Connect with us

Crunchbase

Per quel che vale, le aziende tecnologiche pubbliche che hanno avuto successo di recente sono ancora davvero non redditizie

Le offerte più interessanti di oggi nel settore delle società tecnologiche pubbliche di recente sono molto più apprezzate delle coorti che sono diventate pubbliche un paio di anni fa. Ma non solo: spesso perdono anche più soldi rispetto alle entrate….

Published

on

Ecco alcune cose da considerare se stai guardando le azioni di una società tecnologica calda che di recente è diventata pubblica. Le offerte più interessanti di oggi sono molto più apprezzate delle coorti rese pubbliche un paio di anni fa. Ma non solo: spesso perdono anche più soldi rispetto alle entrate.

Iscriviti al Crunchbase Daily

Questa è una scoperta ampia del nostro ultimo esame delle perdite segnalate negli unicorni per lo più di grande valore che sono diventati pubblici dalla seconda metà del 2020. Guardando i guadagni finali di 12 mesi per un campione di 12 società pubbliche di recente operatori di mercato di grande valore, tre quarti hanno registrato perdite superiori a $ 100 milioni.1

Le aziende con le entrate più elevate hanno registrato anche alcune delle maggiori perdite, tra cui Airbnb e DoorDash. Analizziamo i guadagni e le entrate di tutte le 12 società nella tabella seguente:

Noi l'ultima volta ha esaminato le perdite di nuove società pubbliche nel maggio 2019, dopo un gruppo di esperti tecnologici, tra cui Uber, Pinterest e Lyft – aveva colpito i mercati con un mix di crescita inebriante e copioso inchiostro rosso. In quel campione di IPO, poco più della metà ha subito perdite di $ 100 milioni o più nell'anno solare prima di diventare pubblico. Uber ha guidato il gruppo con una perdita di $ 3 miliardi.

Quindi, guardando gli ultimi anni in generale, le tendenze delle entrate e delle perdite sono piuttosto costanti. Sì, le valutazioni sono in rialzo, ma le perdite significative sono ancora tipiche.

L'idea che gli investitori dovrebbero evitare una società perché non è redditizia, ovviamente, non è un punto di partenza nel terreno delle IPO tecnologiche. La stragrande maggioranza delle società tecnologiche che attingono ai mercati pubblici registra tassi di crescita elevati e perdite persistenti. Il ridimensionamento costa denaro e sia gli investitori pubblici che quelli privati ​​si sentono abbastanza a loro agio nel guardare le società favorite registrare perdite sulla strada per diventare attori dominanti nei rispettivi mercati.

Ma le perdite dicono ancora qualcosa sulla traiettoria prevista di un'azienda. E le perdite di tutti sono leggermente diverse, guidate da un mix di spese fisse e decisioni aziendali relative alla spesa di marketing, ai margini e all'aggressività nel fissare i prezzi nell'interesse di guadagnare quote di mercato.

Alcune perdite sono più facili da ammortizzare come costo della crescita rispetto ad altre. Prendere BigCommerce, un fornitore di software in abbonamento per l'e-commerce che è diventato pubblico ad agosto. La società con sede ad Austin ha registrato entrate per 109 milioni di dollari nei primi nove mesi del 2020 e ha ridotto la propria perdita netta a 23 milioni di dollari per deposito di titoli. Non è un numero negativo considerando che la società ha speso 52 milioni di dollari in vendite e marketing in quel periodo e ha aumentato le entrate di circa il 25% anno su anno.

Poi c'è Palantir. La società ha registrato una perdita di oltre un miliardo di dollari nei primi nove mesi del 2020, secondo le dichiarazioni della SEC, più del doppio rispetto ai livelli di un anno fa. Anche se in apparenza questo sembra brutto, Palantir spiega che in precedenza aveva richiesto pagamenti anticipati pluriennali dai clienti. Pertanto, le entrate sono state contabilizzate in un anno precedente per il lavoro apparentemente svolto in un anno successivo. Utilizzando una metrica chiamata "reddito operativo rettificato", Palantir afferma di aver guadagnato 73 milioni di dollari nel terzo trimestre.

Diverse società hanno anche raggiunto i mercati un po 'prima di quanto è tipico per le società finanziate da venture capital, e si vede dalle loro finanze. Avvio insurtech Limonata, ad esempio, era un'azienda di 5 anni quando è stata quotata in borsa a luglio. Sta crescendo rapidamente, ma registra ancora enormi perdite rispetto alle vendite.

Quindi, questi tipi di perdite sono importanti per gli investitori a lungo termine? Per quello che vale, ho osservato le perdite per molto tempo, ed ecco la mia opinione: la capacità di perdere denaro e sostenere una valutazione alta è essenzialmente una forma di privilegio esteso alle società finanziate da venture capital nei settori tecnologico, biotecnologico e industrie. Queste società possono continuare a registrare perdite fintanto che sono in crescita e gli investitori rimangono convinti che sia la società stessa che il suo settore target offriranno un rialzo a lungo termine.

Questo privilegio può scomparire piuttosto rapidamente quando i sentimenti del mercato cambiano. Nel caso del crollo delle dot-com e della crisi finanziaria del 2008, ad esempio, le società che hanno lanciato IPO a caldo a volte hanno visto azioni negoziazione al di sotto del valore in contanti pochi mesi dopo.

D'altra parte, un'azienda con un marchio caldo può perdere denaro per un periodo piuttosto lungo. Tesla, che è diventato pubblico nel 2010, ha pubblicato solo il suo primo intero anno di redditività l'anno scorso. Nei suoi nove anni come società pubblica non redditizia, si è comunque classificata per anni come la casa automobilistica con la valutazione più alta nelle borse statunitensi. Amazon, che è diventato pubblico nel 1997, non ha pubblicato il suo primo anno redditizio fino al 2003, ma è riuscito a rimanere uno dei preferiti del mercato fino ad allora.

Privilegio può essere un termine complicato e non intendo implicare che le società che perdono denaro siano indegne della fiducia degli investitori. Alcuni si dimostreranno degni nel tempo, altri no. Ma il punto è che gli investitori non consentono a qualsiasi azienda di continuare a perdere denaro. McDonald's o Coca Cola non posso semplicemente dichiarare che rinunceranno ai profitti in nome della crescita. Gli investitori contano su guadagni e dividendi costanti.

In breve, le perdite abbinate a un aumento delle entrate potrebbero non avere molta importanza ora, dal momento che agli investitori stessi non sembra importare. Ma lungo la strada potrebbero iniziare ad avere importanza, e quel cambiamento di sentimento ha una storia che si verifica piuttosto rapidamente.

Illustrazione: Dom Guzman

Rimani aggiornato con i recenti round di finanziamento, acquisizioni e altro ancora con Crunchbase Daily.

Source: https://news.crunchbase.com/news/ipo-startups-revenue-profit-airbnb-snowflake-palantir-doordash/

Crunchbase

Alife Health mira a migliorare i risultati della fecondazione in vitro con semi da 9,5 milioni di dollari

Alife Health sta sfruttando l'intelligenza artificiale e i dati per creare approfondimenti personalizzati sul trattamento IVF….

Published

on

Gli investitori hanno investito 9,5 milioni di dollari di finanziamenti iniziali nella società di tecnologia per la fertilità Alife Health, che sta costruendo un moderno sistema operativo per la fecondazione in vitro (IVF) progettato per migliorare i risultati riproduttivi.

Iscriviti al Crunchbase Daily

Lux Capital guidò il seme e fu raggiunto da Amplo, IA Ventures e Springbank Collective così come un gruppo di angel investor che includono Anne Wojcicki, Fred Moll e Amira Yahyaoui.

Una famiglia su otto lotta con l'infertilità, secondo le cifre dal Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Alife Health, con sede a San Francisco, è stata fondata nel 2020 e sta sfruttando l'intelligenza artificiale e i dati per creare approfondimenti di trattamento personalizzati in modo che i medici possano prendere decisioni migliori che massimizzano le possibilità di successo di un paziente riducendo allo stesso tempo i costi e le barriere all'accesso alla FIVET.

"Molti di noi sono toccati dall'infertilità", Paxton Maeder-York, fondatore e CEO di Alife Health, ha dichiarato a Crunchbase News. “In genere, la fecondazione in vitro è costosa e richiede tempo. Può costare in media da $ 10.000 a $ 12.000 per ciclo e può richiedere una media di tre volte. Il nostro obiettivo è migliorare le percentuali di successo in ogni ciclo e ridurre i costi. "

Prima di Alife Health, Maeder-York stava costruendo robot chirurgici per combattere il cancro ai polmoni e ha deciso di tornare a scuola per studiare come l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico stavano influenzando la medicina. Una delle sue aree di interesse era la fecondazione in vitro e l'impatto sulle donne e sulla comunità LGBTQ +.

Una delle maggiori sfide per l'infertilità è la perdita di controllo da parte del paziente, ha detto Maeder-York. Mentre altre aziende si stanno concentrando su un processo lungo il viaggio della fecondazione in vitro, Alife sta lavorando per ottimizzare ogni fase utilizzando l'intelligenza artificiale e la medicina personalizzata.

"Creare una famiglia è un'esperienza personale e, se non ci riesci, sembra che tu abbia perso anche la capacità di controllare la situazione", ha aggiunto. “Stiamo dando nuovamente potere al paziente per fare le scelte migliori. Se dispongono dei dati giusti, potrebbero essere in grado di prendere decisioni diverse, come raccogliere più embrioni. Qui, il paziente è un enorme stakeholder. "

Ha intenzione di impiegare i nuovi fondi per spingere l'azienda alla fase successiva. Crede che Alife Health stia già comprendendo quale tecnologia dovrebbe essere costruita e ha ricevuto l'approvazione di medici e partnership. L'azienda ha 11 dipendenti a tempo pieno e Maeder-York prevede di raddoppiarli entro la fine dell'anno per raggiungere un ecosistema completo di piattaforme che si integreranno

La fase successiva consiste nel portare la tecnologia attraverso le richieste normative e consegnarla ai pazienti. Ci sono 500 cliniche per la fertilità negli Stati Uniti, sia istituzioni private che accademiche, e Alife ha lavorato con alcune delle più grandi cliniche per costruire un caso d'uso e un set di dati imparziale nell'ultimo anno, ha detto Maeder-York.

Nell'ambito dell'investimento, Lux Partner Deena Shakir entra a far parte del board di Alife. Il suo obiettivo è la salute delle donne, che ha detto essere particolarmente importante. Inoltre, Alife sta portando equità e diversità nello spazio della fertilità che tradizionalmente si distingueva dalle famiglie bianche della classe media e alta, ha detto in un'intervista.

"Abbiamo esaminato questo spazio per molto tempo", ha detto. "La loro attenzione all'equità e alla diversità nella salute sono un problema importante per l'assistenza sanitaria in generale, e l'abbiamo visto emergere durante COVID. Alife sta costruendo il nucleo della ricerca e sta lavorando con i migliori accademici che lo tengono specificamente sotto controllo ".

Illustrazione: Dom Guzman

Rimani aggiornato con i recenti round di finanziamento, acquisizioni e altro ancora con Crunchbase Daily.

Source: https://news.crunchbase.com/news/alife-health-aims-to-improve-ivf-outcomes-with-9-5m-seed/

Continue Reading

Crunchbase

Il briefing: Wealthsimple raccoglie 610 milioni di dollari, Path Robotics ottiene 56 milioni di dollari e altro ancora

Le migliori notizie di Crunchbase News per rimanere aggiornati nel mondo dei VC e delle startup….

Published

on

Ecco cosa devi sapere oggi nelle notizie su startup e venture, aggiornate dallo staff di Crunchbase News durante il giorno per tenerti informato.

Iscriviti al Crunchbase Daily

Wealthsimple guadagna $ 610M con una valutazione di $ 4B

Con sede a Toronto Ricchezza semplice, un fornitore di strumenti per la gestione del proprio denaro e del proprio portafoglio di investimenti, secondo quanto riferito ha raccolto 610 milioni di dollari in nuovi finanziamenti a una valutazione di circa $ 4 miliardi.

Meritech e Greylock ha guidato il finanziamento, che ha più o meno raddoppiato la valutazione dell'azienda dall'ultimo round di ottobre. In precedenza, Wealthsimple aveva raccolto circa $ 310 milioni in finanziamenti noti, secondo i dati di Crunchbase.

– Joanna Glasner

Round di finanziamento

Path Robotics ottiene $ 56M: Columbus, Ohio Path Robotics, sviluppatore di robot di saldatura autonomi, annunciato ha raccolto 56 milioni di dollari in un round di finanziamento di serie B guidato da Aggiunta. La società afferma che il suo prodotto robotico abilitato all'intelligenza artificiale si adatterà automaticamente per ogni parte che produce, soddisfacendo la domanda in un campo che deve affrontare carenze croniche di manodopera.

– Joanna Glasner

Assistenza sanitaria

Bone Health Technologies inchiostri $ 2,5 milioni: con sede a San Francisco Bone Health Technologies ha chiuso con $ 2,5 milioni in un round di finanziamento con sottoscrizioni eccessive guidato da Buon capitale di crescita. Bone Health sta sviluppando un nuovo standard di cura per il trattamento sia dell'osteoporosi che dell'osteopenia, il precursore dell'osteoporosi. L'azienda ha recentemente ottenuto la designazione di dispositivo rivoluzionario dal Food and Drug Administration degli Stati Uniti per OsteoBoost, la sua cintura vibrante progettata per la prevenzione dell'osteoporosi. Gli studi dimostrano che un trattamento di 30 minuti con OsteoBoost ha ridotto l'attività di perdita ossea in tutti i partecipanti allo studio, secondo l'azienda.

– Christine Hall

M&A

Dell venderà Boomi per $ 4 miliardi: Dell ha colpito a affare per venderla Boomi attività di cloud computing a società di private equity Francisco Partners e TPG in una transazione del valore di circa $ 4 miliardi. Boomi, con sede a Berwyn, in Pennsylvania, produce software che aiuta le applicazioni a comunicare tra loro.

– Joanna Glasner

Illustrazione: Dom Guzman

Rimani aggiornato con i recenti round di finanziamento, acquisizioni e altro ancora con Crunchbase Daily.

– Joanna Glasner

Source: https://news.crunchbase.com/news/briefing-5-3-21/

Continue Reading

Crunchbase

Il briefing: Darktrace vola in IPO, Mux raccoglie $ 105 milioni e altro ancora

Le migliori notizie di Crunchbase News per rimanere aggiornati nel mondo dei VC e delle startup….

Published

on

Ecco cosa devi sapere oggi nelle notizie su startup e venture, aggiornate dallo staff di Crunchbase News durante il giorno per tenerti informato.

Iscriviti al Crunchbase Daily

Le azioni di Darktrace salgono all'IPO di Londra

Azioni della società britannica di sicurezza informatica Darktrace è aumentato nel primo giorno di negoziazione a Londra venerdì, con il titolo fino al 43 percento nelle negoziazioni iniziali.

La società con sede a Cambridge, nel Regno Unito, ha valutato le azioni per la sua offerta prima che le negoziazioni iniziassero a una valutazione di circa $ 2,4 miliardi.

Fondata nel 2013, Darktrace utilizza l'intelligenza artificiale per rilevare e rispondere alle minacce nei sistemi IT delle aziende. In precedenza, la società ha raccolto almeno 230,5 milioni di dollari in finanziamenti noti, secondo i dati di Crunchbase.

– Joanna Glasner

Round di finanziamento

Mux raccoglie 105 milioni di dollari per lo streaming video: piattaforma video Mux ha raccolto $ 105 milioni di serie D, portando la sua valutazione al di sopra della soglia di $ 1 miliardo. La tecnologia di Mux aiuta gli sviluppatori a creare flussi video live e on demand, qualcosa che è diventato più popolare durante la pandemia COVID-19 con molte persone che restavano a casa. Il round, che è stato guidato da Coatue, porta il finanziamento totale di Mux a 175 milioni di dollari.

–Sophia Kunthara

PortalOne raccoglie $ 15 milioni per i giochi ibridi: PortalOne, una startup che sviluppa quelli che descrive come "giochi ibridi", combinando giochi e TV, ha raccolto $ 15 milioni in un round iniziale sostenuto da un lungo elenco di investitori, tra cui Fondo dei fondatori, Atari, Contrazione cofondatore Kevin Lin, e Coatue Mangement. Fondata nel 2018, la società, che gestisce uffici a Oslo, sta cercando di diffondere una nuova categoria di intrattenimento che mescola giochi con spettacoli dal vivo incorporati direttamente all'interno dei giochi.

OnLume Surgical raccoglie 7 milioni di dollari Serie A: Madison, Wisconsin OnLume Surgical, una società di dispositivi medici che sviluppa nuovi sistemi di imaging da utilizzare durante gli interventi chirurgici, annunciato il completamento del suo finanziamento di serie A per assistere i suoi piani per un lancio commerciale.

– Joanna Glasner

Illustrazione: Dom Guzman

Rimani aggiornato con i recenti round di finanziamento, acquisizioni e altro ancora con Crunchbase Daily.

Fondata nel 2013, Darktrace utilizza l'intelligenza artificiale per rilevare e rispondere alle minacce nei sistemi IT delle aziende. In precedenza, la società ha raccolto almeno 230,5 milioni di dollari in finanziamenti noti, secondo i dati di Crunchbase.

Source: https://news.crunchbase.com/news/briefing-4-30-21/

Continue Reading

Trending