Connect with us

Immobiliare

La Silicon Valley è pubblicizzata come mercato degli uffici caldo dopo il declino del coronavirus: rapporto immobiliare

La Silicon Valley è destinata a diventare un mercato caldo per lo sviluppo di immobili commerciali dopo che la crisi del coronavirus è svanita ed è considerata il biglietto più caldo a livello nazionale per lo sviluppo futuro degli uffici….

Published

on

SAN JOSE – Dopo che la crisi del coronavirus sarà svanita, la Silicon Valley sarà il biglietto più caldo a livello nazionale per lo sviluppo futuro degli uffici, afferma un nuovo rapporto.

L'area metropolitana di San Jose, definita come Contea di Santa Clara, è pubblicizzata come il mercato n. 1 della nazione per il futuro sviluppo di spazi per uffici ed è anche vista come un eccellente mercato per la vendita al dettaglio e lo sviluppo di appartamenti, secondo un rapporto pubblicato da CBRE, una società immobiliare commerciale.

Anche le regioni metropolitane di East Bay e San Francisco-San Mateo sono state viste come località favorevoli allo sviluppo di uffici, negozi e appartamenti.

"Le aziende apprezzano che una sede nell'area di San Jose sia accessibile a un'ampia fascia di talenti di alto livello e offra margini di crescita", ha affermato Mark Schmidt, amministratore delegato senior dell'ufficio di CBRE nella Silicon Valley.

Le classifiche sono state utilizzate per valutare quale dei 50 principali mercati negli Stati Uniti offriva le migliori opportunità di sviluppo in un'era post-COVID. L'indagine è stata la prima relazione di questo tipo che CBRE ha pubblicato.

Quando si prendono in considerazione tutti i tipi di proprietà – uffici, vendita al dettaglio, multifamiliari e industriali – nonché tutti i fattori, come i costi di terreno e di costruzione, la contea di Santa Clara è stata classificata al 17 ° posto a livello nazionale per le opportunità di sviluppo, il San Francisco-San Mateo la regione è stata classificata al 22 ° posto e la East Bay ha pubblicato una classifica al n ° 23, secondo quanto stabilito dalla CBRE.

È stato nel mercato degli uffici, tuttavia, che la contea di Santa Clara ha brillato come la migliore regione per opportunità di sviluppo di uffici, secondo l'indice degli uffici della CBRE.

La contea di Santa Clara è stata classificata al primo posto su 50 aree metropolitane negli Stati Uniti. South Bay ha battuto i mercati iconici degli uffici come New York City e Chicago, e emergenti come Seattle e Austin, in Texas.

L'indice di vendita al dettaglio compilato da CBRE ha stabilito che la contea di Santa Clara è stata classificata al nono posto su 50 aree metropolitane. La contea di Santa Clara è stata anche classificata al 20 ° posto per opportunità di sviluppo multifamiliare.

La East Bay è stata classificata al 16 ° posto per le opportunità di sviluppo industriale, al 20 ° per gli uffici, al 21 ° per la vendita al dettaglio e al 26 ° per le opportunità multifamiliari, ha stabilito CBRE.

La regione San Francisco-San Mateo è stata classificata al 4 ° posto per uffici, al 16 ° per sviluppo multifamiliare, al 27 ° nell'indice di vendita al dettaglio, al n ° 38 nella sezione industriale dell'indice, secondo CBRE.

"L'East Bay ha beneficiato come il vicino più conveniente di San Francisco, con vantaggi del settore nella tecnologia dell'informazione, servizi aziendali professionali e una considerevole forza lavoro edile", ha affermato CBRE nel suo rapporto.

CBRE ritiene che la Silicon Valley sia in una posizione forte per riprendersi una volta terminata la recessione economica innescata dal coronavirus.

"Si prevede che l'area metropolitana di San Jose avrà l'economia in più rapida crescita post-recessione, guidata da un ecosistema high-tech senza precedenti che si avvale delle università di ricerca, di abbondanti capitali e di una forte cultura imprenditoriale e di start-up", ha affermato CBRE.

A livello nazionale, secondo CBRE, il coronavirus dovrebbe introdurre cambiamenti nel modo in cui le proprietà vengono sviluppate e consegnate agli inquilini.

"Le nuove proprietà commerciali richiederanno servizi migliorati", ha affermato CBRE. "Gli sviluppatori stanno dando la priorità a nuove funzionalità che promuovono salute e sicurezza, flessibilità degli inquilini e facilità di accesso in risposta alle preoccupazioni relative a COVID."

Anche le regioni metropolitane di East Bay e San Francisco-San Mateo sono state viste come località favorevoli allo sviluppo di uffici, negozi e appartamenti.

Source: https://www.mercurynews.com/2021/02/05/silicon-valley-hot-office-market-covid-real-estate-tech-develop/

Immobiliare

Notizie immobiliari: riaprono le domande per case economiche a Brea; i prezzi partono da $ 320.000

Anche nelle notizie: un parco commerciale a Santa Ana è stato venduto a una holding cinese per quasi 43 milioni di dollari, secondo Newmark Knight Frank….

Published

on

Le domande vengono accettate in un secondo round appena aperto per una piccola collezione di case a prezzi accessibili a Brea.

I Flats at West Village includono 20 appartamenti "accatastati" di fronte a Central Park nel nord-ovest di Brea. I prezzi partono da $ 320.000 e salgono a $ 500.000, con tutte le unità riservate agli acquirenti con reddito approvato.

Il costruttore e la città hanno deciso di posticipare il processo di acquisto, che è stato lanciato per la prima volta a fine gennaio, e da allora hanno ampliato i requisiti di reddito di circa $ 4.000- $ 5.000 per ampliare il gruppo di candidati.

Il progetto di Trumark Homes comprende tre unità da una camera da letto vendute a $ 320.000, sette unità da due camere da letto che vendono per $ 420.000 e 10 unità da tre camere da letto al prezzo di $ 500.000. Le case condominiali sono accatastate in cima a garage e unità al primo piano. Maggiori dettagli sono disponibili su bit.ly/3qVpBuK.

I candidati devono guadagnare non più di $ 102.450 nel 2021 per una famiglia di due persone e $ 128.050 per una famiglia di quattro persone, secondo il sito web della città.

Otto planimetrie vanno da 791 piedi quadrati a 1.624 piedi quadrati con tutte le case tra cui cabine armadio, spazio lavatrice / asciugatrice, un ponte esterno e accesso diretto al garage.

Le domande sono state ufficialmente riaperte il 12 luglio.

Per maggiori informazioni, vai su bit.ly/3hO4DMZ

Secondo Newmark Knight Frank, un parco commerciale a Santa Ana è stato venduto a una holding cinese per quasi 43 milioni di dollari. Il complesso di sei edifici per uffici, ora chiamato AD/6 e precedentemente Deere Alton Business Park, è stato venduto per 42,8 milioni di dollari. Il campus di 188.714 piedi quadrati è affittato all'87%, ha detto Daum. L'acquirente era Henghou Investment Holding Inc., con sede a Zhejiang, in Cina. (Per gentile concessione di Newmark Knight Frank) Il campus di Santa Ana vende per 43 milioni di dollari

Secondo Newmark Knight Frank, un parco commerciale a Santa Ana è stato venduto a una holding cinese per quasi 43 milioni di dollari.

Il complesso di sei edifici per uffici a 1920, 1924, 1928, 1932, 1936 e 1940 East Deere Ave., ora chiamato AD/6 e precedentemente Deere Alton Business Park, è stato venduto per 42,8 milioni di dollari. Il campus di 188.714 piedi quadrati è affittato all'87%, ha detto Daum.

L'acquirente era Henghou Investment Holding Inc., con sede a Zhejiang, in Cina.

Kevin Shannon, Paul Jones, Sean Fulp, Mark Schuessler e Brandon White di Newmark hanno rappresentato il venditore, Preylock Holdings.

Un investitore della California meridionale ha venduto una proprietà di Culver City affittata a Starbucks e ha acquistato altre due proprietà Starbucks in diversi stati, tutte parte di uno scambio 1031 gestito da Hanley Investment Group Real Estate Advisors a Corona del Mar e Enduring Real Estate a San Diego. Il valore combinato delle vendite è stato di circa $ 10 milioni, hanno affermato i rappresentanti di Hanley. (Per gentile concessione di Hanley Investment Grojup) 3 caffetterie da visitare, per favore

Un investitore della California meridionale ha venduto una proprietà di Culver City affittata a Starbucks e ha acquistato altre due proprietà Starbucks in diversi stati, tutte parte di uno scambio 1031 gestito da Hanley Investment Group Real Estate Advisors a Corona del Mar e Enduring Real Estate a San Diego.

Il valore combinato delle vendite è stato di circa $ 10 milioni, hanno affermato i rappresentanti di Hanley.

La proprietà di Culver City mancava di un drive-through, cosa che avevano le due proprietà di nuova costruzione acquistate a Ocala, in Florida, e ad Alexandria, in Los Angeles.

Negli ultimi 24 mesi, Hanley Investment Group ha dichiarato di aver venduto o di aver depositato in garanzia 31 proprietà Starbucks negli Stati Uniti.

Un edificio industriale di 12.000 piedi quadrati affittato all'operatore di riparazione di collisioni Service King a Huntington Beach è stato venduto per 3,65 milioni di dollari. DAUM Commercial Real Estate Services ha rappresentato il venditore e ha trovato l'acquirente, entrambi non identificati. La proprietà al 18302 Gothard St. si trova su poco più di mezzo acro. Per gentile concessione di DAUM Commercial Real Estate) Vendita industriale a Surf City

Un edificio industriale di 12.000 piedi quadrati affittato all'operatore di riparazione di collisioni Service King a Huntington Beach è stato venduto per 3,65 milioni di dollari.

DAUM Commercial Real Estate Services ha rappresentato il venditore e ha trovato l'acquirente, entrambi non identificati.

La proprietà al 18302 Gothard St. si trova su poco più di mezzo acro.

Birtcher apre la strada al centro mega-IE

Birtcher Development, con sede a Newport Beach, ha aperto la strada al Birtcher Oak Valley Commerce Center, uno sviluppo industriale di 125 acri a Calimesa nella contea di Riverside.

L'azienda ha affermato di avere gli occhi sul mercato industriale caldo dell'Inland Empire con questo centro rivolto a "inquilini big-box con esigenze di stoccaggio e distribuzione".

Quattro edifici industriali di classe A nel complesso si estenderanno per quasi 2,2 milioni di piedi quadrati. Il progetto è vicino all'autostrada I-10 e vicino a Redlands, che ospita anche distributori tra cui Amazon e XPO Logistics.

"Siamo ottimisti sulla crescita nel corridoio I-10 di Oak Valley, data la sua posizione strategica appena oltre Redlands e il mercato del lavoro non sfruttato", ha affermato Brooke Birtcher Gustafson, amministratore delegato di Birtcher Development.

Il venditore, direttori di Oak Valley Development Co., possedeva la proprietà dal 1997 e ha ottenuto i diritti per il progetto all'inizio di quest'anno.

QuadReal Property Group è un partner di joint venture nel progetto.

Kristie Goshow è il nuovo direttore commerciale di KSL Resorts, con sede a Irvine. Jim Madrid è il nuovo capo ufficio nell'ufficio di Newport Beach per la regione della California meridionale di McCarthy Building Co. In movimento

Kristie Goshow è il nuovo direttore commerciale di KSL Resorts, con sede a Irvine. Assume la posizione dopo il pensionamento dell'ex CCO Jeff Senior di KSL Resorts, che ha guidato la trasformazione dell'ex St. Regis di Orange County a Dana Point nel Monarch Beach Resort. Goshow ha circa 20 anni di esperienza nel settore dell'ospitalità e recentemente è stato chief marketing officer di Preferred Hotels & Resorts. Lì era responsabile della strategia del marchio, delle partnership strategiche, del merchandising globale e del marketing digitale.

Jim Madrid è il nuovo responsabile dell'ufficio nell'ufficio di Newport Beach per la regione della California meridionale di McCarthy Building Co.s. Ha il compito di gestire l'unità commerciale. Con 37 anni nel settore delle costruzioni, la società ha affermato che Madrid ha dato un grande contributo ad alcuni dei progetti di maggior successo di McCarthy. In precedenza, ha gestito uffici per Kinetics e Southland.

Transazioni immobiliari, locazioni e nuovi progetti, assunzioni nel settore, nuove iniziative ed eventi imminenti sono compilati dai comunicati stampa della scrittrice Karen Levin. Invia articoli e foto ad alta risoluzione via e-mail all'editor aziendale Samantha Gowen all'indirizzo sgowen@scng.com. Si prega di consentire almeno una settimana per la pubblicazione. Tutti gli articoli sono soggetti a modifica per chiarezza e lunghezza.

Il progetto di Trumark Homes comprende tre unità da una camera da letto vendute a $ 320.000, sette unità da due camere da letto che vendono per $ 420.000 e 10 unità da tre camere da letto al prezzo di $ 500.000. Le case condominiali sono accatastate in cima a garage e unità al primo piano. Maggiori dettagli sono disponibili su bit.ly/3qVpBuK.

Source: https://www.ocregister.com/2021/07/16/real-estate-news-applications-reopen-for-affordable-homes-in-brea-prices-start-at-320000/

Continue Reading

Immobiliare

2 ex dirigenti di Sherman Oaks si dichiarano colpevoli di aver partecipato a una frode immobiliare da $ 1,3 miliardi

Dane Roseman, 38 anni, e Ivan Acevedo, 44 ​​anni, erano dirigenti di una società immobiliare di lusso con sede a Sherman Oaks….

Published

on

Altri due uomini della California si sono dichiarati colpevoli nel sud della Florida per i loro ruoli in uno schema di frode immobiliare da 1,3 miliardi di dollari che ha rubato denaro a migliaia di investitori a livello nazionale.

Dane Roseman, 38 anni, e Ivan Acevedo, 44 ​​anni, entrambi di Los Angeles, si sono dichiarati colpevoli lunedì nel tribunale federale di Miami per aver partecipato a un massiccio schema di frode sugli investimenti, in cui più di 7.000 vittime hanno subito perdite finanziarie, secondo i registri del tribunale. Il coimputato Robert Shapiro era stato precedentemente condannato a 25 anni di carcere per aver orchestrato lo schema. Roseman e Acevedo dovrebbero essere condannati il ​​20 settembre.

Shapiro era l'ex proprietario, presidente e CEO del Woodbridge Group of Companies LLC di Sherman Oaks. La società aveva uffici che impiegavano 130 persone in California, Florida, Tennessee, Colorado e Connecticut. I pubblici ministeri affermano che Shapiro ha detto agli investitori che Woodbridge deteneva prestiti immobiliari che avrebbero pagato loro tassi di interesse tra il 5% e il 10%. In effetti, anche gli immobili erano di proprietà di Shapiro attraverso 270 società di comodo e non generavano i soldi necessari per gli investitori. A volte, le proprietà non esistevano nemmeno.

È diventato uno schema Ponzi che ha pagato gli investitori più anziani con i soldi di quelli più recenti, mostrano i registri del tribunale. Cinque stati hanno inserito ordini di cessazione e dismissione perché Woodbridge vendeva titoli non registrati.

Roseman e Acevedo hanno lavorato entrambi come direttori delle vendite per Woodbridge, hanno detto i funzionari. Hanno venduto titoli e hanno addestrato e supervisionato gli agenti di vendita interni di Woodbridge che hanno venduto titoli di Woodbridge. Usando tattiche di vendita ad alta pressione, Shapiro, Roseman, Acevedo e altri hanno commercializzato e promosso questi investimenti come a basso rischio, sicuri, semplici e conservatori.

Le autorità affermano che la truffa ha funzionato almeno da luglio 2012 a dicembre 2017, quando la società ha dichiarato bancarotta e non ha rispettato i suoi obblighi nei confronti degli investitori.

Roseman e Acevedo hanno lavorato entrambi come direttori delle vendite per Woodbridge, hanno detto i funzionari. Hanno venduto titoli e hanno addestrato e supervisionato gli agenti di vendita interni di Woodbridge che hanno venduto titoli di Woodbridge. Usando tattiche di vendita ad alta pressione, Shapiro, Roseman, Acevedo e altri hanno commercializzato e promosso questi investimenti come a basso rischio, sicuri, semplici e conservatori.

Source: https://www.dailynews.com/2021/07/13/2-former-sherman-oaks-executives-plead-guilty-to-role-in-1-3-billion-real-estate-fraud/

Continue Reading

Immobiliare

Alexandria Real Estate Equities, Inc. annuncia il prezzo dell'offerta pubblica di 7.000.000 di azioni ordinarie

Alexandria Real Estate Equities, Inc. ("Alexandria" o la "Società") (NYSE: ARE) ha annunciato oggi il prezzo della sua offerta pubblica ampliata di 7.000.000 di azioni ordinarie della Società al prezzo di $ 184,00 per azione in relazione al contratti di vendita a termine descritti di seguito. La Società ha inoltre concesso ai sottoscrittori un'opzione di 30 giorni per l'acquisto di ulteriori 1.050.000 azioni. L'offerta dovrebbe chiudersi intorno al 17 giugno 2021, soggetta alle consuete condizioni di chiusura….

Published

on

PASADENA, California, 14 giugno 2021 /PRNewswire/ — Alexandria Real Estate Equities, Inc. ("Alexandria" o la "Società") (NYSE: ARE) ha annunciato oggi il prezzo della sua offerta pubblica ampliata di 7.000.000 di azioni del Azioni ordinarie della Società al prezzo di $ 184,00 per azione in relazione agli accordi di vendita a termine descritti di seguito. La Società ha inoltre concesso ai sottoscrittori un'opzione di 30 giorni per l'acquisto di ulteriori 1.050.000 azioni. L'offerta dovrebbe chiudersi intorno al 17 giugno 2021, soggetta alle consuete condizioni di chiusura.

RBC Capital Markets, BofA Securities, Citigroup, Goldman Sachs & Co. LLC, JP Morgan, BTIG, Evercore ISI, Mizuho Securities, Scotiabank, SMBC Nikko, TD Securities, PNC Capital Markets LLC e Regions Securities LLC agiscono come book-running congiunto gestori per l'offerta. Barclays, BNP PARIBAS, Capital One Securities, Fifth Third Securities, Truist Securities e Ramirez & Co., Inc. agiscono come co-gestori dell'offerta.

La Società ha stipulato contratti di vendita a termine con Royal Bank of Canada, Bank of America, NA, Citibank, NA, Goldman Sachs & Co. LLC e JPMorgan Chase Bank, NA (gli "acquirenti a termine") in relazione a 7.000.000 di azioni dei suoi azioni ordinarie (e prevede di concludere contratti di vendita a termine rispetto a un totale di 8.050.000 azioni se i sottoscrittori esercitano l'opzione per l'acquisto integrale di ulteriori azioni). In relazione ai contratti di vendita a termine, gli acquirenti a termine o le loro affiliate dovrebbero prendere in prestito e vendere ai sottoscrittori un totale di 7.000.000 di azioni ordinarie che saranno consegnate in questa offerta (o un totale di 8.050.000 azioni se i sottoscrittori esercitano la loro opzione per l'acquisto integrale di ulteriori azioni). Fatto salvo il suo diritto di eleggere il regolamento in contanti o netto, il cui diritto è soggetto a determinate condizioni, la Società intende consegnare, previa liquidazione fisica di tali contratti di vendita a termine in una o più date specificate dalla Società che si verificano entro e non oltre il 14 dicembre, 2022, un totale di 7.000.000 di azioni ordinarie (o un totale di 8.050.000 azioni se i sottoscrittori esercitano l'opzione per l'acquisto completo di ulteriori azioni) agli acquirenti a termine in cambio di proventi in contanti per azione pari al prezzo di vendita a termine applicabile, che è il prezzo di offerta al pubblico, al netto di sconti di sottoscrizione e commissioni, ed è soggetto ad alcuni aggiustamenti come previsto nei contratti di vendita a termine.

La Società non riceverà inizialmente alcun ricavo dalla vendita di azioni ordinarie da parte degli acquirenti a termine o delle loro affiliate nell'offerta. La Società prevede di utilizzare i proventi netti, se del caso, che riceve al futuro regolamento dei contratti di vendita a termine per finanziare acquisizioni in sospeso, con i proventi rimanenti, se del caso, da utilizzare per il capitale circolante generale e altri scopi aziendali, che possono includere la riduzione dell'eventuale saldo residuo sulla linea di credito senior non garantita della Società e l'eventuale debito residuo nell'ambito del programma di carta commerciale della Società. La vendita di azioni ordinarie tramite i contratti di vendita a termine consente alla Società di fissare il prezzo di tali azioni al prezzo dell'offerta (soggetto a determinati adeguamenti) ritardando l'emissione di tali azioni e la ricezione dei proventi netti da parte della Società fino al previsto è richiesto un finanziamento.

L'offerta viene effettuata in base a una dichiarazione di registrazione effettiva sul modulo S-3 che è stata precedentemente depositata presso la Securities and Exchange Commission. Il presente comunicato stampa non costituisce un'offerta di vendita o la sollecitazione di un'offerta di acquisto di titoli della Società, né vi sarà alcuna vendita di tali titoli in uno stato in cui tale offerta, sollecitazione o vendita sarebbe illegale prima della registrazione o qualificazione ai sensi delle leggi sui titoli di uno di tali stati.

Copie del supplemento al prospetto relativo a questa offerta, se disponibile, possono essere ottenute contattando: RBC Capital Markets, Attn: Prospectus Department, at Three World Financial Center, 200 Vesey Street, 8th Floor, New York, NY 10281, o telefonicamente a (877) 822-4089; BofA Securities, NC1-004-03-43, Attn: Prospectus Department, a 200 North College Street, 3rd floor, Charlotte, NC 28255-0001, o e-mail a dg.prospectus_requests@baml.com; Citigroup, Attn: Broadridge Financial Solutions, 1155 Long Island Avenue, Edgewood, NY 11717, o per telefono al numero 800-831-9146 o per e-mail all'indirizzo prospetto@citi.com; Goldman Sachs & Co. LLC, Attn: Prospectus Department, 200 West Street, New York, NY 10282, o per telefono al numero 866-471-2526, o per e-mail all'indirizzo prospetto-ny@ny.email.gs.com; o J.P. Morgan, Attn: Broadridge Financial Solutions, al 1155 Long Island Avenue, Edgewood, NY 11717, o per telefono al numero 1-866-803-9204.

Alexandria, un fondo di investimento immobiliare per uffici urbani S&P 500®, è il primo proprietario, operatore e sviluppatore più longevo e pionieristico focalizzato in modo univoco sui campus collaborativi di scienze della vita, agtech e tecnologia in sedi di cluster di innovazione AAA. Fondata nel 1994, Alexandria ha aperto la strada a questa nicchia e da allora ha stabilito una significativa presenza sul mercato in località chiave, tra cui Greater Boston, San Francisco Bay Area, New York City, San Diego, Seattle, Maryland e Research Triangle.

Questo comunicato stampa include "dichiarazioni previsionali" ai sensi della Sezione 27A del Securities Act del 1933, come modificato, e della Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1934, come modificato. Tali dichiarazioni previsionali includono, senza limitazioni, dichiarazioni riguardanti l'offerta di azioni ordinarie da parte della Società (inclusa l'opzione dei sottoscrittori di acquistare ulteriori azioni ordinarie), l'uso previsto dei proventi e la data di chiusura prevista dell'offerta. Queste dichiarazioni previsionali si basano sull'intento, sulle convinzioni o sulle aspettative attuali della Società, ma non è garantito che le dichiarazioni previsionali si verifichino e potrebbero non verificarsi. I risultati effettivi possono differire sostanzialmente da quelli contenuti o impliciti nelle dichiarazioni previsionali della Società a causa di una serie di fattori, inclusi, senza limitazione, i rischi e le incertezze dettagliati nei documenti depositati presso la Securities and Exchange Commission. Tutte le dichiarazioni previsionali sono fatte alla data di questo comunicato stampa e la Società non si assume alcun obbligo di aggiornare queste informazioni. Per ulteriori discussioni relative ai rischi e alle incertezze che potrebbero far sì che i risultati effettivi differiscano sostanzialmente da quelli previsti nelle dichiarazioni previsionali della Società e sui rischi e le incertezze per l'attività della Società in generale, fare riferimento ai documenti depositati dalla Società presso la Securities and Exchange Commission , compreso il suo più recente rapporto annuale sul modulo 10-K e qualsiasi rapporto trimestrale successivamente presentato sul modulo 10-Q.

CONTATTO: Sara Kabakoff, Vicepresidente – Comunicazioni, (626) 788-5578, skabakoff@are.com

Cisione

Cisione

Visualizza il contenuto originale:http://www.prnewswire.com/news-releases/alexandria-real-estate-equities-inc-announces-pricing-of-upsized-public-offering-of-7-000-000-shares-of-common- stock-301312084.html

FONTE Alexandria Real Estate Equities, Inc.

Source: https://finance.yahoo.com/news/alexandria-real-estate-equities-inc-025600088.html

Continue Reading

Trending