Connect with us

Immobiliare

Quali proprietà immobiliari hanno guadagnato nel bilancio dell'Unione 2021? – ET RealEstate

Ecco cosa hanno guadagnato gli immobili nel bilancio dell'Unione 2021 presentato dal ministro delle finanze Nirmala Sitharaman il 1 ° febbraio….

Published

on

Quali proprietà immobiliari hanno guadagnato nel bilancio dell'Unione 2021?NUOVA DELHI: Questo governo vede "Housing for All" e alloggi a prezzi accessibili come aree prioritarie, ha affermato il ministro delle finanze Nirmala Sitharaman durante la presentazione Bilancio dell'Unione 2021-22. Il settore immobiliare aveva grandi aspettative dal Bilancio 2021, soprattutto dopo la pandemia di Covid-19.

Il Ministero dell'edilizia abitativa e degli affari urbani ha ricevuto 54.581 crore di Rs nel bilancio 2021.

Ecco cosa hanno guadagnato gli immobili Bilancio dell'Unione 2021:

Aumento del limite di porto sicuro per la vendita primaria di unità residenziali

Al fine di incentivare gli acquirenti di case e gli sviluppatori immobiliari, si propone di aumentare il limite di porto sicuro dal 10% al 20% per la vendita primaria specificata di unità residenziali

Alloggi a prezzi accessibili

Nel bilancio di luglio 2019, il governo ha previsto un'ulteriore detrazione di interessi, pari a Rs 1,5 lakh, per il prestito preso per acquistare una casa a prezzi accessibili.

FM ha proposto di estendere l'ammissibilità di questa detrazione di un altro anno, fino al 31 marzo 2022. La detrazione aggiuntiva di Rs 1,5 lakh sarà quindi disponibile per i prestiti contratti fino al 31 marzo 2022, per l'acquisto di una casa a prezzi accessibili.

Inoltre, per mantenere l'offerta di case a prezzi accessibili, FM ha proposto che i progetti di alloggi a prezzi accessibili possano usufruire di un'esenzione fiscale per un altro anno, fino al 31 marzo 2022.

Per promuovere la fornitura di alloggi in affitto a prezzi accessibili per i lavoratori migranti, Sitharaman ha proposto di consentire l'esenzione fiscale per i progetti di alloggi in affitto a prezzi accessibili notificati.

REIT

Il finanziamento del debito di InVIT e REIT da parte di investitori di portafogli esteri sarà consentito apportando opportune modifiche nelle legislazioni pertinenti. Ciò faciliterà ulteriormente l'accesso ai finanziamenti a InVITS e REIT, aumentando così i fondi per i settori infrastrutturale e immobiliare.

Nel precedente Bilancio, il governo aveva abolito l'imposta sulla distribuzione dei dividendi (DDT) per incentivare gli investimenti. Il dividendo è stato imponibile nelle mani degli azionisti. Ora, al fine di garantire la facilità di conformità, FM ha proposto di effettuare il pagamento dei dividendi a REIT / InvIT esente da TDS.

Inoltre, poiché l'ammontare del reddito da dividendi non può essere stimato correttamente dagli azionisti per il pagamento dell'imposta anticipata, FM ha proposto di prevedere che l'imposta anticipata sul reddito da dividendi sorga solo dopo la dichiarazione / pagamento del dividendo. Inoltre, per gli investitori di portafogli esteri, FM ha proposto di consentire la detrazione delle imposte sui redditi da dividendi a un'aliquota inferiore.

Infrastruttura

Sono operativi un totale di 702 km di metropolitana convenzionale e altri 1.016 km di metropolitana e RRTS sono in costruzione in 27 città. Due nuove tecnologie, ovvero "MetroLite" e "MetroNeo", verranno implementate per fornire sistemi ferroviari metropolitani a costi molto inferiori con la stessa esperienza, comodità e sicurezza nelle città di livello 2 e nelle aree periferiche delle città di livello 1.

Il Centro fornirà finanziamenti a:

  • Kochi Metro Railway Fase-II di 11,5 km al costo di Rs 1.957,05 crore
  • Chennai Metro Railway Fase II di 118,9 km al costo di Rs 63,246 crore
  • Bengaluru Metro Railway Project Fase 2A e 2B di 58,19 km al costo di Rs 14.788 crore
  • Nagpur Metro Rail Project Phase-II e Nashik Metro al costo di Rs 5.976 crore e Rs 2.092 crore rispettivamente

Le infrastrutture necessitano di un finanziamento del debito a lungo termine. Un'istituzione finanziaria per lo sviluppo gestita professionalmente è necessaria per agire come fornitore, promotore e catalizzatore per il finanziamento delle infrastrutture. Di conseguenza, FM introdurrà una proposta di legge per la creazione di un DFI. Sitharaman ha fornito una somma di Rs 20.000 crore per capitalizzare questa istituzione. L'ambizione è di avere un portafoglio di prestiti di almeno Rs 5 lakh crore per questo DFI tra tre anni.

Risoluzione dei beni stressati

L'elevato livello di accantonamento da parte delle banche del settore pubblico delle loro attività sottoposte a stress richiede misure per ripulire i conti bancari. Sarebbero istituite una società di ricostruzione e una società di gestione patrimoniale per consolidare e rilevare il debito in stato di stress esistente e quindi gestire e cedere le attività a fondi di investimento alternativi e altri potenziali investitori per l'eventuale realizzazione del valore.

Per garantire una risoluzione più rapida dei casi, il quadro NCLT sarà rafforzato, sarà implementato il sistema di tribunali elettronici e saranno introdotti metodi alternativi di risoluzione del debito e un quadro speciale per le MSME.

Luci a LED

Il dazio doganale è stato aumentato dal 7,5% al ​​10% sugli ingressi e su parti di luci o apparecchi a LED, comprese le lampade a LED, e dal 5% al ​​15% su lanterne solari o lampade solari

Muratori

Per estendere ulteriormente i nostri sforzi verso i lavoratori migranti della forza lavoro non organizzata, in particolare, FM ha proposto di lanciare un portale che raccoglierà informazioni rilevanti su gig, edilizia e lavoratori edili, tra gli altri. Ciò aiuterà a formulare programmi sanitari, abitativi, professionali, assicurativi, di credito e alimentari per i lavoratori migranti.

Seguici e connettiti con noi su Twitter, Facebook, Linkedin

Al fine di incentivare gli acquirenti di case e gli sviluppatori immobiliari, si propone di aumentare il limite di porto sicuro dal 10% al 20% per la vendita primaria specificata di unità residenziali

Source: https://realty.economictimes.indiatimes.com/news/industry/what-real-estate-gained-in-union-budget-2021/80628374

Immobiliare

La pandemia stimola la corsa al mercato immobiliare delle scienze della vita europea

Di Carolyn Cohn LONDRA (Reuters) – Il Francis Crick Institute di Londra era già una calamita per gli investitori nel cosiddetto Knowledge Quarter della capitale, b ……

Published

on

Di Carolyn Cohn

LONDRA (Reuters) – Il Francis Crick Institute di Londra era già una calamita per gli investitori nel cosiddetto Knowledge Quarter della capitale, ma la pandemia di coronavirus ha portato l'interesse di uffici e laboratori dedicati alle scienze della vita a un nuovo livello.

Gli investitori sono stati attratti dal settore immobiliare europeo dedicato alle scienze della vita, che abbraccia settori come i dispositivi biomedici e i prodotti farmaceutici, da una popolazione che invecchia e da una forte ricerca accademica nella regione.

Ma la pandemia COVID-19 ha fatto avanzare rapidamente lo script.

"Le scienze della vita non sono mai state più sotto i riflettori a causa di ciò che tutti abbiamo dovuto sopportare", ha detto a Reuters Peter Ferrari, amministratore delegato dell'investitore immobiliare AshbyCapital.

A gennaio, insieme a Montrose Land, AshbyCapital ha acquistato un edificio edoardiano vicino al centro di ricerca biomedica Crick, nel cuore del centro delle scienze della vita del Knowledge Quarter.

L'edificio, che dovrebbe essere attrezzato per l'affitto a inquilini delle scienze della vita nel 2024, è stato il primo investimento di AshbyCapital nel settore e Ferrari spera che sia un punto di partenza per intraprendere "uno o due" progetti simili.

Gli investitori affermano che sia nei centri urbani che nei parchi scientifici extraurbani in Gran Bretagna e in altre parti d'Europa esiste una domanda per accogliere un'industria che tende a essere a prova di recessione.

Il denaro del settore immobiliare è alla ricerca di nuove strade poiché le proprietà al dettaglio e gli uffici affrontano la sfida delle persone che acquistano e lavorano sempre più da casa, affermano analisti e investitori.

Il volume degli investimenti immobiliari commerciali in Europa è stato pari a 277 miliardi di euro (333 miliardi di dollari) nel 2020, in calo del 17% rispetto all'anno precedente a causa della pandemia di coronavirus, afferma il broker immobiliare CBRE.

Sebbene meno dell'1% degli investimenti immobiliari europei sia nelle scienze della vita, un recente rapporto dell'Urban Land Institute mostra che un forte investimento governativo e di capitale di rischio nel settore incoraggia il sostegno degli investitori immobiliari.

E l'agente immobiliare JLL stima che fino a 15 miliardi di sterline (21 miliardi di dollari) siano stati assegnati agli immobili britannici nel settore delle scienze della vita, di cui meno del 10% è stato utilizzato fino ad oggi.

Glenn Crocker, capo delle scienze della vita del Regno Unito presso JLL, ha affermato di essere stato contattato da 20 sviluppatori immobiliari e investitori per discutere di scienze della vita a gennaio, dopo 100 conversazioni nel 2020, riflettendo la forza dell'interesse.

Non tutte le aree sono adatte per un centro di scienze della vita, poiché sono necessarie anche le infrastrutture delle università vicine, i principali ospedali e buoni alloggi o attività culturali.

"Sono un po 'scettico sull'improvviso interesse", ha detto Zachary Gauge, analista immobiliare europeo presso UBS, in una recente conferenza stampa, aggiungendo che la natura specialistica degli edifici delle scienze della vita significava che potevano essere difficili da scambiare.

TRIANGOLO D'ORO

Sebbene il cosiddetto triangolo d'oro britannico dei centri di scienze della vita a Londra, Oxford e Cambridge sia all'avanguardia in Europa, aree come il Bio Science Park nella città olandese di Leiden, che ospita il produttore di vaccini Johnson & Johnson Janssen, è una delle molti dei principali europei.

L'investimento nel settore delle scienze della vita immobiliare del gigante del private equity Blackstone in Gran Bretagna, realizzato attraverso la sua società di portafogli di valore aziendale da 20 miliardi di dollari BioMed Realty, comprende diversi edifici del parco scientifico a Cambridge.

"La pandemia ha messo in primo piano l'industria ei suoi ricercatori … C'è una domanda straordinaria di talento e spazio", ha detto a Reuters Bill Kane, presidente della BioMed per la costa orientale e i mercati del Regno Unito.

Nel frattempo, lo scorso anno il gruppo assicurativo e di investimento britannico Legal & General ha investito 200 milioni di sterline nel Life and Mind Building dell'Università di Oxford.

"La scienza della vita è irritata al momento dal fatto che c'è un enorme interesse nel settore", ha detto Eleanor Jukes, senior investment manager di L&G, aggiungendo che le valutazioni immobiliari erano aumentate a causa dell '"enorme peso del capitale" che cerca di acquistare.

L&G ha recentemente venduto cinque edifici in un parco scientifico di Cambridge dopo una feroce guerra di offerte per un totale di 97 milioni di sterline, il 59% in più rispetto ai livelli di valutazione.

Oltre agli investitori statunitensi e ai fondi pensione canadesi, anche il denaro del Medio Oriente mostra interesse, ha affermato Ghada Sousou, CEO della società di reclutamento immobiliare Sousou Partners.

La domanda immobiliare supera l'offerta. A Cambridge, ci sono requisiti di laboratorio di oltre 400.000 piedi quadrati e fornitura di meno di 100.000, ha detto Sue Foxley, direttore della ricerca presso la società di consulenza immobiliare Bidwells.

(Cambridge Office & Labs – https://fingfx.thomsonreuters.com/gfx/mkt/jbyprwmoqve/Cambridgeoffice.png)

PERICOLI COSTRUTTIVI

Ma il settore non è per i deboli di cuore.

Gli edifici per le scienze della vita vanno da uffici e laboratori tradizionali a "laboratori a secco", uffici di ricerca con esigenze tecnologiche aggiuntive.

Gli edifici possono avere requisiti speciali come alimentatori extra, disposizioni per lo smaltimento sicuro dei pericoli e soffitti superiori alla media.

"C'è un costo aggiuntivo in questo", ha detto Carl Potter, amministratore delegato della società di consulenza immobiliare Avison Young.

"Questo costo deve riflettersi negli affitti".

Gli affitti dei primi uffici a King's Cross, all'interno del Knowledge Quarter, sono 83 sterline per piede quadrato all'anno rispetto alla City di Londra a 81 sterline e al distretto di Canary Wharf a 51,50 sterline, secondo il rapporto ULI.

Investitori e sviluppatori devono attrezzare gli edifici senza necessariamente sapere chi saranno i loro futuri inquilini e se ce ne saranno uno o più.

Richard Fagg, direttore dello sviluppo di VINCI UK Developments, ha affermato che ciò ha sollevato la questione "sarà garantito il valore?", Aggiungendo che "è necessaria una forte convinzione".

Gli sviluppatori devono essere flessibili in modo che gli edifici possano essere modificati in modo relativamente semplice. Fonti del settore affermano che gli edifici su misura possono essere difficili da commercializzare ai nuovi inquilini.

"Ogni sviluppatore commerciale è interessato alle scienze della vita", ha affermato Steven Charlton, amministratore delegato principale degli architetti Perkins & Will, aggiungendo che gli aspetti pratici possono essere un deterrente.

Ma Gauge di UBS ha affermato che esiste il rischio che l'entusiasmo per il settore immobiliare delle scienze della vita possa essere di breve durata: "Sono preoccupato di avere una reazione istintiva a COVID".

($ 1 = 0,7233 sterline)

($ 1 = 0,8317 euro)

(Segnalazione di Carolyn Cohn; Montaggio di Alexander Smith)

Source: https://wsau.com/2021/04/20/pandemic-prompts-european-life-sciences-real-estate-rush/

Continue Reading

Immobiliare

Immobili: due grandi edifici di Fremont vengono conquistati da un investitore veterano

Kennedy Wilson, una società immobiliare, ha acquistato due grandi edifici per uffici di Fremont, uno a 47200 Bayside Parkway e l'altro a 3500 W. Warren Ave….

Published

on

FREMONT – Due grandi edifici a Fremont sono stati raccolti da una società immobiliare veterana di Beverly Hills in un accordo che suggerisce che gli investitori sono ancora affamati di proprietà nella Silicon Valley.

Kennedy Wilson ha acquistato due grandi edifici per uffici di Fremont, uno a 47200 Bayside Parkway e l'altro a 3500 W. Warren Ave., secondo i documenti depositati il ​​2 aprile presso l'ufficio del registro della contea di Alameda.

TA Realty ha venduto gli edifici, che sono a circa 0,7 miglia di distanza, lo mostrano i registri pubblici.

Un affiliato di Kennedy Wilson ha pagato 32,3 milioni di dollari per gli edifici, secondo i registri delle proprietà della contea di Alameda.

I broker Steven Golubchik, Edmund Najera, Darren Hollak e Jack Phipps di Newmark, una società immobiliare commerciale, hanno organizzato l'acquisto.

La transazione è stata un affare tutto in contanti, mostrano i documenti della contea.

3500 W. Warren Ave., un ufficio di 61.800 piedi quadrati e un edificio di ricerca a Fremont. //

Gli edifici per uffici appena acquistati sono di un tipo che potrebbe attrarre le aziende che cercano di garantire ai propri dipendenti un ampio spazio di manovra in mezzo alle continue preoccupazioni sul coronavirus.

"C'è una forza duratura negli spazi commerciali flessibili di pochi piani e bassa densità, in particolare perché gli inquilini cercano layout a bassa densità e uffici a ingresso singolo in preparazione per ambienti di lavoro più confortevoli in un mondo post-COVID", ha affermato Mary Ricks, presidente di Kennedy Wilson.

47200 Bayside Parkway a Fremont, un edificio per uffici e ricerche di 53.700 piedi quadrati. //

Intuity Medical, una società di dispositivi medici per le scienze della vita, ha la sua sede nell'edificio West Warren Avenue, che ammonta a 61.800 piedi quadrati. Mercury Systems, una società di difesa e aerospaziale, affitta l'edificio Bayside Parkway, che ammonta a 53.700 piedi quadrati.

I due edifici insieme ammontano a 115.500 piedi quadrati e sono stati commercializzati come Fremont Research Center.

"Il Fremont Research Center ha offerto a un investitore l'opportunità di acquisire un asset con un flusso di cassa stabile", ha affermato il broker Newmark Najera.

TA Realty ha venduto gli edifici, che sono a circa 0,7 miglia di distanza, lo mostrano i registri pubblici.

Source: https://www.eastbaytimes.com/2021/04/07/real-estate-two-big-fremont-building-grabbed-veteran-investor-tech/

Continue Reading

Immobiliare

I piani per grandi edifici per uffici nel centro di Sunnyvale vanno avanti

Due grandi edifici per uffici proposti per il centro di Sunnyvale si sono avvicinati alla realtà dopo l'approvazione definitiva del progetto da parte della città….

Published

on

SUNNYVALE – Due grandi edifici per uffici proposti per il centro di Sunnyvale si sono avvicinati alla realtà dopo l'approvazione definitiva del progetto da parte della città.

Gli edifici sarebbero una componente chiave nello sviluppo ad uso misto CityLine Sunnyvale di uffici, negozi, ristoranti e case nel centro di Sunnyvale.

La Sunnyvale Planning Commission ha approvato un complesso di due edifici per uffici che insieme ammonterebbero a 500.000 piedi quadrati, spazio sufficiente per ospitare potenzialmente 2.500 lavoratori. Ogni edificio per uffici ammonterebbe a 250.000 piedi quadrati.

Lo sviluppo degli uffici sarebbe nato sul sito di un grande magazzino Macy's chiuso a 200 W. Washington Ave. nel centro di Sunnyvale.

CityLine Sunnyvale è stato sviluppato attraverso una joint venture composta da Sares Regis Group of Northern California e Hunter Properties.

Whole Foods e un complesso cinematografico AMC DINE-IN Sunnyvale 12 sono i due punti cardine della prima fase di CityLine Sunnyvale.

A gennaio, i funzionari della città hanno approvato un progetto adiacente di 12 piani ad uso misto a 200 S. Taaffe St. che includerà 479 case e 30.000 piedi quadrati di spazi commerciali e ristoranti.

"L'approvazione di questi edifici per uffici subito dopo il nostro vicino progetto ad uso misto ci consentirà di sviluppare entrambi questi blocchi contemporaneamente e di consegnarli in un lasso di tempo simile", ha affermato Josh Rupert, direttore dello sviluppo di Hunter Storm.

La prima fase dello sviluppo ad uso misto CityLine comprende 198 residenze che la joint venture del progetto ha già completato.

La seconda fase del progetto ricostruirà quattro blocchi come parte dello sforzo dell'impresa per rinnovare e rilanciare drasticamente il centro di Sunnyvale.

Gli edifici per uffici sono abbastanza grandi da ospitare un singolo utente importante come una grande azienda tecnologica.

  • Gensler

    Vista in elevazione di un complesso di uffici nel centro di Sunnyvale a 200 W. Washington Ave. che fa parte del concetto di sviluppo a uso misto CityLine Sunnyvale.

  • Gensler

    Complesso di uffici a 200 W. Washington Ave. nel centro di Sunnyvale che fa parte del concetto di sviluppo a uso misto CityLine Sunnyvale. Due grandi edifici per uffici proposti per il centro di Sunnyvale si sono avvicinati alla realtà dopo l'approvazione definitiva del progetto da parte della città.

  • Gensler

    Area Plaza tra due edifici per uffici a 200 W. Washington Ave. nel centro di Sunnyvale, parte del progetto CityLine Sunnyvale ad uso misto.

A gennaio, Salon Republic ha aperto in uno spazio commerciale al piano terra di 19.000 piedi quadrati a 200 W. McKinley Ave.

Nelle ultime settimane, la City National Bank ha affittato uno spazio al 301 W. McKinley.

"Il nostro contratto di locazione con la City National Bank, eseguito durante una pandemia globale, è una testimonianza dell'attrazione del centro di Sunnyvale e del suo promettente futuro", ha affermato Deke Hunter, dirigente di Hunter Storm, che è l'unità di sviluppo di Hunter Properties.

La banca dovrebbe aprire prima della fine di quest'anno.

"Stiamo facendo grandi progressi con la nostra visione a lungo termine per la trasformazione del centro di Sunnyvale e ci piace guardare questo quartiere crescere man mano che vengono consegnati più progetti ogni anno", ha detto Rupert.

Lo sviluppo degli uffici sarebbe nato sul sito di un grande magazzino Macy's chiuso a 200 W. Washington Ave. nel centro di Sunnyvale.

Source: https://www.mercurynews.com/2021/03/30/big-office-building-downtown-sunnyvale-develop-tech-real-estate/

Continue Reading

Trending