Connect with us

CNBC

Il CEO di J&J afferma che le persone potrebbero aver bisogno di iniezioni annuali di vaccino Covid per i prossimi anni

Le persone potrebbero aver bisogno di vaccinarsi contro il Covid-19 ogni anno, proprio come i vaccini antinfluenzali stagionali, nei prossimi anni, ha detto alla CNBC Alex Gorsky, CEO di J&J….

Published

on

Alex Gorsky, Presidente e CEO di Johnson & Johnson, celebra il 75 ° anniversario della quotazione della sua azienda in pista alla Borsa di New York, il 17 settembre 2019.

Brendan McDermid | Reuters

Le persone potrebbero aver bisogno di vaccinarsi contro Covid-19 ogni anno, proprio come i vaccini antinfluenzali stagionali, nei prossimi anni, Johnson & Johnson L'amministratore delegato Alex Gorsky ha detto alla CNBC martedì.

"Sfortunatamente, quando [il virus] si diffonde, può anche mutare", ha detto a Meg Tirrell della CNBC durante un evento Healthy Returns Spotlight. "Ogni volta che muta, è quasi come un altro clic del quadrante, per così dire, in cui possiamo vedere un'altra variante, un'altra mutazione che può avere un impatto sulla sua capacità di respingere gli anticorpi o di avere un diverso tipo di risposta non solo a un terapeutico ma anche a un vaccino ".

I funzionari della sanità pubblica e gli esperti di malattie infettive hanno affermato che c'è un'alta probabilità che il Covid-19 diventi una malattia endemica, il che significa che diventerà presente nelle comunità in ogni momento, anche se probabilmente a livelli inferiori di quanto non sia ora. I funzionari sanitari dovranno continuamente osservare le nuove varianti del virus, in modo che gli scienziati possano produrre vaccini per combatterli, dicono gli esperti medici.

Il commento di Gorsky è arrivato dopo che J&J l'ha detto ha chiesto un'autorizzazione all'uso di emergenza dalla Food and Drug Administration per i suoi coronavirus vaccino. A differenza dei vaccini di Pfizer e Moderna, che richiedono due dosi somministrate a circa tre o quattro settimane di distanza, J&J richiede solo una dose, facilitando la logistica per gli operatori sanitari.

Funzionari statunitensi e analisti di Wall Street lo sono anticipando con impazienza l'autorizzazione del vaccino di J&J, che potrebbe avvenire già questo mese. Presidente Joe Biden sta cercando di accelerare il ritmo delle vaccinazioni negli Stati Uniti e gli esperti dicono che la sua amministrazione avrà bisogno di una serie di farmaci e vaccini per sconfiggere il virus, che ha ucciso più di 450.000 americani nell'ultimo anno, secondo i dati compilati dalla Johns Hopkins University .

Lo ha annunciato il Dipartimento della salute e dei servizi umani in agosto che ha raggiunto un accordo con Janssen, la filiale farmaceutica di J&J, del valore di circa 1 miliardo di dollari per 100 milioni di dosi del suo vaccino. L'accordo dà al governo federale la possibilità di ordinare altri 200 milioni di dosi, secondo l'annuncio.

Gorsky ha detto alla CNBC che la prima priorità dell'azienda è collaborare con la FDA per l'autorizzazione degli Stati Uniti. Ha detto che J&J sta lavorando "a piena velocità" sulla produzione di vaccini, aggiungendo che la società è "estremamente fiduciosa" che raggiungerà il suo obiettivo di fornire 100 milioni di dosi del suo vaccino Covid negli Stati Uniti entro la fine di giugno.

"Rispetteremo i nostri impegni e allo stesso tempo stiamo facendo tutto il possibile per accelerare in modo sicuro ed efficace" la produzione, ha detto, aggiungendo che le persone "aspettano molto" di poter ottenere un solo colpo contro il virus.

J&J sta anche continuando a lavorare su un vaccino contro il coronavirus a due dosi, ha detto Gorsky. La società si aspetta dati sui vaccini a due colpi dagli studi clinici nella seconda metà del 2021, ha affermato.

Source: https://www.cnbc.com/2021/02/09/covid-vaccine-jj-ceo-says-people-may-get-annual-shots-for-the-next-several-years.html

CNBC

La Cina ordina a Tencent di rinunciare ai diritti di licenza musicale esclusivi mentre la repressione continua

Il regolatore antitrust cinese ha ordinato a Tencent di rinunciare ai suoi diritti di licenza esclusivi con le etichette discografiche internazionali e ha inflitto alla società una multa di $ 77.000….

Published

on

L'azienda tecnologica cinese Tencent sullo sfondo della bandiera cinese.

Budrul Chukrut | Immagini SOPA | LightRocket | Getty Images

Il regolatore antitrust cinese ha ordinato Tencent di rinunciare ai suoi diritti esclusivi di licenza musicale e ha inflitto una multa alla società per comportamento anticoncorrenziale, mentre Pechino continua a reprimere i suoi giganti di Internet a casa.

L'Amministrazione statale per la regolamentazione del mercato (SAMR) sabato ha imposto alla società una multa di 500.000 yuan (77.141 dollari) adducendo violazioni nella sua acquisizione di China Music nel 2016.

A seguito di tale acquisizione, Tencent possiede oltre l'80% delle risorse esclusive della libreria musicale, dando all'azienda un vantaggio rispetto ai suoi concorrenti in quanto è in grado di raggiungere accordi più esclusivi con i detentori del copyright, SAMR ha detto in una nota.

Il garante della concorrenza ha ordinato a Tencent e alle sue affiliate di rinunciare ai diritti musicali esclusivi entro 30 giorni e di porre fine ai requisiti per i detentori del copyright per garantire alla società un trattamento migliore rispetto ai suoi concorrenti.

Tencent dovrà riferire al SAMR sui suoi progressi ogni anno per tre anni, secondo la dichiarazione, e il regolatore antitrust supervisionerà rigorosamente la sua attuazione secondo la legge.

In risposta, Tencent ha affermato in una dichiarazione che "rispetterà tutti i requisiti normativi, soddisferà le nostre responsabilità sociali e contribuirà a una sana concorrenza nel mercato".

Tencent lavorerà con gli affiliati, tra cui Intrattenimento musicale Tencent, per apportare tali modifiche e garantire la piena conformità, ha affermato.

La presa della Cina sui giganti di InternetLeggi di più sulla Cina da CNBC ProIl garante della concorrenza ha ordinato a Tencent e alle sue affiliate di rinunciare ai diritti musicali esclusivi entro 30 giorni e di porre fine ai requisiti per i detentori del copyright per garantire alla società un trattamento migliore rispetto ai suoi concorrenti.

Source: https://www.cnbc.com/2021/07/24/china-crackdown-antitrust-regulator-orders-tencent-music-to-give-up-music-label-rights.html

Continue Reading

CNBC

Guadagno

Guadagni aziendali aziendali, trova guadagni per azione e cronologia dei guadagni online…

Published

on

© 2021 CNBC LLC. Tutti i diritti riservati. Una divisione di NBCUniversal

I dati sono un'istantanea in tempo reale *I dati sono in ritardo di almeno 15 minuti. Notizie economiche e finanziarie globali, quotazioni azionarie e dati e analisi di mercato.

Termini di utilizzo dei dati di mercato e disclaimer

Dati forniti anche da Reuters

Source: https://www.cnbc.com/earnings/

Continue Reading

CNBC

Jeff Bezos raggiunge lo spazio con il primo lancio con equipaggio di Blue Origin

La compagnia spaziale di Jeff Bezos, Blue Origin, lo ha lanciato nella storia dei voli spaziali, cavalcando il lancio inaugurale dell'equipaggio di un razzo New Shepard….

Published

on

VAN HORN, Texas — Per 10 minuti e 10 secondi martedì, Jeff Bezos non era l'uomo più ricco della Terra.

Martedì la sua compagnia Blue Origin lo ha lanciato nella storia dei voli spaziali. Suo primo razzo New Shepard con equipaggio decollato dal deserto del Texas per il breve volo, trasportando anche suo fratello e le persone più anziane e più giovani che abbiano mai volato nello spazio.

"Miglior giorno di sempre!" disse Bezos dopo il touchdown.

Questa foto fornita da Blue Origin, il nuovo razzo Shepard di Blue Origin decolla martedì 20 luglio 2021. Il razzo trasporta passeggeri Jeff Bezos, fondatore di Amazon e della società di turismo spaziale Blue Origin, suo fratello Mark Bezos, Oliver Daemen e Wally Funk.

Origine Blu | AP

La capsula che trasportava l'equipaggio di Blue Origin ha accelerato a più di tre volte la velocità del suono prima di raggiungere oltre il confine di 80 chilometri (circa 262.000 piedi) che gli Stati Uniti utilizzano per segnare il confine dello spazio. La capsula dell'equipaggio ha raggiunto un'altitudine di 107 chilometri (351.210 piedi) e il razzo ha raggiunto una velocità massima di 2.233 mph durante il lancio.

L'equipaggio ha galleggiato in condizioni di microgravità per un paio di minuti, prima che la capsula tornasse e atterrasse sotto una serie di paracadute per terminare la missione dopo 10 minuti e 10 secondi.

Il lancio ha segnato l'ingresso di Blue Origin nel mercato del volo spaziale privato, unendosi a di Richard Branson Vergine Galattica — il suo diretto concorrente nel settore del turismo suborbitale — e di Elon Musk SpazioX.

Fare la storia

Oltre al suo singolare patrimonio netto, Bezos, 57 anni, è anche l'unico fondatore dello spazio a guidare il primo volo con equipaggio della sua compagnia. Mentre SpaceX e Virgin Galactic hanno già lanciato astronauti, Bezos è il primo a partecipare al volo inaugurale dell'equipaggio.

Al suo fianco galleggiano: Wally Funk, 82 anni, e Oliver Daemen, 18 anni, rispettivamente gli umani più vecchi e più giovani che abbiano mai volato nello spazio, e il fratello di Bezos, Mark, 53 anni.

Il miliardario Jeff Bezos, fondatore della società di e-commerce Amazon.com Inc, suo fratello Mark Bezos, dirigente di private equity, l'aviatrice pioniera Wally Funk e il recente diplomato olandese Oliver Daemen posano in una fotografia non datata, prima del loro volo di linea a bordo della Blue Origin's Nuovo razzo Shepard vicino a Van Horn, Texas, USA

Origine Blu | Reuters

Bezos ha invitato suo fratello e Funk, una pioniera aerospaziale femminile, a unirsi al volo. Daemen era un'aggiunta tardiva. Il suo posto era originariamente parte di un'asta pubblica, ma il vincitore dell'asta, una persona anonima che ha offerto 28 milioni di dollari per volare con Bezos, non è stato in grado di fissare la data di lancio del 20 luglio. Anche il padre di Daemen, Joes, CEO di una società di private equity nei Paesi Bassi, era un offerente, con Daemen programmato per volare sul secondo lancio dell'equipaggio di Blue Origin come passeggero pagante. Quando il misterioso offerente si è ritirato, la società ha spostato Daemen al primo lancio.

Il lancio di martedì è arrivato anche in occasione di un'altra pietra miliare storica: il 52° anniversario dello sbarco sulla luna dell'Apollo 11.

La visione spaziale di Bezos

Il lancio del nuovo Shepard rappresenta una pietra miliare nel suo progresso verso la visione di Bezos. Ha fondato Blue Origin con l'obiettivo di creare "un futuro in cui milioni di persone vivono e lavorano nello spazio a beneficio della Terra".

Il razzo New Shepard e la capsula che lo cavalca sono riutilizzabili, in grado di essere lanciati, atterrati e rilanciati più volte. Il sistema missilistico è per molti versi un pioniere per altri progetti su larga scala di Blue Origin, come il suo razzo orbitale New Glenn.

Un'illustrazione artistica di un razzo New Glenn in piedi sulla rampa di lancio in Florida.

Origine Blu

Come New Shepard, il razzo New Glenn è progettato per essere riutilizzabile, con l'azienda che si aspetta che ognuno sia in grado di essere lanciato e atterrato 25 volte. New Glenn, con un obiettivo di data di lancio inaugurale alla fine del 2022, è alto circa 320 piedi ed è progettato per sollevare quasi 50 tonnellate di carico utile nell'orbita terrestre bassa. I razzi prendono il nome dagli astronauti Mercury Alan Shepard e John Glenn, rispettivamente il primo americano nello spazio e il primo americano ad orbitare attorno alla Terra. Nel 1998, l'allora 77enne Sen. Glenn divenne la persona più anziana nello spazio.

Blue Origin ha anche sviluppato più motori per alimentare entrambi i suoi razzi, inclusi i motori BE-3, BE-4 e BE-7.

Blue Origin testa uno dei motori a razzo BE-4 che l'azienda sta sviluppando per lanciare il suo razzo New Glenn.

Origine Blu | gif di @thesheetztweetz

Blue Origin sta anche lavorando su un lander con equipaggio chiamato Blue Moon, che la compagnia spera un giorno di consegnare astronauti e merci sulla superficie lunare.

Milionari dello spazio Space

Il murale che mostra Jeff Bezo e suo fratello Mark Bezo, è visto a Van Horn, in Texas, due giorni prima del lancio programmato del volo inaugurale di Blue Origin verso il confine dello spazio dal miliardario uomo d'affari americano Jeff Bezos e dai suoi tre compagni di equipaggio, nella vicina città di Van Horn, Texas, Stati Uniti, 18 luglio 2021.

Thom Baur | Reuters

L'unica concorrenza diretta dell'azienda nel mercato del lancio di turisti spaziali ai confini dello spazio è Virgin Galactic di Branson, un settore noto come turismo suborbitale. SpaceX si prepara a lanciare la sua prima missione privata a settembre, chiamata Inspiration4, ma la compagnia di Musk invia le sue capsule più avanti nello spazio su voli di più giorni, in quello che è noto come turismo orbitale.

Blue Origin e Virgin Galactic hanno sviluppato veicoli spaziali a propulsione a razzo, ma è qui che finiscono le somiglianze. Mentre il razzo New Shepard di Blue Origin viene lanciato verticalmente, il sistema SpaceShipTwo di Virgin Galactic viene rilasciato in aria e ritorna sulla Terra in planata per un atterraggio su una pista, come un aereo.

E mentre Blue Origin si avvia autonomamente, il sistema Virgin Galactic è pilotato da due piloti. La compagnia di Branson ha finora effettuato quattro voli spaziali di prova, ma non prevede di iniziare a volare con clienti paganti fino al 2022.

L'asta di Blue Origin potrebbe aver fruttato 28 milioni di dollari, ma un posto su un veicolo spaziale suborbitale è in genere molto meno costoso. Virgin Galactic ha storicamente venduto prenotazioni tra $ 200.000 e $ 250.000 per biglietto e, più recentemente, ha addebitato all'Aeronautica Militare italiana circa $ 500.000 per biglietto per un volo spaziale di addestramento.

Il mercato del turismo è una fetta nascente di l'economia spaziale da oltre 420 miliardi di dollari. Eppure il suo alto profilo – dato l'elemento umano molto più emozionante – significa che ha un'influenza potente e diffusa sull'industria spaziale, con gli investitori che spesso indicano i voli degli astronauti come fonte di entusiasmo per le più ampie implicazioni del mercato extraterrestre.

Diventa un investitore più intelligente con CNBC Pro.
Ottieni scelte di titoli, chiamate di analisti, interviste esclusive e accesso a CNBC TV.
Iscriviti per iniziare a prova gratuita oggi.

La capsula che trasportava l'equipaggio di Blue Origin ha accelerato a più di tre volte la velocità del suono prima di raggiungere oltre il confine di 80 chilometri (circa 262.000 piedi) che gli Stati Uniti utilizzano per segnare il confine dello spazio. La capsula dell'equipaggio ha raggiunto un'altitudine di 107 chilometri (351.210 piedi) e il razzo ha raggiunto una velocità massima di 2.233 mph durante il lancio.

Source: https://www.cnbc.com/2021/07/20/jeff-bezos-reaches-space-on-blue-origins-first-crewed-launch.html

Continue Reading

Trending