Connect with us

Reuters

L'UE estende la scadenza dell'accordo Kustomer di Facebook al 7 gennaio

I regolatori antitrust dell'UE decideranno il 7 gennaio se autorizzare l'acquisto da parte di Facebook della startup statunitense del servizio clienti Kustomer, ha mostrato mercoledì una richiesta della Commissione europea, estendendo la scadenza per la seconda volta dopo che Facebook ha chiesto più tempo….

Published

on

BRUXELLES, 25 ago (Reuters) – I regolatori antitrust Ue decideranno il 7 gennaio se cancellare Facebook (FB.O) l'acquisto della startup statunitense del servizio clienti Kustomer, ha mostrato un documento della Commissione europea mercoledì, estendendo la scadenza per la seconda volta dopo che Facebook ha chiesto più tempo.

L'esecutivo dell'UE, che funge da garante della concorrenza per il blocco di 27 paesi, sta indagando sull'accordo sulla preoccupazione che possa danneggiare la concorrenza e rafforzare il potere della società di social media statunitense nella pubblicità online.

Ciò potrebbe aumentare la pressione su Facebook per offrire concessioni per affrontare le preoccupazioni sulla concorrenza dell'UE.

Anche l'organismo di vigilanza sulla concorrenza del Regno Unito sta indagando sull'acquisizione, mentre la sua controparte tedesca sta verificando se anche Facebook debba chiedere la sua approvazione.

Segnalazione di Foo Yun Chee; montaggio di Jason Neely

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

Source: https://www.reuters.com/technology/eu-extends-deadline-facebooks-kustomer-deal-jan-7-2021-08-25/

Reuters

Le azioni di Evergrande EV salgono dopo che il presidente ha segnalato il cambio di attività

Le azioni dell'unità di veicoli elettrici (EV) del gruppo cinese Evergrande <0708.HK> sono aumentate lunedì poiché lo sviluppatore immobiliare si è mosso per dare priorità alla crescita della sua nascente attività EV rispetto alle sue travagliate operazioni immobiliari principali….

Published

on

Un semaforo è visto vicino alla sede del China Evergrande Group a Shenzhen, provincia di Guangdong, Cina, 26 settembre 2021. REUTERS/Aly Song/File Photo

HONG KONG, 25 ottobre (Reuters) – Le azioni dell'unità di veicoli elettrici (EV) del gruppo cinese Evergrande <0708.HK> sono aumentate lunedì mentre lo sviluppatore immobiliare in difficoltà si è mosso per dare priorità alla crescita della sua nascente attività EV rispetto alle sue travagliate operazioni immobiliari principali .

Evergrande (3333.HK) , barcollando sotto oltre $ 300 miliardi di passività, ha evitato un costoso default la scorsa settimana con il pagamento di una cedola obbligazionaria dell'ultimo minuto, guadagnando più tempo per scongiurare un'incombente crisi del debito con la sua prossima scadenza di pagamento di venerdì. Per saperne di più

Un annuncio del suo presidente, Hui Ka Yan, riportato dai media statali venerdì, che avrebbe fatto della sua nuova impresa di veicoli elettrici la sua attività principale, invece della proprietà, entro 10 anni, ha incoraggiato gli investitori lunedì.

Evergrande è salito fino al 6% durante la sessione prima di chiudere lo 0,7%. China Evergrande New Energy Vehicle Group Ltd (0708.HK)è aumentato dell'11,4%. L'indice di riferimento Heng Seng (.HSI) era piatto.

Raymond Cheng, capo della ricerca in Cina di CGS-CIMB Securities, ha affermato che il cambiamento di business ha senso dato il crescente sostegno di Pechino per i veicoli elettrici e il suo maggiore inasprimento del settore immobiliare spumeggiante.

"Questo è il miglior risultato, se si concentra solo sugli sviluppi esistenti e mantiene l'operazione", ha detto Cheng.

Mentre la mossa aiuterebbe Evergrande a ridurre l'indebitamento riducendo gradualmente le sue massicce proprietà terriere non sviluppate, Cheng ha affermato che non è chiaro come influenzerebbe le cessioni pianificate della società, comprese le quote nell'unità EV.

Il nuovo business dei veicoli di Evergrande, fondato nel 2019, deve ancora rivelare un modello di produzione o vendere un singolo veicolo. Il mese scorso, l'unità ha avvertito che stava ancora cercando nuovi investitori e vendite di asset, e che senza nessuno dei due potrebbe avere difficoltà a pagare gli stipendi e coprire altre spese.

Hui prevede che le vendite di proprietà rallenteranno a circa 200 miliardi di yuan (31,31 miliardi di dollari) all'anno entro il periodo di 10 anni, rispetto agli oltre 700 miliardi di yuan dell'anno scorso, secondo quanto riportato venerdì dal China's Securities Times.

PROSSIMI OSTACOLI

La notizia alla fine della scorsa settimana che Evergrande aveva evitato un default assicurando $ 83,5 milioni per il pagamento dell'ultimo minuto di interessi su un'obbligazione ha sollevato la fiducia che la società potrebbe essere in grado di evitare un crollo disordinato che avrebbe conseguenze significative per i mercati finanziari globali.

Lunedì, fonti hanno riferito a Reuters che alcuni detentori di obbligazioni avevano ricevuto pagamenti di cedole che erano dovuti la scorsa settimana, il che suggeriva che si stavano affrontando i problemi del debito.

Evergrande dovrà poi trovare $ 47,5 milioni entro venerdì e ha quasi $ 338 milioni in altri pagamenti di coupon offshore in arrivo a novembre e dicembre.

Preoccupazioni più ampie per il settore immobiliare cinese, che rappresenta un quarto del prodotto interno lordo, incombono ancora su investitori e responsabili politici della seconda economia mondiale.

Sviluppatore Modern Land (1107.HK) ha un'obbligazione da 250 milioni di dollari in scadenza lunedì. Ha detto la scorsa settimana di aver concluso un tentativo di ottenere l'approvazione degli obbligazionisti per estendere la data di scadenza delle note di tre mesi, citando problemi di liquidità.

Le chiamate all'ufficio per le relazioni con gli investitori di Modern Land non hanno ricevuto risposta quando Reuters ha chiesto un commento sull'avvenuto pagamento.

Man mano che i problemi di liquidità nel settore crescono, le società immobiliari con ingenti debiti denominati in dollari si incontreranno martedì con la Commissione nazionale per lo sviluppo e la riforma a Pechino per segnalare il volume totale di emissioni e la capacità di rimborso, ha affermato una fonte con conoscenza diretta della questione.

Il media Cailianshe ha riportato per la prima volta l'incontro lunedì.

Separatamente, Evergrande ha affermato che domenica sono ripresi i lavori su più di 10 progetti in sei città, tra cui Shenzhen. Molti dei suoi progetti erano stati interrotti a causa di pagamenti dovuti a fornitori e appaltatori. Per saperne di più

Inoltre, aumentando la fiducia generale, lunedì l'agenzia di stampa statale Xinhua in un articolo ha affermato che l'effetto di ricaduta dei rischi di insolvenza del debito delle società immobiliari cinesi sul settore finanziario sarebbe controllabile. Per saperne di più

Il rapporto segue i commenti di alti funzionari tra cui il vice premier Liu He e il governatore della banca centrale Yi Gang la scorsa settimana, che hanno anche affermato che le società immobiliari stavano affrontando problemi di insolvenza del debito a causa della cattiva gestione e del mancato adeguamento ai cambiamenti del mercato. Per saperne di più

Segnalazioni di Clare Jim e Donny Kwok a Hong Kong, Andrew Galbraith a Shanghai, Jing Xu a Pechino; montaggio di Richard, Pullin, Sam Holmes e Christian Schmollinger

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

Per saperne di più

Source: https://www.reuters.com/business/evergrande-ev-unit-shares-set-jump-after-chairman-signals-business-shift-2021-10-25/

Continue Reading

Reuters

La Cina affronta le sfide della "cattiva gestione" di alcune aziende, afferma il capo della PBOC

L'economia cinese "sta andando bene", ma affronta sfide come i rischi di default per alcune aziende a causa della "cattiva gestione", ha dichiarato domenica il governatore della Banca popolare cinese Yi Gang….

Published

on

Il governatore della People's Bank of China (PBOC) Yi Gang partecipa a una conferenza stampa sullo sviluppo economico della Cina in vista del 70° anniversario della sua fondazione, a Pechino, Cina, 24 settembre 2019. REUTERS/Florence Lo/File Photo

  • La Cina sarà vigile per evitare rischi sistematici – Yi Gang
  • Pechino darà priorità alla protezione dei consumatori e degli acquirenti di case
  • La traiettoria di ripresa della Cina rimane invariata – Yi Gang
  • La PBOC si concentrerà sulla vendita al dettaglio e sull'uso domestico dello yuan digitale

17 ottobre (Reuters) – L'economia cinese "sta andando bene", ma deve affrontare sfide come i rischi di default per alcune aziende a causa della "cattiva gestione", ha dichiarato domenica il governatore della People's Bank of China Yi Gang.

Nelle ultime settimane sono aumentate le preoccupazioni per il possibile collasso dello sviluppatore immobiliare China Evergrande Group (3333.HK), che ha più di 300 miliardi di dollari di passività e ha mancato tre turni di pagamento degli interessi sulle sue obbligazioni in dollari.

Mentre la società lotta con il proprio debito, si sono intensificate le preoccupazioni per una possibile ricaduta del rischio di credito dal settore immobiliare cinese all'economia in generale. Per saperne di più

Yi Gang ha affermato che i rischi di default per alcune aziende e le difficoltà operative delle banche di piccole e medie dimensioni sono tra le sfide per l'economia cinese e che le autorità stanno tenendo d'occhio "in modo che non diventino rischi sistematici".

Mentre la crescita si è moderata a causa di un aumento sporadico delle infezioni da coronavirus, l'economia cinese dovrebbe crescere dell'8% quest'anno, ha affermato Yi in una riunione online del Seminario bancario internazionale del Gruppo dei 30, che coincide con le riunioni annuali del Fondo monetario internazionale. e Banca Mondiale.

Le autorità cercheranno prima di impedire che i problemi di Evergrande si diffondano ad altre società immobiliari per evitare un rischio sistematico più ampio, ha aggiunto.

La crisi rumorosa di Evergrande e di altri importanti costruttori di case ha portato i premi per il rischio del mercato del debito per le aziende cinesi più deboli a un livello record la scorsa settimana e ha innescato una nuova serie di declassamenti del rating del credito. Per saperne di più

"L'interesse dei creditori e degli azionisti sarà pienamente rispettato in conformità alla legge", ha affermato Yi. "La legge ha indicato chiaramente l'anzianità delle passività".

Le autorità daranno la massima priorità alla protezione dei consumatori e degli acquirenti di case, nel rispetto dei diritti dei creditori e degli azionisti, ha affermato.

La PBOC stava adottando varie misure per respingere i rischi finanziari, come ricostituire il capitale per le banche di piccole e medie dimensioni, ha affermato Yi Gang.

La seconda economia più grande del mondo ha messo in scena un impressionante rimbalzo dalla pandemia, ma ci sono segnali che la ripresa sta perdendo vigore.

"La crescita economica è stata leggermente rallentata, ma la traiettoria della ripresa economica rimane invariata", ha affermato.

Sullo sviluppo dello yuan digitale, Yi Gang ha affermato che la PBOC si concentrerà sul suo uso domestico e al dettaglio poiché l'utilizzo transfrontaliero e internazionale è "un po' complicato" a causa di requisiti su questioni come il riciclaggio di denaro.

"Collaboreremo da vicino con la comunità della banca centrale", ha detto, aggiungendo che l'utilizzo dello yuan digitale come strumento per promuovere l'iniziativa Belt and Road della Cina "non era la nostra priorità a questo punto".

Segnalazione di Leika Kihara a Tokyo; Montaggio di Jan Harvey

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

Source: https://www.reuters.com/world/china/china-faces-challenges-mismanagement-certain-firms-says-pboc-head-2021-10-17/

Continue Reading

Reuters

Le azioni Lenovo scendono del 17% dopo aver ritirato la domanda di quotazione a Shanghai

Lenovo Group Ltd ha visto le sue azioni scendere di oltre il 17% lunedì, il suo più grande calo intraday in oltre un decennio, dopo che il gigante della tecnologia cinese ha ritirato la sua domanda per una quotazione di 10 miliardi di yuan (1,55 miliardi di dollari) a Shanghai….

Published

on

Un dipendente fa un gesto accanto a un logo Lenovo al Lenovo Tech World di Pechino, Cina, 15 novembre 2019. REUTERS/Jason Lee

SHANGHAI, 11 ottobre (Reuters) – Lenovo Group Ltd (0992.HK) ha visto le sue azioni scendere di oltre il 17% lunedì, il suo più grande calo intraday in oltre un decennio, dopo che il gigante della tecnologia cinese ha ritirato la sua domanda per una quotazione di 10 miliardi di yuan (1,55 miliardi di dollari) a Shanghai.

Il più grande produttore mondiale di personal computer venerdì ha dichiarato che avrebbe ritirato la sua domanda, giorni dopo che era stata accettata dallo STAR Market di Shanghai. Per saperne di più

Domenica, Lenovo ha dichiarato di averlo fatto a causa della possibilità che la validità delle informazioni finanziarie nel suo prospetto decada durante il controllo della domanda. Non ha specificato i motivi per cui le informazioni potrebbero non essere più valide.

Ha anche citato "le condizioni del mercato dei capitali rilevanti come le ultime circostanze in relazione alla quotazione".

"Le operazioni commerciali del gruppo sono in buone condizioni come al solito. Si prevede che il ritiro della domanda non provocherà alcun impatto negativo sulle posizioni finanziarie del gruppo", ha affermato Lenovo, quotata a Hong Kong, nella dichiarazione di domenica.

($ 1 = 6,4368 yuan cinese renminbi)

Segnalazione di Brenda Goh e Jason Xue; Montaggio di Christopher Cushing

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

Domenica, Lenovo ha dichiarato di averlo fatto a causa della possibilità che la validità delle informazioni finanziarie nel suo prospetto decada durante il controllo della domanda. Non ha specificato i motivi per cui le informazioni potrebbero non essere più valide.

Source: https://www.reuters.com/technology/lenovo-stock-drops-17-after-withdrawing-shanghai-listing-application-2021-10-11/

Continue Reading

Trending