende da quanto velocemente sta arrivando il round dalla parte della startup. Direi che il nostro ecosistema è la nostra più grande forza, la nostra capacità di aiutare quelle aziende”.

Query Crunchbase Pro utilizzate in questo articolo

Round di finanziamento del Tech Center Plug and Play

Uscite Plug and Play Tech Center

Rimani aggiornato con i recenti round di finanziamento, acquisizioni e altro con il Crunchbase Daily.

Source: https://news.crunchbase.com/news/under-the-hood-plug-and-play-startup-investor/

Continue Reading

Crunchbase

Il briefing: file NerdWallet per IPO, Bitkraft raccoglie fondi per i giochi Blockchain e altro

Le migliori scelte di notizie di Crunchbase News per rimanere aggiornati nel mondo dei VC e delle startup….

Published

on

Ecco cosa devi sapere oggi nelle notizie su startup e venture, aggiornate dallo staff di Crunchbase News durante il giorno per tenerti al corrente.

Iscriviti al Crunchbase quotidiano

File NerdWallet per IPO

Con sede a San Francisco NerdWallet depositato il suo S-1 con la SEC oggi per un'IPO che dovrebbe raccogliere fino a $ 100 milioni. L'azienda, fondata nel 2009, aiuta i consumatori a trovare la carta di credito giusta, nonché prodotti per rifinanziare mutui e prestiti agli studenti. La società ha raggiunto una media di 21 milioni di utenti unici al mese nel 2021 secondo il suo deposito.

NerdWallet rileva nei suoi fattori di rischio la struttura a doppia classe del suo titolo con "l'effetto di concentrare il controllo del voto con il nostro co-fondatore e CEO, Tim Chen.” Investitori instituzionali Innovius Capital, IVP, RRE Ventures e Partner iGlobe tutti possiedono più del 5 percento delle azioni ordinarie di classe A della società per il deposito.

— Gene Teare

Secondo quanto riferito, Bitkraft raccoglie $ 75 milioni di token fund per i giochi blockchain

Bitkraft Ventures, un investitore in startup di giochi ed eSport, secondo quanto riferito ha lanciato un token fund da $ 75 milioni per offerte di giochi blockchain e intrattenimento digitale.

Fondata nel 2016, l'azienda si concentra su investimenti Seed e Series A e B in contenuti di gioco e piattaforme interattive IP, con un particolare interesse per la realtà sintetica. L'azienda è stata fondata da un imprenditore seriale di gioco Jens Hilgers.

— Joanna Glasner

Truecaller sale al debutto sul mercato

Con sede a Stoccolma Truecaller, fornitore di un ID chiamante e di un'app per il blocco dello spam, ha visto le azioni aumentare nel primo giorno di negoziazione sul Nasdaq di Stoccolma. Secondo quanto riferito, l'offerta ha fissato una valutazione pubblica iniziale di circa $ 2,5 miliardi per la società di 12 anni.

— Joanna Glasner

Tesla annuncia l'intenzione di spostare il quartier generale dalla California ad Austin

Tesla Amministratore delegato Elon Musk ha detto in una riunione degli azionisti giovedì che la società prevede di spostare la propria sede da Palo Alto ad Austin, in Texas. La società intende ancora aumentare la produzione nel suo stabilimento in California, nonostante il trasferimento ufficiale in Texas, dove Tesla ha un impianto di assemblaggio di veicoli in costruzione vicino ad Austin, Segnalato dalla CNBC. Musk ha espresso le sue frustrazioni per aver fatto affari in California in passato, in particolare a causa delle restrizioni COVID-19 dello scorso anno. Vive anche ad Austin, trasferendosi da Los Angeles nel 2020, secondo la CNBC. Tesla si unisce alle grandi aziende tecnologiche tra cui Oracolo e Hewlett Packard nel trasferire la loro sede dalla California alla capitale del Texas.

–Sophia Kunthara

Proptech

LandTech raccoglie $ 57 milioni: con sede nel Regno Unito LandTech, un fornitore di strumenti per gli sviluppatori immobiliari per trovare e pianificare progetti, secondo quanto riferito raccolto 42 milioni di sterline (57 milioni di dollari) in un round di finanziamento guidato da Partner di aggiornamento.

— Joanna Glasner

Illustrazione: Dom Guzman

Rimani aggiornato con i recenti round di finanziamento, acquisizioni e altro con il Crunchbase Daily.

NerdWallet rileva nei suoi fattori di rischio la struttura a doppia classe del suo titolo con "l'effetto di concentrare il controllo del voto con il nostro co-fondatore e CEO, Tim Chen.” Investitori instituzionali Innovius Capital, IVP, RRE Ventures e Partner iGlobe tutti possiedono più del 5 percento delle azioni ordinarie di classe A della società per il deposito.

Source: https://news.crunchbase.com/news/briefing-10-8-21/

Continue Reading

Trending