Connect with us

CNBC

La crescita di Salesforce accelera poiché la società offre una solida guida per il prossimo anno fiscale

La crescita dei ricavi di Salesforce ha subito un'accelerazione quando la società di software aziendale ha superato il trimestre in cui il coronavirus ha iniziato a circolare negli Stati Uniti….

Published

on

Marc Benioff, CEO di Salesforce.

Adam Jeffery | CNBC

Salesforce giovedì le azioni sono aumentate del 5% nel trading esteso dopo che il produttore di software cloud ha emesso utili e indicazioni che hanno superato le aspettative degli analisti.

Ecco come ha fatto l'azienda:

  • Guadagni: $ 1,21 per azione, rettificato, contro 88 centesimi per azione come previsto dagli analisti, secondo Refinitiv.
  • Entrate: $ 5,96 miliardi, contro $ 5,89 miliardi come previsto dagli analisti, secondo Refinitiv.

Il fatturato è cresciuto del 23% anno su anno nel primo trimestre fiscale, che si è concluso il 30 aprile, ha affermato la società in a dichiarazione. Nel trimestre precedente i ricavi sono aumentati del 20%.

L'azienda terrà la sua principale conferenza Dreamforce di persona a San Francisco, New York, Parigi e Londra, ha detto il CEO Marc Benioff in una teleconferenza con gli analisti. Tutti i partecipanti dovranno essere completamente vaccinati, ha detto Benioff. Salesforce ha tenuto virtualmente Dreamforce nel 2020 per ridurre la diffusione del coronavirus.

Il segmento Piattaforma e altro che include i prodotti MuleSoft e Tableau, attualmente il segmento principale di Salesforce per i ricavi da abbonamento e supporto, ha contribuito con 1,75 miliardi di dollari di entrate, in crescita del 28%.

Il prodotto principale Sales Cloud di Salesforce, utilizzato dai venditori per monitorare le opportunità di business, ha generato entrate per 1,39 miliardi di dollari, in crescita dell'11%.

Sebbene diverse parti del mondo abbiano riaperto le loro economie a vari livelli, non c'era una singola area più lenta di altre nel trimestre, ha affermato Gavin Patterson, Chief Revenue Officer di Salesforce.

Per quanto riguarda l'orientamento, Salesforce ha affermato di vedere da 91 centesimi a 92 centesimi di utili rettificati del secondo trimestre fiscale per azione su un fatturato da $ 6,22 miliardi a $ 6,23 miliardi. Gli analisti intervistati da Refinitiv stavano cercando 86 centesimi di utili rettificati per azione e 6,15 miliardi di dollari di entrate.

Salesforce ha chiesto da $ 3,79 a $ 3,81 di utili rettificati per azione per l'intero anno fiscale 2022, con entrate da $ 25,9 miliardi a $ 26,0 miliardi, o una crescita del 22%. Il consenso tra gli analisti intervistati da Refinitiv è stato di $ 3,43 in utili rettificati per azione e $ 25,76 miliardi di ricavi.

Il margine operativo rettificato atteso per l'intero anno è aumentato al 18% dal 17,7% in quanto la previsione dei ricavi è aumentata di $ 250 milioni a metà dell'intervallo. "La nostra decisione di aumentare le entrate per l'anno fiscale 2022 riflette le nostre prestazioni nel primo trimestre e la nostra fiducia nella nostra capacità di eseguire lavori per il resto dell'anno", ha affermato Amy Weaver, responsabile finanziario della società.

La guida tiene conto dell'ipotesi che alcuni viaggi torneranno, ma non vicino ai livelli pre-pandemici, ha detto Weaver.

"Abbiamo semplicemente imparato come lavorare in modo efficace e come servire i nostri clienti in modo efficace senza essere su un aereo ogni giorno", ha detto.

La guida per l'intero anno include un contributo di $ 500 milioni di entrate dall'app software di comunicazione del team Slack, un'acquisizione di 27,7 miliardi di dollari che dovrebbe concludersi proprio alla conclusione del trimestre che si concluderà il 31 luglio. Il contributo atteso è inferiore di 100 milioni di dollari rispetto a quello che Salesforce aveva previsto a febbraio, perché la società ha aggiornato le sue previsioni sulla chiusura dell'accordo. La guida include anche $ 190 milioni di entrate da Acumen Solutions, una società di servizi professionali Salesforce acquisito nel primo trimestre fiscale.

Nonostante il movimento fuori orario, le azioni Salesforce sono aumentate di meno del 2% dall'inizio dell'anno, mentre l'indice S&P 500 è aumentato di quasi il 12% nello stesso periodo.

Gli analisti di Morgan Stanley hanno aggiornato la loro valutazione sulle azioni Salesforce all'equivalente di acquisto dall'equivalente di detenzione all'inizio di questo mese. "Sebbene i timori sull'appetito di M&A e sull'espansione durevole dei margini possano persistere, i principali franchise non restano economici a lungo, in particolare nel contesto della forte domanda che prevediamo nei prossimi anni", hanno scritto.

OROLOGIO: Jim Cramer su Nvidia, Salesforce e Williams-Sonoma

Ecco come ha fatto l'azienda:

Source: https://www.cnbc.com/2021/05/27/salesforce-crm-earnings-q1-2022.html

CNBC

I guadagni di Big Tech nella prossima settimana potrebbero testare il recente rally delle azioni

Nella prossima settimana è in arrivo una valanga di guadagni che potrebbe mettere alla prova gli ultimi guadagni del mercato azionario….

Published

on

Commercianti sul pavimento della Borsa di New York (NYSE) a New York, mercoledì 11 agosto 2021.

Michael Nagle | Bloomberg | Getty Images

Nella prossima settimana è in arrivo una valanga di guadagni che potrebbe mettere alla prova i recenti guadagni del mercato azionario.

Mela, Microsoft, Alfabeto, Facebook e Amazon – la più grande delle tecnologie a grande capitalizzazione – sono tra il 30% delle società S&P 500 che riportano. Un terzo del Dow rilascia anche risultati, tra cui Bruco, Coca Cola, Merck, Boeing e McDonald's.

"La prossima settimana è il vero test", ha detto Lori Calvasina, capo della strategia azionaria statunitense di RBC. "Stiamo ottenendo un po' in ogni settore".

Delle aziende che hanno già segnalato, quasi l'84% ha battuto le stime. Finora si prevede che gli utili aumenteranno del 34,8% rispetto allo scorso anno, sulla base di rapporti e stime effettivi, secondo i dati I/B/E/S di Refinitiv.

"Il tiro alla fune nei rapporti sugli utili positivi e negativi è arrivato a favore del mercato con l'S&P che ha raggiunto il massimo storico [giovedì]. Ciò potrebbe incontrare difficoltà la prossima settimana", ha affermato il capo stratega del mercato della National Securities Art Hogan . "Potremmo finalmente vedere alcune crepe nella stagione degli utili".

Il S&P 500 e Dow Jones Industrial Average ha registrato nuovi record questa settimana e gli indici hanno registrato solidi guadagni per la settimana. L'S&P 500 ha guadagnato l'1,6% a 4.544, mentre il Dow ha chiuso la settimana in rialzo dell'1,1% a 35.677, il primo record chiuso dal 16 agosto. Alcuni strateghi vedono il ritorno a quei massimi come un segnale che il mercato è sulla buona strada per un rally di fine anno.

Il Nasdaq Composite era anche dell'1,3% in più per la settimana, ma venerdì è sceso dello 0,8% a causa del calo dei titoli tecnologici.

"Penso che impareremo molto da questa stagione dei reportage", ha detto Calvasina. "Finora tutto bene. Meglio di quanto temuto, senza alcun cambiamento nella domanda sottostante. Le aziende stanno ancora riuscendo per la maggior parte. Gli investitori stanno punendo le aziende che non lo sono, ma non stanno punendo l'intero mercato. Il mercato sembra molto razionale in questo momento."

Ad esempio, Intel le azioni sono state prese a pugni, scendendo di oltre l'11,6% venerdì, dopo le vendite dell'azienda hanno deluso le aspettative. Intel ha avvertito che una carenza di componenti a livello di settore ha danneggiato la sua attività di chip per PC. Ma altri titoli di semiconduttori non sono stati abbattuti durante il declino. Il Semiconduttore VanEck L'ETF ha perso circa lo 0,8%.

Ma Affrettato inviato un avviso a livello di settore giovedì quando è mancati ricavi trimestrali aspettative. La società ha riferito che le modifiche alla privacy di Apple introdotte all'inizio di quest'anno hanno influenzato la sua attività pubblicitaria. La società ha anche affermato che gli inserzionisti si stavano trattenendo a causa di interruzioni della catena di approvvigionamento e carenza di manodopera.

di Facebook i guadagni di lunedì saranno attentamente monitorati per eventuali commenti simili, così come i rapporti di Alphabet e Twitter Martedì. I tre titoli sono scesi venerdì mentre Snap è crollato del 26,6%. Facebook ha perso più del 5%.

"Facebook è stato il nome più rotto. Aveva il Problema con Instagram. Aveva il problema bambino. Ha avuto difficoltà a salire dopo i guadagni. Sarà interessante vedere se tutti questi problemi avranno un prezzo o se diminuiranno ulteriormente", ha affermato Scott Redler, chief strategic officer di T3Live.com.

Redler ha affermato che la notizia di Snap è stata una grande sorpresa, dal momento che i trader consideravano i social media immuni ai problemi della catena di approvvigionamento. Anche se i social media sono stati sotto pressione per tutto il venerdì, ha affermato che le azioni sono state in grado di divergere all'interno dei settori di recente.

Tesla è stato in grado di fare un nuovo massimo, e Netflix è ai massimi storici. Ogni gruppo ha vincitori e vinti, ma nel complesso la partecipazione è migliore di quanto non sia stata da un po' di tempo. Cinque titoli non stanno portando l'S&P ai massimi storici", ha detto. "Sono un mucchio di titoli in ogni settore".

I commercianti ora stanno guardando il Russell 2000, poiché un breakout in small cap sarebbe positivo per il mercato complessivo, ha affermato. Redler scambia il iShares Russell 2000 ETF (IWM) che venerdì ha chiuso leggermente in ribasso a 227,41$. "Se l'IWM supera l'area da $ 230 a $ 234, potrebbe essere un segnale per un rischio maggiore alla fine dell'anno", ha affermato.

Redler ha detto che il mercato potrebbe essere sfidato nella prossima settimana. "Hai appena avuto un grande salto di 10 giorni. Penseresti che ci sarà un po' di digestione", ha detto. "Non voglio inseguire il mercato qui. Sembra che potremmo riposarci un po' la prossima settimana. Se potesse digerire qui, e potessimo ottenere qualche movimento di borsa individuale, sarebbe più salutare del commercio del dolore, che è dritto in alto."

Ci sono alcuni importanti rapporti economici nella prossima settimana, compresi i beni durevoli mercoledì; PIL del terzo trimestre giovedì e spesa per consumi personali venerdì. I dati di venerdì includono il deflatore PCE, l'indicatore di inflazione preferito osservato dalla Federal Reserve.

Tassi di interesse più alti

L'attento osservato Rendimento del Tesoro a 10 anni ha continuato a salire la scorsa settimana, toccando l'1,70% prima di scendere all'1,64% venerdì. I professionisti del mercato stanno guardando per vedere se il rendimento raggiungerà l'1,74%, il massimo di chiusura di marzo, e se inizierà a preoccupare gli investitori azionari. Il rendimento a 10 anni ha raggiunto il massimo intraday di quest'anno dell'1,776% il 30 marzo.

"Direi che nella prossima settimana o due, è possibile che lo testiamo, ma sarei un po' sorpreso in questa fase se si rompesse in modo sostenibile", ha detto John Briggs di NatWest Markets. Ha notato che i rendimenti si sono mossi più in alto, poiché gli investitori ora prevedono che la Federal Reserve potrebbe aumentare i tassi di interesse il prossimo anno e poiché il mercato prevede una maggiore inflazione.

"Ho la sensazione che le persone siano più interessate a comprare qui piuttosto che a vendere", ha detto. I rendimenti obbligazionari si muovono inversamente al prezzo. Potrebbe essere una settimana impegnativa sul mercato, poiché gli investitori si adeguano per la fine del mese

Briggs nota il front-end, o il Rendimento della nota a 2 anni, si è mosso più velocemente della fine più lunga. Ha detto che ciò riflette l'aumento delle aspettative del mercato per gli aumenti dei tassi il prossimo anno, con due aumenti previsti dal mercato nella seconda metà dell'anno.

Calendario della settimana in anticipo

lunedì

Guadagno: Facebook, Marchi di ristoranti, Otis in tutto il mondo, Kimberly Clark, Owens-Illinois, HSBC, TrueBlue

Martedì

Guadagno: Alfabeto, Microsoft, Visa, Micro dispositivi avanzati, Texas Instruments, Twitter, Chubb, 3M, General Electric, Robin Hood, Eli Lilly, UPS, Novartis, JetBlue, Lockheed Martin, Raytheon, Archer Daniels Midland, Sherwin-Williams, Invesco, Hasbro, Boston Properties, Teradyne, Fortune Brands, Hawaiian Holdings, NCR, Boyd Gaming

9:00 S&P/Case-Shiller prezzi delle case

9:00 Prezzi delle case FHFA

10:00 Vendite di nuove case

10:00 Fiducia dei consumatori

mercoledì

Guadagno: Coca Cola, McDonald's, Boeing, Motori generali, Guado, Bristol-Myers Squibb, Kraft Heinz, Norfolk meridionale, Glaxo Smith Kline, Dinamica Generales, Brink's, Dati automatici, Gruppo ECM, International Paper, Penske Auto Group, eBay, Consapevole, Spazio extra di archiviazione, KLA Corp, Aflac, Harley-Davidson, Flex, Suncor, BioMarin, Sistemi sanitari comunitari, iRobot

8:30 Beni durevoli

8:30 Indicatori economici anticipati

giovedi

Guadagno: Mela, Amazzonia, Bruco, Comcast, Merck, Northrop Grumman, Altria, Borsa Intercontinentale, Sirius XM, Yum Marche, Torre americana, Scienze di Galaad, Starbucks, Molson Coors, T. Rowe Price, Airbus, Anheuser-Busch InBev, Sanofi, STMicroelectronics, Volkswagen, Royal Dutch Shell, Stanley Black & Decker, AllianceBernstein, Software Check Point, Brunswick, Oshkosh

8:30 Reclami di disoccupazione

8:30 Q3 anticipo PIL reale

10:00 In attesa di vendita a domicilio

venerdì

Guadagno: Chevron, AbbVie, Colgate-Palmolive, Lazard, Booz Allen Hamilton, Weyerhaeuser, Church e Dwight, CBOE Global Markets, Brand Newell, W.W. Grainger, Cerner, Aon, Comunicazioni Carta, Filippo 66, Daimler, Nomura, Eni, BNP Paribas

8:30 Entrate/spese personali

8:30 Indice del costo del lavoro del terzo trimestre

9:45 Chicago PMI

10:00 Sentimento dei consumatori

Source: https://www.cnbc.com/2021/10/22/earnings-alphabet-apple-results-could-test-stocks-recent-rally.html

Continue Reading

CNBC

China Evergrande si prepara a scongiurare il default poiché, secondo quanto riferito, lo sviluppatore immobiliare paga gli interessi obbligazionari

Evergrande ha rimesso i fondi per un pagamento di interessi chiave dovuto il 23 settembre….

Published

on

Un complesso residenziale dello sviluppatore immobiliare cinese Evergrande a Pechino. L'indebitato Evergrande ha rimesso i fondi per un pagamento di interessi chiave dovuto il 23 settembre, prima di un periodo di grazia di 30 giorni, secondo quanto riportato dai media statali cinesi Securities Times.

Noel Celis | AFP | Getty Images

Evergrande ha rimesso i fondi per un pagamento di interessi chiave che era dovuto il 23 settembre, prima di un periodo di grazia di 30 giorni che termina sabato, secondo i media statali cinesi Securities Times venerdì.

Ciò consentirà allo sviluppatore immobiliare cinese indebitato di evitare un default ampiamente previsto.

Le azioni di Evergrande sono aumentate di oltre il 4% su quella notizia.

Il pagamento degli interessi di $ 83,5 dovuto il 23 settembre sull'obbligazione offshore di Evergrande del marzo 2022 è stato attentamente monitorato poiché lo sviluppatore immobiliare fortemente indebitato ha avvertito due volte a settembre che potrebbe essere insolvente. Sebbene la società non abbia rispettato la scadenza del 23 settembre, ha un periodo di grazia di 30 giorni prima di essere formalmente inadempiente. Le obbligazioni in dollari USA sono in gran parte detenute da investitori stranieri.

Il rapporto del Securities Times afferma che Evergrande prevede di effettuare il pagamento degli interessi in tempo per la scadenza del 23 ottobre e che lo sviluppatore immobiliare ha rimesso gli 83,5 milioni di dollari tramite Citibank. La banca ha rifiutato la richiesta di commento della CNBC.

Il promotore immobiliare più indebitato al mondo sta crollando sotto il peso di oltre 300 miliardi di dollari di debiti e sta lottando per raccogliere fondi per pagare fornitori e investitori.

La CNBC ha contattato Evergrande per un commento. Evergrande ha perso altri quattro pagamenti di cedole a settembre e ottobre. Ci sono altri pagamenti di interessi sulle sue obbligazioni in dollari USA in scadenza a novembre e dicembre.

In totale, Evergrande ha mancato pagamenti di almeno 279 milioni di dollari dal mese scorso, secondo Reuters, questa cifra includerebbe il pagamento del 23 settembre.

Jim Veneau, capo del reddito fisso asiatico presso AXA Investment Managers, ha definito l'ultimo sviluppo su Evergrande una "sorpresa".

"È sicuramente una sorpresa, ma una sorpresa positiva", ha detto Veneau a "Street Signs Asia" della CNBC dopo la notizia. "La chiave con il pagamento di Evergrande questa mattina è che almeno mostra la volontà di effettuare il pagamento".

Ma, ha aggiunto: "Non lo definirei un punto di svolta, è più simile, si spera, a un cambiamento di slancio".

Paure di contagio dell'Evergrande

Le preoccupazioni per il suo enorme debito hanno agitato i mercati globali, tra le preoccupazioni per una potenziale ricaduta nel resto del settore o dell'economia immobiliare cinese.

I mercati si aspettavano ampiamente che Evergrande fosse inadempiente sui pagamenti degli interessi, poiché gli analisti affermavano che gli investitori nazionali avrebbero avuto la priorità rispetto agli investitori stranieri.

Tuttavia, la scorsa settimana, La banca centrale cinese ha detto le società immobiliari che hanno emesso obbligazioni all'estero – denominate obbligazioni offshore – dovrebbero adempiere attivamente ai loro obblighi di rimborso del debito.

Ma Evergrande ha incontrato una battuta d'arresto questa settimana, quando un accordo per vendere alcune delle sue attività e portare i fondi tanto necessari è fallito.

Maggiori informazioni sulla Cina da CNBC Pro

Era in trattative all'inizio di questo mese per vendere una quota del 50,1% in Evergrande Property Services, la sua unità di servizi, a un rivale più piccolo Hopson Development Holdings. Ma Hopson ha annunciato mercoledì che l'affare – che sarebbe valso 20,04 miliardi di dollari di Hong Kong (2,58 miliardi di dollari) — è fallito.

I problemi di debito nel settore immobiliare cinese si sono diffusi oltre Evergrande, ha affermato Veneau di AXA Investment Managers. Ha indicato default di altri sviluppatori immobiliari cinesi Fantasia e Modernland.

"Quindi, con questi due eventi, il mercato ha avuto alcune serie considerazioni sul fatto che tutte le società deboli – anche se mostrassero liquidità elevata rispetto al debito a breve termine (rapporto) – avrebbero effettuato i pagamenti delle cedole, avrebbero rimborsato le loro scadenze ," Egli ha detto.

"Quindi questa è la domanda che era stata messa in dubbio."

Più sviluppatori hanno dovuto affrontare la minaccia del default, con le agenzie di rating che emettono una serie di declassamenti alle società immobiliari in Cina.

Le "tre linee rosse" della Cina

I problemi di Evergrande sono arrivati ​​al culmine dopo che le autorità hanno lanciato la politica delle "tre linee rosse" lo scorso anno. Tale politica pone un limite al debito in relazione ai flussi di cassa, alle attività e ai livelli di capitale di un'impresa. Ciò ha iniziato a frenare gli sviluppatori dopo anni di crescita alimentata da un debito eccessivo.

Negli ultimi anni, Gli sviluppatori cinesi si sono sempre più indebitati, in particolare nei mercati esteri.

Tra il 2016 e il 2020, il valore del settore delle obbligazioni offshore in dollari statunitensi è cresciuto di 900 miliardi di yuan ($ 139,75 miliardi), quasi due volte la crescita di 500 miliardi di yuan in obbligazioni onshore in yuan, secondo Nomura.

Evergrande è stato di gran lunga il leader nell'emissione di debito all'estero, rappresentando sei dei 10 più grandi accordi di obbligazioni offshore denominate in dollari statunitensi da parte di società immobiliari cinesi tra il 2016 e il 2021, secondo Dealogic.

A partire dalla prima metà di quest'anno, Evergrande deteneva il 19% delle obbligazioni ad alto rendimento denominate in dollari statunitensi tra le società immobiliari cinesi, la quota maggiore, del valore di 19,24 miliardi di dollari, secondo Natixis.

Le azioni di Evergrande sono aumentate di oltre il 4% su quella notizia.

Source: https://www.cnbc.com/2021/10/22/evergrande-has-made-83point5-million-bond-interest-payment-chinese-media.html

Continue Reading

CNBC

"Squid Game" è stato visto da due terzi di tutti gli utenti Netflix ma non ha spostato l'ago degli abbonati statunitensi

Netflix ha aggiunto solo 70.000 abbonati dagli Stati Uniti e dal Canada nel terzo trimestre e meno di 1 milione negli ultimi 12 mesi….

Published

on

Scena da "Squid Game" di Netflix

Fonte: Netflix

Può sembrare che tutti gli americani che conosci abbiano visto "Squid Game", ma la popolarità dello show non ha ancora creato un'ondata di nuovi Netflix abbonati negli Stati Uniti

Netflix ha rivelato nel suo lettera agli azionisti martedì che 142 milioni dei suoi abbonati hanno visto almeno due minuti del popolarissimo dramma sudcoreano. Sono esattamente i due terzi dei 213 milioni di clienti globali dell'azienda.

Ma mentre il servizio di streaming ha guadagnato 4,4 milioni di abbonati netti nel terzo trimestre, superando le stime medie degli analisti di 3,5 milioni, la crescita non è venuta dagli Stati Uniti o dal Canada. La società ha aggiunto solo 70.000 utenti della regione nel trimestre.

Sebbene sia possibile che Netflix abbia aggiunto più abbonati americani o canadesi derivanti da "Squid Game" nel quarto trimestre, iniziato il 1 ottobre, la società non ha alterato la sua previsione globale preesistente di 8,5 milioni per il periodo.

Sta diventando chiaro che la crescita di Netflix si è arrestata negli Stati Uniti e in Canada, dove ha aggiunto meno di 1 milione di abbonati negli ultimi 12 mesi. Questo è uno dei motivi per cui l'azienda sta iniziando a farlo dilettarsi con i videogiochi. Sarà interessante vedere se Netflix farà qualcosa di sorprendente nei prossimi mesi per far ripartire la crescita negli Stati Uniti e in Canada, o se si accontenta del suo plateau di crescita nella regione fintanto che sta ancora caricando a livello internazionale.

La base di 74 milioni di abbonati di Netflix negli Stati Uniti e in Canada funge anche da tetto de facto per la sua competizione in streaming. Netflix domina ancora Disney+, Hulu, AT&Tdi HBO Max, NBCUniversal's Peacock e altri servizi di streaming più recenti in termini di abbonati complessivi.

Cowen & Co. ha pubblicato i risultati del sondaggio all'inizio di questo mese in una nota ai clienti che mostrava che il 25% degli intervistati ha affermato di utilizzare Netflix più di qualsiasi altro servizio video, inclusa la TV via cavo standard e la trasmissione. Ciò ha sminuito altri servizi di streaming in abbonamento. Amazon Prime Video è stato il successivo più alto con il 7,3%.

Se "Squid Game" non può portare milioni di nuovi abbonati, è giusto chiedersi se qualche nuovo contenuto possa davvero spostare l'ago nella regione.

Divulgazione: NBCUniversal di Comcast è la società madre sia della CNBC che del servizio di streaming Peacock.

Netflix ha rivelato nel suo lettera agli azionisti martedì che 142 milioni dei suoi abbonati hanno visto almeno due minuti del popolarissimo dramma sudcoreano. Sono esattamente i due terzi dei 213 milioni di clienti globali dell'azienda.

Source: https://www.cnbc.com/2021/10/19/squid-game-watched-by-two-thirds-of-netflix-users-few-new-us-subs.html

Continue Reading

Trending