Connect with us

EdTech

La Cina fa riforme radicali nel settore "edtech"

Il 24 luglio, il Comitato centrale cinese e il Consiglio di Stato hanno avviato congiuntamente un'ampia revisione del settore dell'istruzione privata da 100 miliardi di dollari con il rilascio di nuove linee guida per alleviare ulteriormente l'onere dei compiti a casa eccessivi e il tutoraggio fuori dal campus per gli studenti nella fase dell'istruzione obbligatoria . I regolamenti, che fanno parte del regime comunista cinese […]…

Published

on

La Cina fa riforme radicali nel settore "edtech"

Il 24 luglio, il Comitato centrale cinese e il Consiglio di Stato hanno avviato congiuntamente un'ampia revisione del settore dell'istruzione privata da 100 miliardi di dollari con il rilascio di nuove linee guida per alleviare ulteriormente l'onere dei compiti a casa eccessivi e il tutoraggio fuori dal campus per gli studenti nella fase dell'istruzione obbligatoria .

I regolamenti, che fanno parte della spinta del Partito Comunista Cinese per rendere l'educazione e l'educazione dei bambini più accessibili e combattere un incombente declino della popolazione, vietano alle aziende che insegnano materie scolastiche di realizzare profitti, raccogliere capitali o quotarsi nelle borse di tutto il mondo e impedisce loro dall'accettare investimenti esteri.

Il documento, trapelato con un giorno di anticipo, ha fatto crollare le azioni delle tre maggiori società di istruzione quotate negli Stati Uniti – TAL Education, New Oriental Education e Gaotu Techedum – perdendo il 76%, il 76% e il 75% del loro valore di mercato in una settimana . Gli analisti di Goldman Sachs prevedono che le dimensioni del mercato del tutoraggio cinese crolleranno del 76%, a 24 miliardi di dollari.

Il doposcuola era in forte espansione in Cina, accelerato dalla crescente domanda di insegnamento virtuale durante la pandemia di Covid e dall'intensa competizione per l'ingresso nelle migliori università cinesi. Per i 12 mesi fino a marzo 2021, le azioni di TAL e New Oriental sono aumentate rispettivamente del 38% e del 39%, mentre le azioni di Gaotu sono aumentate del 155% fino a una capitalizzazione di mercato di quasi 30 miliardi di dollari.

Le linee guida includono 30 misure sulle riforme del settore dell'istruzione progettate per promuovere lo sviluppo sano degli studenti, migliorare la qualità dell'istruzione, alleviare gli oneri finanziari sui genitori e istituire una governance basata sulla legge del settore dell'istruzione, nonché limitare gli investimenti privati, sia nazionali che esteri. . Questi includono:

Regolamentare i centri di tutoraggio e formazione fuori sede a scopo di lucro

  • I governi regionali non sono più autorizzati ad approvare nuovi centri di tutoraggio fuori dal campus che forniscono istruzione di base/obbligatoria. Quelli esistenti devono essere registrati come istituzioni senza scopo di lucro.
  • I governi locali devono distinguere tra centri di formazione in sport, cultura e arte e scienza e tecnologia e consultare i dipartimenti competenti per stabilire gli standard per ciascuna categoria.
  • Vietato il tutoraggio nei fine settimana, nei giorni festivi e nelle vacanze invernali ed estive.
  • Ai centri di tutorato nell'istruzione di base è vietato diventare pubblici o essere elencati per il finanziamento. Le linee guida chiedono di controllare il capitale “eccessivo” nei centri di formazione e di garantire che il finanziamento sia utilizzato principalmente per i costi operativi.
  • Divieto specifico di investimenti esteri in tali imprese tramite fusioni e acquisizioni, sviluppo di franchising o l'uso di entità a interesse variabile (VIE). Quelli attualmente in violazione devono prendere provvedimenti per rettificare.
  • L'assunzione di insegnanti stranieri e altro personale deve seguire le normative pertinenti e le aziende non possono assumere personale con sede al di fuori della Cina per svolgere attività di tutoraggio.
  • Le lezioni online non dovrebbero durare più di 30 minuti, con intervalli di almeno 10 minuti tra le lezioni, e dovrebbero terminare entro le 21:00.
  • I governi regionali devono rivedere i centri di tutoraggio online per l'approvazione in base alle nuove linee guida. Se non soddisfano gli standard aggiornati, la loro registrazione e la licenza per Internet Information Service Business verranno revocate.
  • Gestione dei contenuti – le linee guida prevedono una maggiore supervisione e gestione dei centri di tutorato e l'emissione di materiale didattico domestico. Sono vietati i materiali didattici stranieri.

Ridurre il carico di lavoro e di studio per gli studenti

  • Le scuole devono istituire strutture di gestione per coordinare i compiti a casa, garantire la conformità agli standard nazionali e creare strategie per i compiti basate sull'evidenza in base all'età e agli obiettivi di apprendimento.
  • Le scuole non dovrebbero assegnare compiti a casa agli studenti delle classi prima e seconda, puntare a una media massima di 60 minuti di compiti per le classi dalla terza alla sesta e una media massima di 90 minuti per gli studenti delle scuole medie.

Promuovere la salute fisica e mentale

  • Le linee guida incoraggiano le scuole ei genitori a garantire che gli studenti utilizzino il loro tempo libero in modo responsabile. Raccomandano agli studenti di completare i compiti che non sono riusciti a finire a scuola, di fare attività fisica, leggere, moderare l'uso dell'elettronica e andare a letto in orario.
  • Genitori incoraggiati a comunicare con i bambini ea prestare attenzione alla loro salute mentale; collegi di assumersi la responsabilità del tempo libero degli studenti dopo la scuola.

Migliorare i servizi doposcuola

  • Le scuole dovrebbero garantire servizi di doposcuola, incoraggiare gli studenti a parteciparvi volontariamente e creare piani per migliorare la qualità.
  • I servizi di doposcuola dovrebbero essere gestiti da insegnanti, insegnanti in pensione, assistenti sociali o volontari.
  • Scuole per offrire e migliorare servizi di apprendimento online gratuiti. I dipartimenti educativi locali dovrebbero sviluppare piattaforme di apprendimento online gratuite e incoraggiare gli studenti a utilizzarle.

Altre misure

  • Direttive per migliorare e standardizzare la qualità dell'istruzione nelle regioni, sviluppare migliori tecniche di valutazione e aumentare la qualità dell'insegnamento.
  • Diminuire nel tempo i centri di tutoraggio, in particolare quelli con bassi standard operativi.
  • I centri di tutoraggio non possono tenere corsi di formazione offline o online per studenti in età prescolare, inclusa l'insegnamento delle lingue straniere.
  • Limitare i centri di tutoraggio dalla pubblicità, incluso il divieto di media, nuovi media, spazi pubblici e cartelloni pubblicitari dalla visualizzazione di annunci pubblicitari.
  • I centri di tutoraggio fuori dal campus dovrebbero rafforzare il loro lavoro di costruzione del partito e accogliere la partecipazione dei comitati di partito.
  • Maggiore ispezione e supervisione delle scuole e dei dipartimenti educativi.

Nell'annunciare le regole, il ministero dell'Istruzione cinese ha dichiarato: "Negli ultimi anni, una grande quantità di capitale si è riversata nella formazione educativa… le pubblicità sono ovunque, bombardano l'intera società… Ha distrutto l'ambiente normale per l'istruzione".

Nel loro insieme, prevediamo che queste misure avranno un impatto negativo significativo sulle società edtech e sulla loro capacità di mantenere i precedenti livelli di redditività. Gli investitori dovrebbero essere pronti per un'ulteriore volatilità perché la Cina sembra destinata a continuare ad attuare le riforme nel suo settore tecnologico.

Source: https://www.sovereigngroup.com/news-and-views/china-makes-sweeping-reforms-to-edtech-sector/

EdTech

Nonostante le lezioni di fisica, EdTech dominerà l'istruzione scolastica nelle scuole nel mondo post-pandemia, affermano gli esperti

La pandemia di Coronavirus e il successivo blocco hanno spinto la maggior parte delle scuole a identificare soluzioni innovative basate sulla tecnologia per creare un ecosistema di apprendimento pertinente per tutti gli studenti….

Published

on

La pandemia ha costretto l'EdTech Education nelle scuole a rivendicare gli esperti del settore (immagine rappresentativa)

La pandemia ha costretto l'EdTech Education nelle scuole a rivendicare gli esperti del settore (immagine rappresentativa)

La pandemia di Coronavirus e il successivo blocco hanno spinto la maggior parte delle scuole a identificare soluzioni innovative basate sulla tecnologia per creare un ecosistema di apprendimento pertinente per tutti gli studenti.

  • PTI Nuova Delhi
  • Ultimo aggiornamento:23 novembre 2021, 14:55 IST
  • SEGUICI SU:

La pandemia di Coronavirus e il successivo blocco hanno spinto la maggior parte delle scuole a identificare soluzioni innovative basate sulla tecnologia per creare un ecosistema di apprendimento pertinente per tutti gli studenti. Gli esperti ritengono che in uno scenario post pandemia, quando le scuole riaprono, la tendenza sarebbe verso maggiore adozione della tecnologia e sistemi in modo che le scuole possano non solo superare meglio le interruzioni, ma aumentare i loro standard di risultati di apprendimento.

L'introduzione di strumenti tecnologici ha contribuito a democratizzare l'accesso a un'istruzione di alta qualità e a facilitare il coinvolgimento degli studenti. Satish Bommala, proprietario della scuola, della Great Woods High School di Hyderabad, ha affermato che, mentre il mondo si sta trasformando a causa dell'adozione della tecnologia, ha anche aiutato gli studenti ad accedere a una migliore qualità dell'istruzione. Tecnologia oggi ha aiutato le scuole ad aumentare la velocità di apprendimento ea colmare le lacune di apprendimento tra tutti gli studenti, ha spiegato.

Leggi: SC chiede a IIT Bombay di assegnare il posto a Dalit Boy che ha mancato la scadenza del pagamento delle tasse

Il sistema educativo in India era stato molto tradizionale, spingendo così la necessità di progettare un curriculum olistico con la creazione di posti di lavoro come obiettivo del futuro. Le riforme dell'istruzione si stanno quindi concentrando su come rendere l'istruzione più universale nel paese e più inclusiva, ha affermato Ramanan Ramanathan, ex direttore della missione, Atal Innovation Mission e segretario aggiuntivo, NITI Aayog.

L'India è tra i primi 48 degli indici innovativi globali e per entrare nella top 10 globale, portando riforme educative su larga scala e sfruttando la tecnologia digitale per impartire l'apprendimento sarà fondamentale.

La tecnologia ha consentito agli insegnanti in India di adottare una forma di apprendimento multimodale che è una combinazione di audiovisivi insieme a libri di testo e kit esperienziali. Ciò ha consentito loro di fornire soluzioni di apprendimento a standard globali.

Leggi: Il Tamil Nadu ha il maggior numero di imprenditrici: studio IIT Madras

Gouri Gupta, Lead, Education Technology, Central Square Foundation ha affermato che reintrodurre l'apprendimento attraverso un modello ibrido aiuterà nel recupero della perdita di apprendimento e aiuterà la transizione verso la scuola. La qualità dell'istruzione di cui tutti ci preoccupiamo nelle scuole private a prezzi accessibili o nelle scuole statali può essere affrontata con l'uso della tecnologia, ha affermato. Sumeet Mehta, co-fondatore e direttore generale di LEAD, ha spiegato che le scuole hanno tradizionalmente seguito un formato lineare in cui gli studenti vengono testati e ricevono determinati voti, ma portano avanti le loro lacune di apprendimento senza rimediare.

C'è bisogno di muoversi verso un formato a spirale in cui la tecnologia può aiutare. Con l'aiuto dei dati degli studenti che possono essere raccolti a un livello molto granulare, la tecnologia può informare gli insegnanti sulle aree di miglioramento e sulle azioni correttive per aiutare gli studenti deboli, ha affermato.

Leggi tutto Ultime notizie, Ultime notizie e Notizie sul coronavirus qui. Seguici su Facebook, Twitter e Telegramma.

Source: https://www.news18.com/news/education-career/despite-physical-classes-edtech-to-dominate-school-education-in-schools-in-post-pandemic-world-say-experts-4477139.html

Continue Reading

EdTech

DeepSphere.AI personalizza il curriculum di intelligenza artificiale complesso utilizzando la metodologia di apprendimento cognitivo | Chennai NYOOOOZ

Chennai, Tamil Nadu, India (NewsVoir) • Il suo sistema di gestione dell'apprendimento intelligente (iLMS) su cloud fornisce materiali di studio, progetti di laboratorio e valutazioni completamente personalizzati • Offerto su un modello di abbonamento SaaS, iLMS aumenta la partecipazione attiva degli studenti del 100% e aumenta il loro potenziale di apprendimento del 96% DeepSphere.AI, una società EdTech con la sua presenza a Palo Alto, negli Stati Uniti e a Chennai, in India, che offre una vasta gamma di corsi di base, intermedi e avanzati sull'intelligenza artificiale per studenti e professionisti, raggiunge il 100% personalizzazione dell'apprendimento fornendo materiali di studio personalizzati, progetti di laboratorio e valutazioni sul proprio sistema di gestione dell'apprendimento intelligente (iLMS) su cloud. iLMS è una piattaforma unica nel suo genere che trasforma il complesso curriculum di intelligenza artificiale in una metodologia di apprendimento personalizzata e cognitiva. Raggiunge anche il 100% di coinvolgimento degli studenti, oltre ad aumentare il potenziale di apprendimento degli studenti del 96%. Disponibile su un modello di abbonamento per scuole, college e università, organizzazioni e lavoratori autonomi, iLMS offre consigli e feedback sulla velocità di apprendimento, capacità e partecipazione degli studenti mentre imparano. DeepSphere.AI mappa e rivede gli obiettivi degli studenti e intraprende le azioni correttive appropriate per aiutare gli studenti a realizzare i propri obiettivi. Fondato nel settembre 2018, il team di DeepSphere.AI comprende membri del consiglio di amministrazione dell'Università della California, istruttori principali, facilitatori dell'apprendimento del MIT, dottorandi di Harvard, ex studenti di Stanford, leader del settore e imprenditori. Il suo co-fondatore, il signor Jothi Periasamy, è un facilitatore dell'apprendimento. Ha insegnato intelligenza artificiale per le imprese al MIT Computer Science & Artificial Intelligence Laboratory (MIT CSAIL), concentrandosi sulla personalizzazione e semplificazione dell'apprendimento dell'AI. Per facilitare l'apprendimento di persona, l'azienda ha aperto il suo ufficio a Chennai il 27 agosto di quest'anno. Nei suoi commenti, Venkatrenga Gupta, amministratore delegato di DeepSphere.AI, ha affermato: "L'intelligenza artificiale si sta facendo strada in ogni settore. Ma siamo estremamente a corto di manodopera qualificata. Il nostro obiettivo non è solo offrire istruzione sull'intelligenza artificiale, ma farlo in un modo che si addica alla scienza dell'intelligenza artificiale. Quindi, abbiamo sviluppato iLMS che a sua volta utilizza l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico per comprendere le fasi di apprendimento degli studenti e personalizza di conseguenza il loro processo di apprendimento. Inoltre, istruiamo e guidiamo gli studenti e li aiutiamo ad acquisire abilità pratiche di risoluzione dei problemi ed esperienza di apprendimento nell'intelligenza artificiale applicata. Ad oggi, abbiamo formato più di trecentomila studenti e professionisti attraverso la nostra partnership con cinquanta istituzioni educative e cento organizzazioni”. Sulla facilitazione dell'occupazione, ha affermato: "Quando si tratta di sviluppo e transizione di carriera, lavoriamo con ogni studente su base individuale per comprendere i loro obiettivi e obiettivi di carriera. Inoltre, forniamo lead e raccomandazioni per opportunità di lavoro. Inoltre, assumiamo anche studenti come stagisti per i nostri progetti interni e lo sviluppo del prodotto. Fino ad oggi, abbiamo aiutato oltre 300 studenti a fare trasformazioni di carriera e migliaia di loro pianificano avanzamenti di carriera”. La piattaforma iLMS è basata sulle tecnologie SAP Litmos e Google Cloud e……

Published

on

Il comitato per l'inquinamento di UP schiaffeggia una multa di 10 lakh di Rs sull'industria per aver violato le norme

Rimanere cauti fino all'abrogazione delle leggi agricole: Channi agli agricoltori

Shivpal Singh Yadav chiede lo status di martire per gli agricoltori morti durante l'agitazione contro le leggi agricole

Dopo aver chiamato Imran Khan 'bada bhai', Sidhu mantiene la calma sulle critiche

Il tribunale chiede alla polizia di presentare CDR di tre accusati nel caso di doppio omicidio di Mahanga

Patnaik lancia le tessere sanitarie BSKY a Dhenkanal, Angul

Donna versa acido sull'uomo per aver rifiutato la proposta di matrimonio

Decisione del Primo Ministro di annullare le leggi troppo tardi: Kin di agricoltori uccisi a Lakhimpur Kheri

14.493 candidati dovrebbero presentarsi per MH-TET a Latur

Sitharaman annuncia l'autorizzazione per due proposte di IFSCA a GIFT City; sottolinea la creazione di un ecosistema per l'hub finanziario globale

Sidhu chiama il primo ministro Pak Imran Khan "bada bhai"; BJP, AAP, Manish Tewari colpiscono il capo del Punjab Cong

Junior Hockey World Cup: test COVID-19 dei giocatori, funzionari ogni 72 ore

La stella del tennis cinese scomparsa, al sicuro, apparirà presto in pubblico: direttore del quotidiano ufficiale

Furia della pioggia nel sud: AP più colpita, cittadini bloccati in TN salvati usando barche

Di seguito sono riportate le migliori storie straniere alle ore 2045

25 morti, 17 dispersi mentre inondazioni improvvise devastano AP

SU: Uomo trattenuto con uno schiaffo del valore di Rs 75 lakh

Portali del tempio di Badrinath chiusi per la stagione invernale

Bambino indù aggredito sessualmente e ucciso in Pakistan

Il Bangladesh riporta i primi zero decessi per COVID-19 dallo scorso anno: ufficiale

–> Aunty kya hai, Time ho gaya": Kareena Kapoor ha trollato pesantemente il suo look per la settimana della moda di Lakme–> –> –> Virat Kohli coinvolto in un'accesa discussione con Virender dopo che l'arbitro ha dato la terza decisione sbagliata–> –>

Source: https://www.nyoooz.com/news/chennai/1628778/deepsphereai-personalizes-complex-ai-curriculum-using-cognitive-learning-methodology/

Continue Reading

EdTech

Le aziende si sono rivolte al governo per chiarire l'impatto della GST.

Le aziende si sono rivolte al governo per chiarire l'impatto della GST su sconti, prezzi ridotti e cicli di pagamento prolungati….

Published

on

Le aziende si sono rivolte al governo per chiarire l'impatto della GST su sconti, prezzi ridotti e cicli di pagamento prolungati.

Le aziende si sono rivolte al governo per chiarire l'impatto della GST su sconti, prezzi ridotti e cicli di pagamento prolungati che avevano fornito ai clienti. La pandemia di COVID-19 aveva spinto i clienti a rinegoziare i prezzi.

L'imposta su beni e servizi viene pagata al momento dell'emissione di una fattura o di una fattura. Pertanto, le aziende hanno ora difficoltà a richiedere crediti o modificare le tasse già pagate quando non hanno ricevuto il pagamento dai clienti o hanno ricevuto importi ridotti. Abhishek A Rastogi, partner dello studio legale Khaitan & Co, ha dichiarato a ET che l'elemento IGST sulla nota di credito emessa non è trattato come un credito d'imposta a monte e come corollario c'è una restrizione nel sistema per regolare IGST e CGST o SGST.

Ha evidenziato che il GST è diviso in tre componenti: IGST, CGST e SGST. “Una parte dell'imposta viene riscossa sulle merci importate. CGST e SGST sono due componenti del quadro fiscale in cui le entrate generate vengono riscosse rispettivamente dai governi centrale e statale. Nel quadro della GST, il credito d'imposta a monte è essenzialmente un'imposta pagata sulle materie prime o sui servizi a monte. Questo può essere utilizzato per ridurre la futura responsabilità GST".

Leggi anche: La RBI inasprisce le norme, ordina ai finanziatori di non standardizzare il conto NPA

Rastogi ha sottolineato che, non essendoci una disposizione specifica nello statuto per prevedere tale restrizione, la validità costituzionale di tale restrizione può essere verificata in quanto la situazione è un chiaro esempio di cascata fiscale, che non è l'obiettivo della GST. "Le aziende non possono richiedere la GST già pagata ai sensi dell'attuale quadro GST anche se non hanno ricevuto il denaro o hanno dovuto restituirlo o offrire riduzioni ai clienti".

Inoltre, gli esperti ritengono che se il governo non fa chiarezza, le imprese dovrebbero rivolgersi ai tribunali.

Leggi anche: La RBI inasprisce le norme, ordina ai finanziatori di non standardizzare il conto NPA

Source: https://mybigplunge.com/business/companies-seek-clarity-on-gst-applicability/

Continue Reading

Trending