Connect with us

Uncategorized

Le azioni Nike scendono mentre il caos della catena di approvvigionamento porta il rivenditore a ridurre le previsioni sui ricavi

Le azioni Nike sono scese dopo che il gigante delle sneaker ha affermato che la congestione della catena di approvvigionamento sta danneggiando l'azienda più di quanto previsto in precedenza….

Published

on

I pedoni passano davanti al marchio multinazionale americano di abbigliamento sportivo, al negozio Nike e al suo logo visto a Hong Kong.

Budrul Chukrut | LightRocket | Getty Images

Nike le azioni sono scese di oltre il 3% nel commercio esteso giovedì dopo che il gigante delle scarpe da ginnastica ha affermato che la congestione della catena di approvvigionamento sta danneggiando la sua attività più di quanto previsto in precedenza.

Il gigante delle sneaker ha abbassato le sue prospettive fiscali per il 2022 per tenere conto di tempi di transito più lunghi, carenza di manodopera e arresti prolungati della produzione in Vietnam.

Nike ora prevede che le vendite per l'intero anno aumenteranno a un ritmo medio a una cifra, rispetto a una prospettiva precedente di bassa crescita a due cifre. Nel secondo trimestre fiscale, vede le vendite da piatte a basse a una cifra. Gli analisti stavano cercando una crescita dei ricavi del 12% per l'anno e un aumento del 12% per il secondo trimestre, secondo i dati di Refinitiv.

La previsione rivista di Nike arriva sulla scia di un rapporto misto sugli utili del primo trimestre. Ha mancato le aspettative sulle entrate, poiché la domanda in Nord America si è ammorbidita. Ma l'azienda ha venduto più beni agli acquirenti a prezzo pieno, aumentando i profitti.

Ecco come ha fatto Nike durante il suo primo trimestre fiscale rispetto a quanto si aspettava Wall Street, sulla base di un sondaggio degli analisti di Refinitiv:

  • Utile per azione: $ 1,16 rispetto a $ 1,11 previsti
  • Entrate: $ 12,25 miliardi contro $ 12,46 miliardi previsti

Nel corso dei prossimi trimestri, Nike prevede che la sua intera attività subirà una carenza di scorte a breve termine, ha dichiarato il direttore finanziario Matt Friend durante una teleconferenza.

Da metà luglio, l'azienda ha lavorato attraverso la chiusura degli stabilimenti in Vietnam, dove produce circa il 50% delle sue calzature e il 30% del suo abbigliamento. Le strutture sono state chiuse mentre il governo cerca di arginare la diffusione del virus Covid-19. Circa l'80% delle fabbriche di calzature Nike nel sud del Vietnam e circa la metà delle sue fabbriche di abbigliamento nell'area rimangono chiuse, ha affermato Friend.

"Abbiamo già perso 10 settimane di produzione e quel divario continuerà… Ci vorranno diversi mesi per tornare alla piena produzione", ha detto agli analisti.

Una volta che i suoi prodotti sono stati prodotti, anche Nike sta riscontrando ritardi nelle spedizioni. Secondo Friend, i tempi di transito in Nord America sono il doppio dei livelli pre-pandemia, impiegando in media 80 giorni per spostare le merci dall'Asia al territorio di casa Nike.

Nike ha affermato che la domanda in tutto il mondo per le sue scarpe e abbigliamento da allenamento rimane forte. Ma con questi problemi di inventario ribollente, le prestazioni a breve termine saranno danneggiate.

La direzione ha affermato che i risultati fiscali del primo trimestre sarebbero stati progressivamente più forti, se non fosse stato per lo snafus della catena di approvvigionamento. I colli di bottiglia si traducono in una sostanziale mancanza di offerta, lasciando alcuni consumatori a mani vuote.

Le vendite fiscali del primo trimestre di Nike sono salite a 12,25 miliardi di dollari dai 10,59 miliardi di dollari dell'anno precedente, ma sono state inferiori alle aspettative degli analisti di 12,46 miliardi di dollari.

La Cina ha registrato il più piccolo guadagno di tutte le sue aree geografiche, salendo dell'11%. Negli ultimi trimestri, la regione era stata uno dei maggiori driver di fatturato di Nike.

Le entrate in Nord America sono aumentate del 15% a $ 4,88 miliardi. Erano meno dei 5,05 miliardi di dollari che gli analisti intervistati da FactSet stavano cercando.

Le vendite digitali per il marchio Nike sono aumentate del 29% anno su anno. Il rivenditore ha investito nel suo sito Web e in una suite di app mobili. Ciò è stato particolarmente utile durante la crisi sanitaria, quando molte persone hanno scelto di fare acquisti da casa.

"Il digitale sta diventando sempre più parte del percorso di acquisto di tutti e siamo ben posizionati per raggiungere la nostra visione di un'azienda digitale di proprietà del 40% entro l'anno fiscale 2025", ha affermato Friend.

Tuttavia, un aspetto positivo della riduzione delle scorte è stata una maggiore redditività sui prodotti venduti da Nike, dal momento che l'azienda ha pochi incentivi a fare sconti. Nike ha anche ridotto la sua dipendenza dai partner all'ingrosso che spesso vendono a un prezzo ribassato.

L'utile netto è cresciuto a $ 1,87 miliardi, o $ 1,16 per azione, rispetto a $ 1,52 miliardi, o 95 centesimi per azione, un anno prima. Questo ha superato le aspettative degli analisti per $ 1,11 per azione.

Analisti e investitori si aspettavano che le vendite subissero un colpo temporaneo a causa del calo della produzione. I blocchi stanno anche avendo un impatto su una serie di altri rivenditori, che vanno dal rivale di athleisure Lululemon alla catena di mobili di fascia alta RH.

Società di ricerca di Wall Street BTIG all'inizio di questo mese aveva declassato le azioni Nike, vedendo gli annullamenti degli ordini in corso almeno la prossima primavera.

"Nel corso della sua storia, le azioni Nike sono state strettamente correlate con la crescita delle vendite, quindi con la crescente evidenza che le vendite probabilmente si fermeranno, riteniamo che le azioni Nike nel migliore dei casi calpesteranno l'acqua fino a quando non si avrà maggiore chiarezza sui suoi problemi di produzione", l'analista di BTIG Camilo Lyon detto in una nota di ricerca.

Le azioni Nike sono aumentate di circa il 13% da inizio anno, alla chiusura del mercato di giovedì, ma in calo di circa il 9% rispetto al massimo storico raggiunto all'inizio di agosto. È stato allora che si è cominciato a parlare di congestione della catena di approvvigionamento.

Nike ha dichiarato di aver chiuso l'ultimo trimestre con scorte di $ 6,7 miliardi, che erano circa stabili rispetto all'anno precedente e in leggero calo rispetto alle scorte di $ 6,9 miliardi del periodo precedente.

Per il saldo di questo anno fiscale, ha affermato la società, la domanda supera l'offerta. Ma prevede di tornare a livelli di inventario più normalizzati nell'anno fiscale 2023.

"Negli ultimi 18 mesi, abbiamo dimostrato la nostra capacità di gestire le turbolenze", ha dichiarato giovedì l'amministratore delegato John Donahoe. "E questo è ciò che continueremo a fare mentre affrontiamo questi attuali problemi della catena di approvvigionamento. Ci concentreremo su ciò che possiamo controllare".

Trova il comunicato stampa completo di Nike qui.

Source: https://www.cnbc.com/2021/09/23/nike-nke-q1-2022-earnings.html

Uncategorized

Mercato della plastica aerospaziale: rapporto focalizzato COVID-19 | Opportunità in evoluzione con DuPont de Nemours Inc. e Ensinger GmbH | Technavio

/ PRNewswire / – Secondo Technavio, il mercato globale della plastica aerospaziale dovrebbe crescere di 125,67 milioni di dollari. Questo segna un significativo rallentamento del mercato ……

Published

on

NEW YORK, 17 maggio 2021 / PRNewswire / – Secondo Technavio, il mercato mondiale della plastica aerospaziale dovrebbe crescere di 125,67 milioni di dollari. Ciò segna un significativo rallentamento del mercato a causa dell'impatto della pandemia COVID-19 nella prima metà del 2020. Tuttavia, si prevede che una crescita sana continuerà per tutto il periodo di previsione e il mercato crescerà a un CAGR di quasi 4 %.

Per la giusta prospettiva e approfondimenti competitivi. Prendi decisioni sicure utilizzando i nostri benchmark e analisi.

rapporto di ricerca di mercato intitolato Mercato delle materie plastiche aerospaziali per utente finale, applicazione e geografia – Previsioni e analisi 2021-2025″ src=”https://mma.prnewswire.com/media/1508985/IRTNTR44053.jpg?p=publish&w=800″ id=”imageid_2″ alt=”Technavio ha annunciato il suo ultimo rapporto di ricerca di mercato intitolato Mercato delle materie plastiche aerospaziali per utente finale, applicazione e geografia – Previsioni e analisi 2021-2025″ rel=”newsImage” itemprop=”contentUrl”>

Technavio ha annunciato il suo ultimo rapporto di ricerca di mercato intitolato Mercato delle materie plastiche aerospaziali per utente finale, applicazione e geografia – Previsioni e analisi 2021-2025

Scarica il rapporto di esempio gratuito

Leggi il rapporto di 120 pagine con sommario su "Rapporto sull'analisi del mercato della plastica aerospaziale per utente finale (aerei commerciali e da carico, aviazione generale e altri), applicazione (esterno e interno) e geografia (Europa, Nord America, APAC, MEA e Sud America) e le previsioni del segmento, 2021-2025 ". Acquisisci intelligenza competitiva sui leader di mercato. Tieni traccia delle principali opportunità, tendenze e minacce del settore. Informazioni su funzioni di marketing, marchio, strategia e sviluppo del mercato, vendita e fornitura.

https://www.technavio.com/report/report/aerospace-plastics-market-industry-analysis

Il mercato della plastica aerospaziale è guidato dal crescente utilizzo di materiali leggeri. Inoltre, si prevede che la crescita dei tecnopolimeri stimolerà la crescita del mercato delle materie plastiche aerospaziali.

Acquista 1 rapporto Technavio e ottieni il secondo con uno sconto del 50%. Acquista 2 rapporti Technavio e ricevi il terzo gratuitamente.

Visualizza l'istantanea del mercato prima dell'acquisto

Le cinque principali società di materie plastiche aerospaziali:

  • BASF SE
  • Compagnie de Saint-Gobain SA
  • DuPont de Nemours Inc.
  • Ensinger GmbH
  • Hexcel Corp.

Registrati per una prova gratuita oggi e ottieni l'accesso immediato a oltre 17.000 rapporti di ricerche di mercato.

Piattaforma ABBONAMENTO di Technavio

Prospettive per gli utenti finali del mercato della plastica aerospaziale (entrate, milioni di dollari, 2020-2025)

  • Aerei commerciali e mercantili: dimensioni e previsioni 2020-2025
  • Aviazione generale: dimensioni e previsioni 2020-2025
  • Altri – dimensioni e previsioni 2020-2025

Prospettive di applicazione del mercato delle materie plastiche aerospaziali (entrate, milioni di dollari, 2020-2025)

  • Esterno – dimensioni e previsioni 2020-2025
  • Interni: dimensioni e previsioni 2020-2025

Prospettive geografiche del mercato della plastica aerospaziale (entrate, milioni di dollari, 2020-2025)

  • Europa: dimensioni e previsioni 2020-2025
  • Nord America: dimensioni e previsioni 2020-2025
  • APAC – dimensioni e previsioni 2020-2025
  • MEA – dimensioni e previsioni 2020-2025
  • Sud America: dimensioni e previsioni 2020-2025

Sei una start-up disposta a diventare grande nel business?

Ottieni un rapporto esclusivo

I rapporti correlati sui materiali includono:
Mercato della nanosilice per tipo, applicazione e geografia – Previsioni e analisi 2020-2024: la dimensione del mercato della nanosilice ha il potenziale per crescere di 1,63 miliardi di USD durante il 2020-2024 e lo slancio di crescita del mercato accelererà durante il periodo di previsione. Per ottenere approfondimenti di ricerca: Scarica il nostro report di esempio esclusivo

A proposito di Technavio
Technavio è una società di consulenza e ricerca tecnologica leader a livello mondiale. La loro ricerca e analisi si concentra sulle tendenze dei mercati emergenti e fornisce informazioni utili per aiutare le aziende a identificare le opportunità di mercato e sviluppare strategie efficaci per ottimizzare le loro posizioni di mercato.

Con oltre 500 analisti specializzati, la libreria di report di Technavio è composta da oltre 17.000 report e un conteggio, che copre 800 tecnologie, in 50 paesi. La loro base di clienti è composta da aziende di tutte le dimensioni, comprese più di 100 aziende Fortune 500. Questa base di clienti in crescita si basa sulla copertura completa, sulla ricerca approfondita e sulle intuizioni di mercato attuabili di Technavio per identificare le opportunità nei mercati esistenti e potenziali e valutare le loro posizioni competitive all'interno di scenari di mercato mutevoli.

Contatti
Technavio Research
Jesse Maida
Dirigente marketing e media
Stati Uniti: +1844364 1100
Regno Unito: +44 203893 3200
E-mail: [email protected]
Sito web: www.technavio.com/
Rapporto: https://www.technavio.com/report/aerospace-plastics-market-industry-analysis

FONTE Technavio

Link correlati

http://www.technavio.com/

Source: https://www.prnewswire.com/news-releases/aerospace-plastics-market-covid-19-focused-report–evolving-opportunities-with-dupont-de-nemours-inc-and-ensinger-gmbh–technavio-301292961.html

Continue Reading

Trending